Antonio Abati

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Al 2014, le opere di un autore italiano morto prima del 1944 sono di pubblico dominio in Italia PD
Delle Frascherie di Antonio Abati fasci tre, 1673

Antonio Abati, raramente Abbati (inizio XVII secolo – 1667), letterato italiano.

Incipit di Delle Frascherie di Antonio Abati fasci tre[modifica]

Già spunta la tua luce, o Libro. Sorgi homai, e stimola le sonnacchiose pigritie al camino. Affretta i passi; che se 'l tuo Viaggio tende a gloriosa meta, potresti giugner di notte; perché alla Gloria non mai, che nell'Occidente s'arriva.
Non badare a raffazzonarti molto, per che il Pellegrinaggio non vuol pompe: e molto meno devi haverle tu, che premendo vie non segnate da humano vestigio, sei certo, che non ti mancheranno sterponi; che ti sferzino, pruni, che ti pungano. Oh quanti Libri son'hoggi, che peregrinano con la Giornea d'un bel titolo, fra gl'incassati arnesi, non hanno poi habito da mutar comparsa, e vestmento, che grossolano non sia.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]