Al 2015 le opere di un autore italiano morto prima del 1945 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Antonio Abati

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Delle Frascherie di Antonio Abati fasci tre, 1673

Antonio Abati, raramente Abbati (inizio XVII secolo – 1667), letterato italiano.

Incipit di Delle Frascherie di Antonio Abati fasci tre[modifica]

Già spunta la tua luce, o Libro. Sorgi homai, e stimola le sonnacchiose pigritie al camino. Affretta i passi; che se 'l tuo Viaggio tende a gloriosa meta, potresti giugner di notte; perché alla Gloria non mai, che nell'Occidente s'arriva.
Non badare a raffazzonarti molto, per che il Pellegrinaggio non vuol pompe: e molto meno devi haverle tu, che premendo vie non segnate da humano vestigio, sei certo, che non ti mancheranno sterponi; che ti sferzino, pruni, che ti pungano. Oh quanti Libri son'hoggi, che peregrinano con la Giornea d'un bel titolo, fra gl'incassati arnesi, non hanno poi habito da mutar comparsa, e vestmento, che grossolano non sia.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]