The Manchurian Candidate (film 2004)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

The Manchurian Candidate (film 2004)

Immagine Themanchuriancandidate-logo.svg.
Titolo originale

The Manchurian Candidate

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2004
Genere thriller politico, adattamento cinematografico, cinema di fantascienza
Regia Jonathan Demme
Soggetto basato su The Manchurian Candidate
Sceneggiatura Daniel Pyne
Produttore Scott Rudin, Jonathan Demme, Tina Sinatra
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Manchurian Candidate, film del 2004 con Denzel Washington, regia di Jonathan Demme.

Frasi[modifica]

  • L'assassino muore sempre, baby. È necessario per la salute della nazione. (Eleanor)
  • Le guerre si combattono una battaglia per volta... le battaglie si vincono una pallottola per volta. (Bennett)
  • Io sono un idealista, io sono un ottimista. Io credo nel futuro e sono quelli che credono che fanno la storia, non quelli che se ne stanno seduti a guardarla, no, sono quelli disposti a correre rischi. (Raymond)
  • Io credo che la democrazia non sia negoziabile. Io credo che la libertà dalla paura in tutto il mondo in generale e qui in patria non sia negoziabile. So quanto gli americani abbiano da temere oggi, ma posso dirvi che io ci sono passato. Ho affrontato il nemico faccia a faccia sul campo di battaglia... e so cosa significa avere paura. Ma sono la prova vivente... che possiamo vincere. Noi possiamo prevalere. Dobbiamo assicurarci il domani... oggi! (Raymond)

Dialoghi[modifica]

  • Raymond: Ho combattuto sotto il suo comando. Era un brav'uomo.
    Eleanor: Be', questo è quello che dicono sempre i vicini riguardo ai serial killers.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]