Vacanze di Natale '91

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Vacanze di Natale '91

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Vacanze di Natale '91

Paese Italia
Anno 1991
Genere commedia
Regia Enrico Oldoini
Sceneggiatura Liliane Betti, Enrico Oldoini, Alberto Sordi, Rodolfo Sonego, Giovanni Veronesi
Produttore [[|Luigi De Laurentiis]], Aurelio De Laurentiis
Interpreti e personaggi

Vacanze di Natale '91, film del 1991 di Enrico Oldoini con Massimo Boldi e Christian De Sica.

Frasi[modifica]

  • È la mia signora, è un po' buzzicona ma molto arapante! (Enzo)
  • A' Fernà, stamo al Palace: e smettila di grattarti le chiappe! (Enzo)
  • Ma allora sei viva? Bhè direi di sì, sei fresca come una spigola! Ma allora chi è che abbiamo seppellito? No, perché con quello che è costato il funerale, non vorrei aver seppellito un'altra. (Leopoldo)
  • Non riesco a trattenerla, neanche col metodo Montessori. Signore si muova, eschi! (Nanni)
  • Se vuoi te le metto nero su nero. (Leopoldo)
  • Muoia Sansone con tutti i filibustieri. (Rino)
  • Signora, le volevo chiedere scusa per lo schiaffo che ho ricevuto. (Rino)
  • Ma come non la vedi? Ma mi prendi per il cucurucù? (Leopoldo)
  • Ecco la bambina nun vole manco 'sto polipo [parlando sottovoce] Che je somiglia pure! (Sabino)
  • Che c'è a rumba? Io sò frocio pa rumba. (Enzo)

Dialoghi[modifica]

  • Leopoldo: Per favore, non andate via. Approfitto che siamo tutti qui [al funerale della moglie di Leopoldo, Brunilde] per invitarvi tra tre ore alla Chiesa di San Bartolomeo.
    Passante: Una messa in suffragio della dufunta?
    Leopoldo: No. Mi sposo con la signorina Marta.
  • [Il cameriere bussa ad una porta dell'albergo]
    Signora: Chi è?
    Sabino: Sono il cameriere signora.
    Signora: Un attimo, non entri, sono tutta nuda.
    Sabino: [parlando sottovoce] No no, e chi vole entrà?
  • [Sabino costringe Salvatore a mangiare la ministra in cui quest'ultimo aveva fatto la pipì]
    Sabino: Com'è?
    Salvatore: Un po' scotta.
    Sabino: A prossima vota ta famo ar dente!
  • Brunilde: Guarda che io non sono quella mignotta di mia sorella Vanessa. Io sono Brunilde, quella vera.
    Leopoldo: Ah sì? Ed io sono Alain Prostata!
  • Rino: Non mi tocchi l'orecchio, è il mio punto debole.
    Simona: Davvero?
    Rino: È il mio orecchio d'Achille.
    Mimmo: L'orecchione d'Achille ha lui!
  • Vanessa: Continua a chiamarmi Brunilde.
    Leopoldo: Sì, Vanessa.
  • Nanni: Una sbandata cara mia, una bella sbandata. Povera Ingrid...
    Enzo: Povera... 'na zoccola!
    Fernanda: Enzo, mi meraviglio? Ma possibile? Lo capisce lui che è il marito, lo capisco io che so tu moglie, l'unico che non lo capisce sei te. E che cavolo, io nun te chiedo di diventà buddhista come il signore, ma sii più emancipato, più libero, più indipendente: [urlando forte] Esci fori da te stesso!
    Enzo: [gridando ancor più forte] Ma che cazzo stai a dì?!?
  • Fernanda: Io e il signor Nanni...
    Enzo: Io e il signor Nanni...
    Fernanda: Avemo chiavato!
    [Enzo scaraventa Fernanda fuori dalla stanza: a causa della mole della signora, il muro viene trapassato]
    Nanni: O mio Dio: è caduto l'impero romano!

Altri progetti[modifica]

Vacanze di Natale
Vacanze di Natale · Vacanze di Natale '90 · Vacanze di Natale '91 · Vacanze di Natale '95 · Vacanze di Natale 2000