Vicki Baum

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Tutti matti a Lohwinckel)
Jump to navigation Jump to search
Lapide commemorativa di Vicki Baum

Vicki Baum (1888 – 1960), scrittrice austriaca naturalizzata statunitense.

Tutti matti a Lohwinckel[modifica]

Incipit[modifica]

Poiché la casa era vecchia, il tavolato della camera da letto del dottor Persenthein cedeva sotto il peso; e questo era uno dei crucci della signora Persenthein. I letti erano leggermente in pendenza; e quando si era stanchi, in sogno si scivolava sempre verso il piede del letto.

Citazioni[modifica]

  • Non bisogna fare dei voti così modesti! Napoli: domandate almeno... diciamo, per esempio, l'India. (p. 130)

Incipit di C'è ancora il paradiso[modifica]

"COMANDO di Polizia" rispose O' Leahy nel microfono, alzando contemporaneamente gli occhi all'orologio e scrivendo sul taccuino: "Ore 18,18".
La voce della donna all'altra parte del filo risuonò indifferente, quasi seccata ... o forse soltanto stanchissima. Metodicamente l'uomo cominciò a prendere appunti sul taccuino.
«Elizabeth Po... sì, ho capito. P-O-K-E-R. Elizabeth Poker, giusto? Sutton Place South 41. Va bene. Dunque, che c'è, signora? Cosa? Un delitto? Perché non l'avete detto subito? Voglio dire... Chi? Marileen? Marileen e poi? Non vorrete mica dire Marylynn! La Marylynn? La cantante? La stella della canzone? Uccisa? Gesù, l'ho sentita stasera alla radio! Sí, ho preso nota di tutto. Verremo subito. Un'autoambulanza, anche, si capisce. Dite, avete un'idea di chi può essere stato?»
La voce dall'altra parte del filo rispose:
«Sí. Sono stata io.»

Film[modifica]

Bibliografia[modifica]

  • Vicki Baum, C'è ancora il paradiso (Mortgage on Life), traduzione di Eliana Trinchero, I libri del pavone, Arnoldo Mondadori Editore, 1960.
  • Vicki Baum, Tutti matti a Lohwinckel (Zwischenfall In Lohwinckel), traduzione di G. D. Leoni, I libri del pavone, Arnoldo Mondadori Editore, 1954.

Altri progetti[modifica]