Paradise Kiss: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
1 526 byte aggiunti ,  3 anni fa
→‎Episodio 11, Lo stage: creata sezione con tre citazioni
(+9 da episodi 9 e 10)
(→‎Episodio 11, Lo stage: creata sezione con tre citazioni)
*La prima passerella della mia vita si rivelò molto più larga, più lunga e più difficile da percorrere di quanto immaginassi: non avevo idea che camminare potesse essere così difficile, proprio come vivere. ('''Yukari''') <!-- 11.28 -->
*Sai Carrie, da quando ho cominciato a prendere coscienza delle cose non mi sono più sentita a mio agio con la mia identità di uomo; per me era dura essere costretta a vivere come un ragazzo. Nella primavera del terzo anno delle elementari confidai le mie pene a George che era mio compagno di classe; lui mi ascoltò con attenzione come nessuno aveva fatto prima di allora. Fui così felice che scoppiai a piangere, era la prima volta che qualcuno mi stava a sentire. ('''Isabella''') <!-- 17.37 -->
 
===Episodio 11, ''Lo stage''===
*Mentre aspettavo che arrivasse il mio turno dietro le quinte George mi tenne stretta la mano per tutto il tempo. Man mano che il momento si avvicinava le sue dita stringevano con più forza le mie; in quel momento ebbi come l'impressione di essere io a stringere la sua mano. Dopo aver conosciuto George ho provato il desiderio di diventare forte non per gli altri ma per me stessa, ma ora non è così: ora voglio diventare più forte per il bene di George e dei miei amici. ('''Yukari''') <!-- 4.55 -->
*'''Kaori''': Ti è andata bene a trovare una ragazza così bella.<br />'''George''': È davvero perfetta nei lineamenti del corpo e del viso, dalla linea delle clavicole fino al dorso dei piedi: è talmente perfetta che a volte mi viene da sospettare che sia nata con quel carattere e quell'aspetto apposta per farmi dannare.<br />'''Kaori''': Non ti sembra un pizzico presuntuoso pensare che qualcuno possa essere nato per te?<br />'''George''': Sarà, ma non c'è niente di male a pensare che in tutto il mondo ci sia almeno una persona nata apposta per te. <!-- 18.22 -->
*Quel giorno lasciai in bella vista sul tavolo del salotto la foto ricordo che mi era stata scattata dopo la premiazione. Il giorno seguente, quando tornai da scuola, trovai la foto in una bella cornice appesa alla parete. Appena riceverò il mio primo compenso come modella voglio proprio comprare qualcosa alla mamma: sì, un gioiello tutto luccicante che le rallegri il cuore. ('''Yukari''') <!-- 20.51 -->
 
==Note==

Menu di navigazione