Bernard d'Espagnat

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Bernard d'Espagnat (1921 – vivente), fisico e filosofo della scienza francese.

Intervista di Silvia Guidi, Cerchiamo il reale che si nasconde dietro le "tubature" dell'universo, 'Osservatore Romano, 8 maggio 2010
  • Da Enrico Fermi – allo stesso tempo sperimentatore e teorico, geniale in entrambi i campi – ho imparato a essere pragmatico quando è necessario; e che essere pragmatico non impedisce di avere idee.
  • Bohr ha liberato la fisica da una costrizione intellettuale che, di fatto, ne inibiva lo sviluppo.
  • In modo molto misterioso e nascosto, quando due particelle quantiche hanno interagito, continuino a formare un solo sistema qualunque sia la distanza che le separa.
  • In opposizione all'idealismo filosofico, prendo come unico postulato fondamentale quello, veramente molto semplice, secondo il quale vi è "qualcosa" la cui esistenza non deriva dalla nostra.
  • Alla fine la fisica m'insegna che questo reale ultimo non è certamente descrivibile per mezzo delle sole nozioni intuitive che tutti noi abbiamo: quelle di spazio, di tempo, di movimento, di forma e così via.
  • [La scienza è] lo sviluppo ininterrotto e la messa in ordine razionale dell'esperienza umana comunicabile.

Altri progetti[modifica]