Differenze tra le versioni di "André Gide"

Jump to navigation Jump to search
684 byte aggiunti ,  1 anno fa
→‎L'immoralista: + un inserimento con la fonte nella pagina principale. Segue l'inserimento senza la fonte che è già qui nella pagina tematica.
(→‎L'immoralista: + un inserimento con la fonte nella pagina principale. Segue l'inserimento senza la fonte che è già qui nella pagina tematica.)
*Non si può allo stesso tempo essere sinceri e sembrare tali.
*Sapersi liberare non è nulla; la cosa difficile consiste nel sapere essere libero.
*Vicino a Salerno, lasciando la costa, avevamo raggiunto [[Ravello]]. Là, l’aria più pungente, la seduzione delle rocce piene di anfratti e sorprese, la profondità misteriosa dei precipizi, accrescendo le mie forze e la mia gioia, favorirono nuovi slanci. Più vicina al cielo di quanto non sia lontana dalla riva, Ravello sorge su una balza scoscesa di fronte alla riva piatta e lontana di Paestum.<ref>Da Emilia Surmonte, ''Il grand tour di André Gide a Ravello'', citato in ''Corriere del Mezzogiorno.it'', 11 agosto 2010, [https://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/arte_e_cultura/2010/11-agosto-2010/grand-tour-andre-gide-ravello--1703558230938.shtml]</ref>
 
==[[Incipit]] di alcune opere==

Menu di navigazione