Differenze tra le versioni di "Fidel Castro"

Jump to navigation Jump to search
*È davvero impressionante che porcheria di sistema è il [[capitalismo]], che non riesce a garantire alla propria gente né un [[lavoro]], né la [[salute]], né un'educazione adeguata; che non può impedire che la gioventù si corrompa con [[Droga|droghe]], [[gioco d'azzardo]] e ogni sorta di vizio.
:''Es realmente impresionante qué porquería de sistema es el capitalismo, que no le puede garantizar ni a su propia gente empleo, no le puede garantizar salud, la educación adecuada; que no puede impedir que la juventud se corrompa con las drogas, con el juego, con los vicios de todas clases.''<ref>Dal discorso pronunciato nel XXXIV anniversario dell'assalto al palazzo presidenziale, 13 marzo 1991; citato in ''[http://www.cuba.cu/gobierno/discursos/1991/esp/f130391e.html]'', ''Cuba.cu''.</ref>
 
*Ho sempre cercato di pensare con il massimo della razionalità, avendo un concetto relativo della gloria [...] Non ho dedicato nemmeno un secondo della mia vita a pensare come la gente mi considera. La storia è relativa, le specie possono estinguersi, il sole si spegnerà. A che vale la fama, la gloria? Un giorno nulla di questo esisterà.<ref>Dall'intervista di [[Oliver Stone]] nel film-documentario ''[[Comandante (film)|Comandante]]'' (2003).</ref>
 
*Il [[capitalismo]] produce bestie, il [[socialismo]] produce uomini.
*Il [[marxismo-leninismo]] è una spiegazione degli avvenimenti della storia; il marxismo-leninismo è una guida per l'azione, il marxismo-leninismo è l'ideologia del [[proletariato]], che deve orientare, rendere cosciente la sua azione per rovesciare gli sfruttatori, per stabilire la società senza classi.
:''El marxismo-leninismo es una explicación de los acontecimientos de la historia; el marxismo-leninismo es un guía para la acción, el marxismo-leninismo es la ideología del proletariado, que debe orientar, hacer consciente su acción para derrocar a los explotadores, para establecer la sociedad sin clases.''<ref>Dal discorso pronunciato alla commemorazione della vittoria di Playa Giron, 19 aprile 1965; citato in ''[http://www.cuba.cu/gobierno/discursos/1971/esp/f021271e.html]'', ''Cuba.cu''.</ref>
 
*Il [[rivoluzione|processo rivoluzionario]] è intrinsecamente il miglior programma di sanità pubblica possibile.<ref>Citato in ''Focus'', n. 91, p. 188.</ref>
 
*[[Kim Il-sung]], uno dei più eminenti, brillanti ed eroici dirigenti socialisti del mondo attuale, la cui storia [...] è una delle più belle che possa aver scritto un [[Rivoluzione|rivoluzionario]] al servizio della causa del [[socialismo]].
:''Mengistu strikes me as a quiet, serious, and sincere leader who is aware of the power of the masses.''<ref>"Transcript of Meeting between East German leader Erich Honecker and Cuban leader Fidel Castro, East Berlin (excerpts)," April 03, 1977, History and Public Policy Program Digital Archive, Foundation for the Archive of Parties and Mass Organizations of the Former GDR under the Federal Archival Service (Berlin), DY30 JIV 2/201/1292. Obtained by Christian F. Ostermann and translated by David Welch with revisions by Ostermann. https://digitalarchive.wilsoncenter.org/document/111844</ref>
 
*Nessuno ci convincerà mai che un [[omosessualità|omosessuale]] possa avere in sé le condizioni e le esigenze di condotta che ne potrebbero fare un vero Rivoluzionario, un vero Comunista militante. Una deviazione di questa natura si scontra con il concetto che noi abbiamo di come dev'essere un militante comunista.
*Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni epoca e in ogni circostanza, ma mai, senza [[lotta]], si potrà avere la [[libertà]].<ref>Dall'introduzione a ''[http://books.google.it/books?id=Qp3oj8qDjqEC&pg=PA17&dq=Per+non+lottare+ci+saranno+sempre+moltissimi+pretesti&hl=it&sa=X&ei=_TQcUYqmK6qc0AX2j4AI&redir_esc=y#v=onepage&q=Per%20non%20lottare%20ci%20saranno%20sempre%20moltissimi%20pretesti&f=false Che Guevara. Diario in Bolivia]'' Feltrinelli, 2005 (1968) ISBN 9788807830013</ref>
:''We would never come to believe that a homosexual could embody the conditions and requirements of conduct that would enable us to consider him a true Revolutionary, a true Communist militant. A deviation of that nature clashes with the concept we have of what a militant Communist must be.''<ref>Citato in Lee Lockwood, ''Castro's Cuba, Cuba's Fidel'', 1990 (1967), p. 124. ISBN 0-8133-1086-5</ref>
 
*Quando ero ragazzino mio padre voleva che io fossi un bravo cattolico e che mi confessassi tutte le volte che avevo pensieri impuri sulle ragazze. Così ogni sera io diventavo rosso a confessare i miei pensieri. Così successe una sera, e poi un'altra sera, e così via. Dopo una settimana decisi che la [[religione]] non era fatta per me. (da Joan Konner, ''The Atheist's Bible'', New York, HarperCollins, 2007, p. 62)
 
*Non c'è nulla di paragonabile alla [[Olocausto|Shoah]]. [...] Nessuno al mondo ha ricevuto lo stesso trattamento riservato agli [[ebrei]], sempre accusati di ogni male. Essi hanno condotto un'esistenza molto più difficile di chiunque altro.<ref>Citato in Daniel Mosseri, [http://www.shalom.it/J/index.php?option=com_content&task=view&id=992&Itemid=116 ''Fidel Castro non smette di sorprendere''], ''Shalom.it''.</ref>
 
*Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni epoca e in ogni circostanza, ma mai, senza [[lotta]], si potrà avere la [[libertà]].<ref>Dall'introduzione a ''[http://books.google.it/books?id=Qp3oj8qDjqEC&pg=PA17&dq=Per+non+lottare+ci+saranno+sempre+moltissimi+pretesti&hl=it&sa=X&ei=_TQcUYqmK6qc0AX2j4AI&redir_esc=y#v=onepage&q=Per%20non%20lottare%20ci%20saranno%20sempre%20moltissimi%20pretesti&f=false Che Guevara. Diario in Bolivia]'' Feltrinelli, 2005 (1968) ISBN 9788807830013</ref>
*[[Mohammed Siad Barre|Siad Barre]] è un generale che fu educato sotto il colonialismo. La rivoluzione in Somalia è capeggiata da generali che divennero potenti durante l'era coloniale. Ho formato la mia opinione su Siad Barre; è inanzitutto uno sciovinista. Lo sciovinismo è il suo tratto più importante. Il socialismo è semplicemente una maschera per renderlo più attraente.
:''Siad Barre is a general who was educated under colonialism. The revolution in Somalia is led by generals who all became powerful under colonial times. I have made up my mind about Siad Barre, he is above all a chauvinist. Chauvinism is the most important factor in him. Socialism is just an outer shell that is supposed to make him more attractive.''<ref>"Transcript of Meeting between East German leader Erich Honecker and Cuban leader Fidel Castro, East Berlin (excerpts)," April 03, 1977, History and Public Policy Program Digital Archive, Foundation for the Archive of Parties and Mass Organizations of the Former GDR under the Federal Archival Service (Berlin), DY30 JIV 2/201/1292. Obtained by Christian F. Ostermann and translated by David Welch with revisions by Ostermann. https://digitalarchive.wilsoncenter.org/document/111844</ref>
 
*Quando ci sono problemi in alcuni luoghi non è che il [[marxismo-leninismo]] manchi di forza invincibile, è che non si sono applicati correttamente i principi del marxismo-leninismo.
*Il [[rivoluzione|processo rivoluzionario]] è intrinsecamente il miglior programma di sanità pubblica possibile.<ref>Citato in ''Focus'', n. 91, p. 188.</ref>
:''Cuando hay problemas en algún lugar no es que el marxismo-leninismo carezca de invencible fuerza, es que no se han aplicado correctamente los principios del marxismo-leninismo.''<ref>Dal discorso pronunciato il 27 dicembre 1980; citato in ''[http://www.cuba.cu/gobierno/discursos/1980/esp/f271280e.html]'', ''Cuba.cu''.</ref>
 
*Quando ero ragazzino mio padre voleva che io fossi un bravo cattolico e che mi confessassi tutte le volte che avevo pensieri impuri sulle ragazze. Così ogni sera io diventavo rosso a confessare i miei pensieri. Così successe una sera, e poi un'altra sera, e così via. Dopo una settimana decisi che la [[religione]] non era fatta per me. (da Joan Konner, ''The Atheist's Bible'', New York, HarperCollins, 2007, p. 62)
*Nessuno ci convincerà mai che un [[omosessualità|omosessuale]] possa avere in sé le condizioni e le esigenze di condotta che ne potrebbero fare un vero Rivoluzionario, un vero Comunista militante. Una deviazione di questa natura si scontra con il concetto che noi abbiamo di come dev'essere un militante comunista.
:''We would never come to believe that a homosexual could embody the conditions and requirements of conduct that would enable us to consider him a true Revolutionary, a true Communist militant. A deviation of that nature clashes with the concept we have of what a militant Communist must be.''<ref>Citato in Lee Lockwood, ''Castro's Cuba, Cuba's Fidel'', 1990 (1967), p. 124. ISBN 0-8133-1086-5</ref>
 
*[[Mohammed Siad Barre|Siad Barre]] è un generale che fu educato sotto il colonialismo. La rivoluzione in Somalia è capeggiata da generali che divennero potenti durante l'era coloniale. Ho formato la mia opinione su Siad Barre; è inanzitutto uno sciovinista. Lo sciovinismo è il suo tratto più importante. Il socialismo è semplicemente una maschera per renderlo più attraente.
*Ho sempre cercato di pensare con il massimo della razionalità, avendo un concetto relativo della gloria [...] Non ho dedicato nemmeno un secondo della mia vita a pensare come la gente mi considera. La storia è relativa, le specie possono estinguersi, il sole si spegnerà. A che vale la fama, la gloria? Un giorno nulla di questo esisterà.<ref>Dall'intervista di [[Oliver Stone]] nel film-documentario ''[[Comandante (film)|Comandante]]'' (2003).</ref>
:''Siad Barre is a general who was educated under colonialism. The revolution in Somalia is led by generals who all became powerful under colonial times. I have made up my mind about Siad Barre, he is above all a chauvinist. Chauvinism is the most important factor in him. Socialism is just an outer shell that is supposed to make him more attractive.''<ref>"Transcript of Meeting between East German leader Erich Honecker and Cuban leader Fidel Castro, East Berlin (excerpts)," April 03, 1977, History and Public Policy Program Digital Archive, Foundation for the Archive of Parties and Mass Organizations of the Former GDR under the Federal Archival Service (Berlin), DY30 JIV 2/201/1292. Obtained by Christian F. Ostermann and translated by David Welch with revisions by Ostermann. https://digitalarchive.wilsoncenter.org/document/111844</ref>
 
*Se volessimo esprimere come aspiriamo che siano i nostri combattenti rivoluzionari, i nostri militanti, i nostri uomini, dovremmo dire senza vacillare in alcun modo: che siano come il [[Che Guevara|Che]]! Se volessimo esprimere come vogliamo che siano gli uomini delle future generazioni, dovremmo dire: che siano come il Che! Se volessimo dire come desideriamo che siano educati i nostri bambini, dovremmo dire senza vacillare: vogliamo che si educhino nello spirito del Che! Se volessimo un modello di uomo, un modello di uomo che non appartiene a questo tempo, un modello di uomo che appartiene al futuro, dico di cuore che questo modello senza una singola macchia nella sua condotta, senza una singola macchia nel suo atteggiamento, senza una singola macchia nella sua esistenza, questo modello è il Che! Se volessimo esprimere come desideriamo che siano i nostri figli, dovremmo dire con tutto il cuore di veementi rivoluzionari: vogliamo che siano come il Che!
827

contributi

Menu di navigazione