Alberto Paloschi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Alberto Paloschi

Alberto Paloschi (1990 – vivente), calciatore italiano.

Citazioni di Alberto Paloschi[modifica]

  • [Riferito al suo primo gol in Serie A con il Milan, il 10 febbraio 2008] Dalla panchina mi fecero segno di prepararmi per il cambio. Un'emozione incredibile. Il sogno di giocare in Serie A. In quello stadio pieno. Entrai senza capire nulla. Ho in mente due cose: io che mi sistemo i pantaloncini e io che esulto dopo il gol. In mezzo c'è poco, la palla che arriva e la colpisco. Tutto in un istante.[1]
  • Era il mio idolo da bambino. Io non tifavo per questa o per quella squadra, ma per la formazione in cui giocava Pippo. Sono passato dall'averlo sul poster in camera a compagno nello spogliatoio. Qualcuno vede analogie fra di noi, forse solo nel carattere: lui è un campione.[1]

Citazioni su Alberto Paloschi[modifica]

  • [al termine di Milan-Siena 1-0. Milano, 10 febbraio 2008] L'avevo visto giocare con la Primavera. Sicuramente è un ottimo giocatore. Appena è entrato in campo ho detto al mio assistente: "Vuoi vedere che magari fa anche gol?". La prossima volta ... sto zitto! (Mario Beretta)
  • [al termine di Milan-Siena 1-0. Milano, 10 febbraio 2008] Non è da tutti fare quello che ha fatto oggi Paloschi, segnare al debutto dopo 18 secondi dall'entrata in campo è incredibile. Sono molto felice per lui, credo sia un predestinato, ha grande capacità realizzativa. (Carlo Ancelotti)
  • [dopo aver visto il gol di Paloschi. Udine, 10 febbraio 2008] Non lo conoscevo, ma oggi ha fatto qualcosa di eccezionale per essere ricordato per lungo tempo. (Gianluigi Buffon)
  • [su Milan-Siena 1-0. Milano, 10 febbraio 2008] Siamo senza dubbio davanti ad un ragazzo di grandi qualità. Il consiglio che posso dargli è quello di dimenticare in fretta questa giornata e proseguire a lavorare con umiltà e impegno. (Roberto Donadoni)

Note[modifica]

  1. a b Dall'intervista di Matteo Mariani, citato in Il Milan manca a tutti, Guerin Sportivo, maggio 2015, p. 35.

Altri progetti[modifica]