Bones

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Bones

Serie TV
Questa voce non contiene l'immagine della serie televisiva. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Bones
Paese USA
Anno 2005 – in produzione
Genere poliziesco
Stagioni 9
Episodi/Puntate 190
Ideatore Hart Hanson
Attori
Doppiatori italiani
Note
Ispirata dal personaggio creato da Kathy Reichs.

Bones, serie televisiva poliziesca statunitense prodotta dal 2005.

Tagline
Every body has secrets.

Indice

Stagione 1[modifica]

Episodio 1, Testimone dal passato[modifica]

  • [Parlando di Zack, l'assistente di Bones]
    Booth: Quel ragazzo ha il tatto di un rinoceronte. Il tipico secchione invadente.
    Bones: In che senso, che vuoi dire?
    Booth: E dai, quelle persone che vivono perse nelle loro manie e non sanno come rapportarsi con il prossimo!
    Bones: Quelle con un quoziente intellettivo elevato e capacità di ragionamento?
  • Con gli ologrammi lavoro meglio. Sai, non puzzano! (Angela)
  • Se non era per te...non avrebbero mai saputo il destino della figlia. Sarebbe stato peggio della verità. (Booth a Bones)

Episodio 2, L'attentato[modifica]

  • Booth: Non mi piace averti nella squadra come a te non piace avermi nella tua, ma purtroppo siamo tenuti a collaborare. Ok?
    Hodgins: Certo. Allora che proponi. Un abbraccio?
  • Booth: Ah, quindi solo una donna conosce una donna! Allora non volete essere capite dagli uomini! [Arriva Angela]
    Angela: Non direi. Un mago non vuole mai rivelare i suoi trucchi.
    Booth: Questa è una conversazione privata!
    Angela: Io non ci sono!
    Bones: Pensi di conoscere le donne, solo perché vivi con un'avvocatessa sexy? È incredibile!
    Angela: Tu, vivi con un'avvocatessa sexy?
    Booth: No! Lei ha il suo appartamento.
    Bones: Solo perché la moglie di Masruki è andata in palestra, ha iniziato a truccarsi, crede che abbia un'amante.
    Booth: Beh...
    Angela: Da quanto erano sposati?
    Booth: 11 anni.
    Angela: Lo penso anche io!
    Bones: Non c'è nessuna prova!
    Angela: Reggiseno push up?
    Bones: Non ci posso credere. Se sei così sicuro perché non l'hai affrontata.
    Angela: Se lei o il suo amante fossero coinvolti, lei lo avrebbe avvisato.
    Booth: Molto arguta!
    Angela: Sono una costante sorpresa!
  • Mi sono laureato primo del mio corso, borsa di studio, il più giovane membro ammesso all'accademia di fisica e scienze ma lei riesce a farmi sentire un cretino! (Hodgins) [ parlando di Bones]
  • Abbiamo a che fare con qualcuno che terrorizza la gente usando Dio per poter giustificare l'omicidio di massa. (Booth)
  • Bones: Come diavolo pensa di auspicare un mondo migliore facendo esplodere una bomba?
    Booth: Fanatismo e logica non vanno di pari passo.
  • Bones: Cos'è?
    Zack: Abbiamo usato i frammenti raccolti per cercare di ricostruire la bomba. Potrebbe darci un collegamento.
    Bones: Non ci lavorava l'FBI?
    Hodgins: Sì, è per gioco...
    Bones: Per vedere chi è più bravo?
    Hodgins: Può darsi... più o meno... già!

Episodio 3, Al di sopra di ogni sospetto[modifica]

  • Zack: Che cosa intendeva Naomi con "capisci l'antifona"?! Ma che ho fatto di sbagliato?
    Hodgins: Non è quello che hai fatto ma quello che non hai fatto.
    Zack: Dove si imparano certe cose?
    Hodgins: Certe cose si imparano con la pratica. Andare in bici, guidare la macchina, compiacere una donna...
    Zack: Non vado in bici, non guido la macchina...
    Hodgins: E nemmeno sai compiacere una donna!

Episodio 4, La mano[modifica]

  • Bones: Dove vai?
    Booth: Dallo sceriffo.
    Bones: E come lo troverai?
    Booth: Con un vecchio trucco dell'FBI, domanderò agli abitanti.

Episodio 5, Il bambino nel prato[modifica]

  • La rabbia è soltanto l'altra faccia della paura, lo sai? (Angela) [ a Hodgins]
  • Jim Carrey è simpatico. Colin Farrel è un bonazzo! (Angela)
  • [Devono andare ad una festa di beneficenza]
    Goodman: Quando saremo lì, tutti i finanziatori indosseranno targhette con i nomi.
    Zack: Di che dovremmo parlare?
    Goodman: Del vostro lavoro, è ovvio!
    Angela: Il lavoro di Zack consiste nel rimuovere brandelli di carne dai cadaveri. Hodgins seziona insetti che hanno mangiato gli occhi delle persone.
    Hodgins: Mi lasci fuori, io questa sera non vengo.
    Goodma: E il suo lavoro come lo descriverebbe?
    Angela: Io disegno maschere di morte.
    Goodman: È questo che sente di fare?
    Angela: Lei che pensa?
    Goodman: Che è la migliore di tutti noi, signora Montenegro. Lei sa riconoscere l'umanità nel relitto di un corpo umano, restituisce alle vittime un volto e un'identità, non che per finire, rammenta sempre a tutti noi, il vero motivo per cui siamo qui. L'immenso valore che diamo alla vita. [Angela lo abbraccia]

Episodio 7, Condannato a morte[modifica]

  • Sid: Facce da funerale!
    Booth: Una giornataccia.
    Sid: Succede a chi lavora nel weekend. Mai sentito parlare di gente che si riposa e magari si diverte?
    Bones: Tu che hai fatto di bello?
    Sid: Credo che infrangerei almeno sei leggi se solo vi dicessi, come mi organizzo al sabato sera!

Episodio 9, Il più bel regalo di Natale[modifica]

  • [Sono stati esposti a una tossina tossica]
    Capo operazioni: Non possiamo far altro che imporre una quarantena. La Valley Fever può essere letale, non possiamo rischiare una pandemia. Ora, rilassatevi e lasciate fare noi, siete tutti in buone mani.
    Booth: Sono l'unico a preoccuparsi perché il capo operazioni è vestito da Babbo Natale?
    Capo operazioni: Buon Natale, amici.
    Booth: Patti chiari, se questa cosa è mortale, vi sparo in mezzo agli occhi!

Episodio 10, La donna dell'aeroporto[modifica]

  • Bones: Questo non è uno smembramento.
    Booth: Ne sei proprio sicura? Perché questa è Los Angeles, amano esibirsi.
  • [Guardando una partita di beach volley a LA]
    Booth: Io sono convinto che chiunque giochi questo ridicolo sport, sia capace di uccidere.
    Bones: Magnifico. Allora, questo caso è chiuso, perché non vai e non li arresti tutti?

Episodio 11, Rapimento e riscatto[modifica]

  • Bones: È molto ordinato e spartano, non è un po' strano per un uomo che si è appena separato?
    Booth: Sarà uno di quei precisini con la sensibilità di un asino, salvando gli asini.

Episodio 12, Morte di un supereroe[modifica]

  • Booth: Ok, nel tuo libro, il tuo socio è un ex pugile olimpico, laureato ad Harvard che parla sei lingue diverse. Nella vita reale, hai trovato me!
    Bones: Quindi, quello che stai dicendo è che...la realtà, in fondo, è molto inferiore rispetto alla finzione.
    Booth: Già! Grazie tante, Bones.

Episodio 14, Scomparsi[modifica]

  • Ignorarmi è il suo modo di apprezzare la mia presenza. Cose da uomini. (Zack su Booth)
  • Bones: Mi chiedevo se potessi dare un'occhiata a questo.
    Booth: Il fascicolo sui tuoi. Sì, certo.
    Bones: Ci vuoi pensare un pò? È un grande favore.
    Booth: Tu lo faresti per me.
    Bones: Sì, lo farei.
    Booth: Sono fiero che tu me lo chieda.

Episodio 15, Due corpi sotto esame[modifica]

  • Bones: Hai subito un'esplosione.
    Booth: Sono stato peggio.
    Bones: Hai delle ustioni, delle lacerazioni, due costole rotte, una frattura al legno verde della clavicola...
    Booth: Si, ho capito, sono esploso per aria!

Episodio 19, Dopo Katrina[modifica]

  • [Bones è stata arrestata perché sospettata di omicidio]
    Caroline: Spero tu abbia tenuto la bocca chiusa!
    Booth: Bones, ti presento Caroline Julian, il tuo avvocato, è dell'ufficio del procuratore, è la migliore che ci sia.
    Detective Hardings: Ha scelto uno della pubblica accusa per difenderla? Interessante come tattica.
    Bones: Fino ad ora, ho detto tutto quello che sapevo.
    Caroline: È una folle! Non mi avevi detto che era una folle.

Episodio 20, Senza speranza[modifica]

  • Bones: Ho fatto una ricerca su internet, valgono fino a 10 mila dollari gli innesti sul mercato nero di questi tempi.
    Booth: 10 mila dollari? Le mie ossa valgono molto di più!
    Bones: Cosa ti rende così speciale?
    Booth: Una dieta bilanciata, ginnastica e un fisico mozzafiato!

Episodio 22, Il volto per l'assassino[modifica]

  • Booth: È un tecnico autorizzato?
    Russ Brennan: Lei è uno sbirro?
    Booth: Chi è che sa riconoscere gli sbirri?
    Russ Brennan: Gli altri sbirri?
    Booth: No! I ladri...

Stagione 2[modifica]

Episodio 1, Scambio d'identità[modifica]

  • Hodgins: Ho trovato due tipi di vetro, nei resti di Linch.
    Bones: Cominciamo da qui.
    Hodgins: Vetro blindato per automobili e silicato.
    Bones: Il vetro blindato proviene dall'auto, ma l'altro?
    Hodgins: 70% di anidride silicica.
    Booth: Che cos'era?
    Hodgins: Un comune contenitore per alimenti.
    Booth: Ah, un barattolo! Perché non lo chiamiamo con il suo nome?
  • Cam: Angela cosa vuole?
    Angela: George Clooney nudo su una spiaggia ma... posso darvi i volti dopo la ricostruzione dei teschi.

Episodio 4, Il gioco del serial killer[modifica]

  • Booth: Tu hai mai avuto un cane?
    Bones: Ho sempre voluto un maiale!
    Booth: Un maiale?
    Bones: È molto sveglio e nonostante quanto si creda, molto pulito.
    Booth: Io lo preferisco con un pò di menta, glassato al miele...

Episodio 5, Un marito perfetto[modifica]

  • Angela: Ok, quelli che a prima vista sembravano segni di denti, sono invece caratteri cinesi incisi in tutto il fianco.
    Hodgins: Che cosa dicono?
    Angela: Dicono...chi è quel pazzoide convinto che io sappia il cinese?
    Hodgins: Non sei mezza cinese?
    Hodgins: E tu sei mezzo svedese, perché non parli svedese?

Episodio 6, Immunità diplomatica[modifica]

  • Hodgins: Eh, c'è l'amore nell'aria purificata e ionizzata del laboratorio, perché dovremmo resistergli? [guardando Angela]
    Angela: Va via!

Episodio 7, Piccole miss[modifica]

  • Bones: Guarda qui, milioni di dollari investiti per depurare l'acqua che arriva nelle nostre case ma la gente spende miliardi per l'acqua in bottiglia.
    Booth [con una bottiglia in mano]: Questa viene dalle sorgenti, guarda è limpida e pura.
    Bones: Sì e contiene tracce fecali di animali.
    Booth: Ah, però qui non ci sono ossa... non ho più sete!
  • Angela: Io associo i bambini all'altalena.
    Zack: Altalena?
    Angela: Sì, ricordo che arrivavo così in alto che spesso ho rischiato di ribaltarmi.
    Hodgins: E tentavi di scendere prima che si fermasse?
    Angela: Esatto!
    Hodgins: Mi manca un pò...
    Angela: Anche a me.
    Bones: A me manca tanto la chimica organica. Rimpiango quei tempi.
    Zack: A me manca il mio primo microscopio!
    Booth: Voi non siete normali... andiamo avanti!

Episodio 8, La donna nel deserto[modifica]

  • Hodgins: Tutti prima o poi abbiamo menato le mani.
    Zack: Io mai!
    Hodgins: Mai fatto a botte? Non hai mai tirato un pugno?
    Zack: Non ne ho mai compreso la logica.
    Hodgins: Non c'entra niente la logica, c'entra, c'entra l'emotività, c'entra la rabbia.
    Zack: Io non mi arrabbio mai, non è razionale.
    Hodgins: Che fai se in spiaggia qualcuno ti getta della sabbia in faccia?
    Zack: Io non vado in spiaggia!
    Hodgins: Senti prova ad aiutarmi, Zack! Dev'esserci una cosa che ti fa infuriare! [Zack fa no con la testa] E se dicessi che sei un idiota pelle ossa che non sa parlare neanche con un bambino di 10 anni?
    Zack: Non ho molto in comune con i bambini e pur non essendo un idiota, obiettivamente sono magro e la mia muscolatura defice alquanto!
    Hodgins: Amico, sei come un vulcaniano… e un vulcaniano ottuso, per giunta!
    Zack: Possiamo lavorare?
    Hodgins: Adesso sono io che mi sto arrabbiando! Sei un mostro cavolo, la rabbia fa parte dell'essere uomini!
    Zack: Vorrei che tornassimo a lavorare Hodgins!
    Hodgins: Non basta essere uno specializzando robotizzato e irreprensibile per farcela!
    Zack: Io sono lo specializzando più prezioso e preparato che sia mai stato accolto al Jeffersonian.
    Hodgins: Già e resterai uno specializzando tutta la vita perché non hai l'entusiasmo!
    Zack: Guarda che sto lavorando alla mia tesi!
    Hodgins: Ma fammi la cortesia, sono anni che lo dici, sei un bluff! Non hai il dottorato perché non hai la grinta e nessuna passione per quello che ami! [Zack gli tira un cazzotto] Caspita!
    Zack: Non è quello che pensi!
    Hodgins: Tu, ti sei arrabbiato.
    Zack: No, colpirti sembrava semplicemente la maniera più pratica per zittirti e farti lavorare! Ma non sapevo che facesse così male…

Episodio 9, Sepolti vivi[modifica]

  • [Viene ritrovata una botola con dentro due corpi che, secondo il poliziotto che li ha chiamati, sino corpi alieni]
    Booth: Sono quello che penso io?
    Bones: Sì, se pensi si tratti di due maschi umani adolescenti.
    Booth: Mh, lì da quanto?
    Bones: L'ammontare di tessuto disidratato indica che l'involucro è sigillato e intatto. Direi anni.
    Booth: Accidenti, due ragazzi, è? Avrei preferito fossero alieni.
  • [Bones e Hodgins sono stati sepolti vivi. Hodgins ha una grave ferita alla gamba e Bones deve fare un'incisione]
    Hodgins: Devo dirti una cosa...
    Bones: È meglio se non parli, va bene?
    Hodgins: [In lacrime] È che sono pazzo di Angela...e da morire. Sono innamorato di lei. Ecco perché ho speso tanti soldi per quello stupido profumo...un uomo che spende tanto per un profumo, vuol dire...vuol dire che ti ama tanto, no? Ecco, l'ho ammesso finalmente.
  • [Bones vuole far saltare il vetro con la carica esplosiva degli airbag]
    Hodgins: E credi che funzionerà?
    Bones: Non lo so, non sono un'esperta di esplosivi. Però, almeno in teoria, il colpo potrebbe far saltare via il vetro. Se siamo ad almeno un metro dalla superficie, questa carica ci aprirà un varco verso la salvezza.
    Hodgins: E se la superficie fosse a più di un metro?
    Bones: In questo caso, il contraccolpo, ci ridurrà in pappa il cervello!
    Hodgins: Beh, non è il tuo solito termine scientifico ma...rende l'idea!

Episodio 11, Doppio volto della fede[modifica]

  • [Booth è stato sospeso]
    Bones: E possono buttarti fuori così, senza preavviso?
    Booth: I due agenti che mi hanno accompagnato all'uscita, ne erano convinti.
  • La verità fa male, ma aiuta a crescere. (Hodgins)

Episodio 13, Pausa di primavera[modifica]

  • Dr. Wyatt: Howard Eps è scivolato dalle sue mani o lo ha lasciato cadere? ...andiamo amico, è una domanda molto semplice. È stata la sua 50esima vittima o lei passava di lì, quando lui è morto?
    Booth: ...io...non lo so...
    Dr. Wyatt: Un uomo come lei, che tiene sotto controllo qualunque situazione, non lo sa?
    Booth: ...non lo so...lo tenevo, poi l'ho perso e...in mezzo deve essere successo qualcosa, non lo so...
    Dr. Wyatt: Le credo. Perché se un uomo come lei, ammette di non sapere di poter perdere il controllo, dimostra di essere un uomo con tutti i suoi pregi e le sue debolezze e può essere...giustificato se spara ad un clown.

Episodio 14, Manomissione di prove[modifica]

  • Aprite le orecchie. Il verdetto ormai arriverà da un momento all'altro, forse vinceremo o forse no, ma voglio chiarire una cosa. Questo gruppo di lavoro deve rimanere unito, mi sono spiegata? Booth e voi scienziati androidi, cervelloni avete un qualche cosa di molto speciale, non rischiate di perderlo. [guarda Booth] Per esempio buttando serial killer dai balconi, o [guarda Angela] blaterando nomi di sospetti davanti a padri vendicativi, [guarda Cam] sezionando teste prima del tempo, facendovi avvelenare, [guarda Zack] saltando in aria per prendere cose che non dovreste avere o [guarda Hodgins] rubando delle fotografie dalle loro cornici! [guarda di nuovo a Booth] Per non parlare di quando distruggete delle macchine quasi nuove, senza nessun motivo! Restate insieme, dovete usare la testa come si deve, questo è il mondo reale! Ora, so che l'uomo insetto (Hodgins) ha appena dato le dimissioni, quindi vi presento una proposta ufficiale da parte del Dipartimento di Giustizia. Se vinciamo, gli rendete il lavoro. Se perdiamo...Booth gli spara! (Caroline)
  • Bones: Sono andata a letto con Sally.
    Booth: Credevo avessi già...
    Bones: No! Solo ieri.
    Booth: Beh, comunque non sono affari miei.
    Bones: Però, sei il mio partner.
    Booth: Sì, questo è vero.
    Bones: E tu, ti sei confidato sui calzettoni.
    Booth: Lo stesso genere di confidenza!

Episodio 15, Delitto per delitto[modifica]

  • [Booth ha letto il libro di Bones]
    Bones: Non credevo che avessi il tempo per leggerlo.
    Booth: Tu hai potuto scriverlo, io ho potuto leggerlo. Inoltre è davvero impossibile evitarlo, il tuo libro è ovunque!
  • Cam: Dottoressa, esattamente, quanto è simile questa situazione al suo libro?
    Bones: Le vittime, nel mio libro, vengono imbavagliate e legate con il nastro rosso, uccise e date in pasto agli animali.
    Cam: Che allegria!
  • Hodgins: Pensa davvero di leggere il libro di Brennan?
    Cam: Cosa? Certo, l'ho comprato, da poco...e l'ho messo in cima a una pila di libri...no, non lo leggerò! La prego, non glielo dica è che, lavoro con gli omicidi tutto il giorno e quando arrivo a casa, ho bisogno di svagarmi!
    Hodgins: E per svagarsi, cosa legge?
    Cam: Robaccia femminista, tipo una donna che si riscatta, lascia il marito oppressivo, scopre la libertà e l'appagamento con un artista che fa sesso come un animale!
    Hodgins: Cioè...romanzi erotici!
    Cam: Più o meno... sì!
  • Angela: Ascolta, la storia con Sally, potrebbe finire, ma non credo che tu voglia accellerare il processo. Guarda me e Hodgins, ora stiamo vivendo di sesso e risate. Gli unici problemi vengono quando ordiniamo la colazione.
    Bones: E tu sei felice?
    Angela: L'abbiamo fatto nel magazzino poco meno di un'ora fa. Direi che sono entusiasta!

Episodio 16, La sposa nel fiume[modifica]

  • Zack: Consunzione frontale.
    Booth: Che significa?
    Bones: Zack.
    Zack: Che ha passato molto tempo sulle ginocchia.
    Booth: O era una suora o una prostituta.
  • Booth: Tutto capita prima o poi.
    Bones: Tutto?
    Booth: Quello che pensi che non ti succederebbe mai, prima o poi, ti capita. Il trucco è farsi trovare pronti!

Episodio 17, Devozione cieca[modifica]

  • Cam: Ci sono brutte notizie, siamo stati esposti alla coccidio micosi, un'infezione contratta respirando la terra del cimitero. I sintomi comprendono nausea, debolezza, febbre...
    Hodgins: Io mi sento bene.
    Angela: Certo, anch'io!
    Cam: Riduzione della libido...
    Hodgins: Questo è grave!
    Cam: Faremo un vaccino!
    Angela: Dire che è una buona idea!
    Hodgins: Sì, sono d'accordo, sì!
    Cam: Ne ero sicura.

Episodio 19, Mal di spazio[modifica]

  • Bones: Cosa ti sembrano quelle scarpe?
    Booth: Mocassini.
    Bones: È piombata a terra ad una velocità di circa 200 km/h.
    Booth: Come fai a dirlo dalle scarpe?
    Bones: Perché a una velocità di caduta mortale per un umano!
    Booth: Quindi la tua teoria è che era un essere umano.
    Bones: Non ho mai letto di un incontro con alieni che indossavano mocassini!
    Booth: Scommetti che Hodgins l'ha letto?!
  • Booth: Ok, come lo avrebbero ucciso?
    Bones: Con una grossa spada, pare.
    Booth: Una grossa spada? Come quella di Re Artù?
    Bones: Sì!
    Booth: Una grossa spada! Sai che ti dico, preferisco l'ipotesi degli alieni, a una spada! Come vi vengono in mente certe cose...
  • [Hodgins porge l'anello a Angela]
    Penso che se due persone si voglio davvero bene, il resto del mondo sparisce per loro. È quello che provo con te. Sono pronto a stare al tuo fianco per il resto della mia vita. Angela Montenegro, vuoi sposarmi? (Hodgins) [a Angela]

Episodio 20, Ossa luminescenti[modifica]

  • Booth: Tu credi nell'amore vero?
    Bones: Io credo che la dopamina e la norepinefrina simulino l'euforia a causa di un fattore scatenante come l'odore, i lineamenti simmetrici...
    Booth: I lineamenti simmetrici?
    Bones: Sì, indicano un buon riproduttore...tu, tu sembri un buon riproduttore...
    Poliziotto: Ahah... da quanto state insieme voi due?
    Bones: Cosa?
    Booth: Noi siamo...
    Bones e Booth: Noi siamo colleghi...
    Bones: Tutto qui...
    Poliziotto: Io e mia moglie, invece, parliamo di baseball...
    Booth: Forse non lo vuoi ammettere Bones, ma ci sono cose come l'amore che non puoi misurare in laboratorio!
  • Booth: Credi che gli uomini vogliano soltanto il sesso?
    Cam: Neanche per sogno. Anche la birra, i soldi, lo sport...

Episodio 21, Solo per amore[modifica]

  • [Hodgins telefona a Booth]
    Booth: Booth.
    Hodgins: Senti...ehm, avrei bisogno di te, sabato!
    Booth: In che senso?
    Hodgins: No, voglio dire...mi fai da testimone?
    Booth: Certo! Accidenti...
    Hodgins: Lo so...è un grande onore!
    Booth: Lo so che è un grande onore ma non ho molto tempo per...organizzare l'addio al celibato.
    Hodgins: Niente addio al celibato!
    Bones: È Hodgins?
    Booth: Sì, vuole che gli faccia da testimone. [rivolgendosi a Hodgisn] Ma se non c'è l'addio al celibato che devo fare?
    Hodgins: Stare lì, fare un brindisi, porgere gli anelli, baciare la damigella d'onore al ricevimento quando tutti fanno cincin!
    Booth: D'accordo e chi è la damigella d'onore?
    Hodgins: Non ne ho idea ma...le amiche di Angela sono tutte carine...
    Bones: Sono io la damigella d'onore! Perché?
  • Hodgins...io ho molte auto, ho molte chitarre... e molte pistole. Se non tratti bene mia figlia, alla fine non vedrai solo le auto e le chitarre... (Padre di Angela/Bily Gibbons)

Stagione 3[modifica]

Episodio 1, Collega insostituibile[modifica]

  • [Booth ha chiesto il permesso di chiudere un cavalcavia]
    Caroline: Secondo te, un cannibale lancia cadaveri da un cavalcavia cercando di fare canestro nei camion della spazzatura?
    Booth: Visto che abbiamo una testa, dove lo cercheresti il corpo?
  • Cam: Se la prendi tanto a cuore, significa che ti senti in colpa.
    Booth: In effetti ho arrestato suo padre, per omicidio. Magari, lei, non l'ha mandata giù!
    Cam: A volte, esporre il genitore di un amico alla pena capitale, può avere questo effetto.
  • [Booth e Bones vedono Zack nel tavolo dove si esaminano i cadaveri]
    Booth: Zack! Sveglia! Zack!
    Zack: Salve. Perché mi ausculta il petto?
    Booth: Ti credevo morto!
    Zack: Perché?
    Booth: Perché di solito su questo tavolo ci si mettono i cadaveri!
    Zack: Schiacciavo un pisolino...
    Booth: Da oggi, nuove regole, si dorme sui divani, letti e supporti del genere.
  • Booth: Questa faccenda del serial killer, credo, che sarà diversa dal solito.
    Bones: Perché?
    Booth: Hai sentito Hodgins, rischiamo parecchio!
    Bones: Non vedo la differenza, è lavoro.
    Booth: Perché devi tirare il freno, chiaro? Riprendi fiato. Renditi conto che questa non è una gara di velocità, anzi, sarà una maratona. Maratona, Bones, deriva dal greco e significa una corsa molto molto lunga!
    Bones: Non è vero, non è questa l'origine della parola.
    Booth: Volevo arrivare a parlarti di qualcosa di più importante..resisteremo?
    Bones: Che domanda. Sì!
    Booth: Non solo noi. Penso anche al resto del gruppo. Ormai Zack è tornato, Angela e Hodgins hanno rimesso i piedi per terra e Cam è incastrata.
    Bones: E perché me lo domandi?
    Booth: Perché...noi siamo...il collante.
    Bones: E la colla deve resistere.
    Booth: Proprio così. Resisteremo?
    Bones: Sì, resisteremo. Siamo il collante!
    Booth: Intesi.

Episodio 2, Amore sbagliato[modifica]

  • [Angela deve ricostruire il volto di una donna]
    Bones: Ti possono essere utili? Ho un frammento di lingua, dei capelli e materia cerebrale.
    Angela: Eccellente. Se qualcuno mi cerca, vado prima a vomitare, poi inizio il lavoro.
  • Caroline: Allora, ditemi che tutte le vostre cianfrusaglie scientifiche si sbagliano!
    Booth: Ferma!
    Bones: Non è autorizzata ad entrare qui.
    Caroline: Dopo Booth mi spara!

Episodio 3, Un mondo più giusto[modifica]

  • Cam: Trauma violento sulla fronte.
    Booth: Gli occhi brulicano di larve e tu vedi solo una botta sulla fronte?
  • Bones: Ho trovato un piede.
    Cam: Anch'io!
    Booth: Se ne trovate un altro sarò davvero impressionato!
  • Noi siamo qui, tutti noi, creature, soprattutto, sole o separate che si osservano, alla ricerca di un minimo indizio, di una vera connessione. Alcuni cercano nei posto sbagliati, altri smettono di farlo perché...sono convinti che non troveranno mai nessuno. Ma per molti di noi, la ricerca continua e continua instancabile, perché? Perché una volta ogni tanto, una volta ogni tanto, due persone si incontrano e scocca la scintilla. E sì, Bones, lui è bello, lei è splendida e forse all'inizio volevano soltanto questo. Ma fare l'amore, fare l'amore... significa che due persone diventano una. (Booth) [parlando con Bones]

Episodio 4, Il segreto del suolo[modifica]

  • Sweets: Dovete sapere che questo non è un gioco, l'FBI sta pensando di interrompere la vostra collaborazione.
    Bones: Cosa?
    Booth: Perché?
    Sweets: [Sorride] Perché?? Ehi, lei ha arrestato suo padre!
    Bones: Ma lui ha soltanto fatto il suo dovere!
    Sweets: Sì, ma...andiamo, lui ha...dottoressa, lui ha arrestato suo padre! Dovrà testimoniare contro di lui. Circostanze come queste tendono a provocare sentimenti di paura.
    Booth: Io, non ho sentimenti di paura. Magari tu, hai bisogno della luce accesa, di notte.
    Sweets: Agente Booth, lei sta cercando di intimidirmi, dal momento in cui è entrato qui. E ci è riuscito!
    Bones: Non spaventare il dottore Booth.
    Sweets: Ora, vi chiedo cortesemente...
    Booth: È terrorizzato!
    Sweets: ...di riempire questi questionari. E poi di riportarmeli. Non svelate le vostre risposte. Mi aiuterà a valutare se i servizi della dottoressa Brennan dovranno essere assegnati ad un altro agente.
    Booth. Questo non è possibile.
    Sweets: Che le piaccia o no, agente Booth, io sono il terapista a cui è stato assegnato questo caso, perciò vi suggerisco caldamente di collaborare, a stretto contatto.
    Bones: Io posso collaborare.
    Sweets: Bene! Agente Booth?
    Booth: Ma voglio chiamarti pulcino!
    Sweets: Va bene...
  • C'è solo una cosa più divertente di psicoterapia il sabato sera...cioè un cadavere! (Booth)
  • Sweets: Ci sarà molto lavoro da fare, nei prossimi mesi.
    Bones: Vuol dire che possiamo restare insieme?
    Sweets: Sì...
    Booth: Sta per arrivare un ma.
    Sweets: Comunque...
    Bones: Equivale a un ma...
    Sweets: ...ho anche osservato diversi...problemi di fondo...che devono essere affrontati.
    Booth: Problemi?
    Sweets: Sì, c'è un chiaro evidente, profondo, direi, attaccamento emotivo, fra voi due.
    Booth: Siamo solo colleghi!
    Sweets: E...perché avrei dovuto pensare ad altro?
    Booth: Perché, hai 12 anni!
    Bones: Non legga niente di particolare, in quello che dice Booth, siamo professionisti, c'è una linea, ma potrebbe anche non esserci.
    Booth: Infatti, voglio dire che se non ci fossero più casi di omicidio, io...probabilmente, non la vorrei...neanche vedere.
    Bones: Sì, verissimo.
    Booth: Magari, per un caffè.
    Bones: Penso di no.
    Booth: Cosa?
    Bones: Cosa?
    Booth: Non prenderesti neanche un caffè, con me?
    Bones: Beh, nel tuo scenario, non ci saremmo nemmeno conosciuti perché non ci sono casi di omicidio.
    Booth: Fossero. Ho detto, se non ci fossero più casi d'omicidio.
    Bones: Allora, va bene, potremmo prendere un caffè.
    Booth: Mh, già.
    Bones: Insomma, è tutto chiaro? Potremmo prendere un caffè insieme, il nostro rapporto è questo. Un caffè!

Episodio 5, La mummia nel labirinto[modifica]

  • [L'investigatrice Amber Kipler ha trovato il marito di Angela]
    Amber Kipler: Dovevo soltanto localizzarlo. Ora che ci siamo, discuteremo il da farsi.
    Hodgins: Vogliamo che lo contatti subito!
    Angela: E gli faccia firmare il nostro divorzio.
    Amber Kipler: Per, gli faccia firmare...volete costringerlo?
    Hodgins: Sì, mi sembra evidente. Ha una pistola?
  • Bones: È il tuo costume?
    Cam: Ehm, sì!
    Bones: Sei molto provocante.
    Cam: Grazie! Sono Cat Woman. Quella dei fumetti!
    Bones: Ah.
    Cam: Uno dei personaggi femminili più potenti, a dire il vero.
    Bones: Non credo proprio.
    Cam: Scherzi? La conosci almeno?
    Bones: Puoi volare?
    Cam: Ho 9 vite!
    Bones: Super forza, super velocità? Il lazo della verità?
    Cam: Sono sicuramente veloce!
    Bones: Veloce, non è uguale a super veloce!

Episodio 6, Chiunque ma non uno di noi[modifica]

  • [Cam vuole che Booth vada al compleanno di suo padre]
    Cam: Non posso passare la serata a spiegare ai miei che io vivo da sola.
    Booth: Non gli hai detto che abbiamo rotto?
    Cam: Devo dare un dispiacere a mio padre proprio quel giorno?
    Booth: Vuoi che finga di essere il tuo ragazzo?
    Cam: Sì! Dalle sei e trenta alle ventidue!
    Booth: Camille, sei una donna adulta, non puoi aver paura di quello che pensano i tuoi!
    Cam: Seeley, non sarà così per sempre. Un giorno non ci sarà più!
  • [Per fare un esperimento, Hodgins e Zack, hanno buttato dalla finestra un manichino e sono in manette]
    Bones: Chi è?
    Booth: È morto?
    Zack: Sì, ma solo perché non è mai stato vivo!
    Booth: Che scherzo è, questo?
    Hodgins: E questo, allora? La Gestapo interferisce con le nostre ricerche!
    Booth: Va bene, lasciateli andare. Se tentano di scappare, sparate!

Episodio 7, Il ragazzo della capsula del tempo[modifica]

  • [Bones e Booth sono in seduta dal Dr. Sweets]
    Sweets: Ora, nel tempo, che ci è rimasto, faremo un gioco. [E dà a loro dei cappelli, uno da Sherlock Holmes e uno da cowboy]
    Booth: Ora so, perché non mi fanno portare la pistola, qui!

Episodio 8, Cavalieri di colombo[modifica]

  • [Booth e Hodgins devono aprire una porta con un piede di porco]
    Hodgins: Hai la chiave?
    Booth: [Tira fuori il piede di porco] Sì, un mio brevetto!
    Hodgins: No, fermo, fermo!
    Booth: Che c'è?
    Hodgins: Apro io?
    Booth: No! Tu non mi fai mai giocare con gli insetti!

Episodio 9, Un babbo natale insanguinato[modifica]

  • [Bones deve chiedere un favore a Caroline]
    Caroline: Credevo andassi in Brasile per Natale.
    Bones: In Perù!
    Caroline: È lo stesso! All'equatore a brindare con degli scheletri vestiti da Babbo Natale.
    Bones: Mi sono informata in carcere e sembra che per far avere a mio padre la roulotte coniugale, il procuratore del caso, debba presentare una raccomandazione scritta.
    Caroline: Ah-ah...
    Bones: È lei, il procuratore del caso.
    Caroline: Ne sono al corrente, ti ringrazio molto.
    Bones: Allora, che ne dice?
    Caroline: Se tu andrai in Brasile, mia cara, Max che cosa ci farà con una roulotte, tutto da solo?
    Bones: Sto provando a convincere mio fratello a festeggiare il Natale, con la sua famiglia.
    Caroline: Una rimpatriata natalizia dei criminali della famiglia Brennan!
    Bones: Russ non vuole che le sue bambine sappiano che lui è in carcere...
    Caroline: E come pensa di convincerle, dal momento che trascorreranno il Natale in carcere?!
    Bones: Ehm, un'altra cosa, il guardiano dice niente albero di Natale.
    Caroline: È esatto. Tre anni fa un detenuto, si è costruito un'arma con una stella, da allora niente albero di Natale.
    Bones: Non sarà noioso?
    Caroline: Ehi, se non ammazzi nessuno, non vai in prigione e hai tutti gli anni a casa tua, un gran bel Natale!
    Bones: Allora? Lo farà?
    Caroline: D'accordo.
    Bones: Davvero? Grazie!
    Caroline: A una condizione.
    Bones: Booth me lo aveva detto.
    Caroline: Quindi sa già che dovrai baciarlo!
    Bones:[Ride] No...dici sul serio?
    Caroline: Nè sulla guancia nè sul naso ma sulle labbra!
    Bones: Ci sono persone che si baciano sul naso?
    Caroline: Voglio che tu lo baci, sotto un ramoscello di vischio.
    Bones: Baciare Booth?
    Caroline: Proprio così!
    Bones: Perché?
    Caroline: Perché è divertente per me.
    Bones: Perché?
    Caroline: Perché voi due, siete la Dottoressa Brennan e l'agente speciale Seeley Booth. Siamo a Natale e io ho un lato malizioso che non posso controllare!
    Bones: Malizioso?
    Caroline: Pensi che io non possa essere maliziosa?
    Bones: Beh, fin'ora non ci avevo pensato.
    Caroline: Se vuoi che io scriva questa lettera, dovrai baciare Booth sulle labbra per non meno di un battito, due battiti, cinque battiti di ciglia!
    Bones: Ma questo è un ricatto!
    Caroline: Proprio così!
  • [Bones ha baciato Booth, come d'accordo]
    Bones: Allora, è soddisfatta?
    Caroline: Però! Siete stati maliziosi.
    Booth: Non so cosa voglia dire ma...insomma, auguri di buon Natale.
    Bones: È stato come baciare mio fratello.
    Caroline: Ti piace molto tuo fratello!
  • Sweets: Non capisco, avete avuto qualche crisi?
    Bones: Sì, io ho una crisi.
    Booth: Eravamo sotto il vischio.
    Bones: Guarda che non mi riferivo al bacio.
    Sweets: Vi siete baciati?
    Booth: Sotto il vischio!
    Bones: Non è quella la crisi!
    Sweets: Con la lingua?
    Booth: Pulcino, una tua vita sessuale ce l'avrai, no?

Episodio 10, L'uomo nel fango[modifica]

  • Sweets: È vero o no che usate spesso argomenti di lavoro per evitare i temi troppo personali.
    Booth: Perché? Solo perché non voglio parlare dell'...
    Bones: Dell'ano?
    Booth: Ma quanto ti piace questa parola?
    Sweets: Parlate mai di qualcosa scollegato dal lavoro?
    Booth: Meglio parlare di lavoro che dell'...
    Sweets: Dell'ano?
    Booth: Vi siete messi d'accordo?
    Bones: Però, lui in fondo ha ragione, parliamo soltanto di lavoro!
    Booth: Io, anche di mio figlio!
    Sweets: Perché una volta è stato quasi rapito.
    Bones: Mio padre! Parlo anche di lui.
    Sweets: Perché l'agente Booth, l'ha arrestato per omicidio.
    Booth: Sì, è vero, ma dove vuoi arrivare, scusa!
    Sweets: Siete incapaci di condividere le vostre vite private, credevo fosse evidente.
    Booth: Non essere arrogante. Le persone arroganti non le sopporto!
    [...]
    Sweets: Mi piacerebbe di più vedervi in una situazione più rilassata, dove l'argomento lavoro sia tabù.
    Booth: Cos'è ci mandi al ristorante per spiarci con una telecamera?
    Bones: Ma la torta non la prendo.
    Sweets: No, un'uscita a quattro con la mia ragazza.
    Booth: Tutto per scroccare una birra!
    Bones: Vuole davvero che usciamo in quattro?
    Booth: Senti, perché non vai a rimorchiare su internet, come tutti i ragazzini?
    Sweets: Se va tutto bene, smetto di preoccuparmi e vi rimando nel vostro ambiente naturale.
    Booth: Ma che siamo pinguini?
  • Booth: Odio quando fai così.
    Sweets: Faccio cosa?
    Booth: Non parli!
    Sweets: Spesso mi odia quando parlo, quindi è un'arma a doppio taglio!

Episodio 11, Lo sport fa male[modifica]

  • [Zack e Hodgins stanno facendo uno dei loro esperimenti]
    Hodgins: Abbiamo avvolto un teschio in carne di tacchino!
    Zack: E ho calibrato la pressione in modo che sia identica a quelle delle tribune.
    Hodgins: Per finire, l'interno del teschio è riempito di materia gelatinosa!
    Cam: D'accordo. Proviamo.
    [Fanno partire l'esperimento e la materia gelatinosa esplode verso di loro]
    Cam: Quando hai detto materia gelatinosa, intendevi...insalata russa?
    Hodgins: Materia gelatinosa suonava meglio!

Episodio 12, Ricominciare da un ponte[modifica]

  • [Un neonato, figlio di una vittima, ha ingoiato una chiave ed è al Jeffersonian]
    Angela [ha in braccio il bambino]: Abituati all'idea, ne voglio un milione come lui.
    Hodgins: Fantastico... Che cosa intendeva con un milione, due?

Episodio 13, L'uomo nero[modifica]

  • [Bones sta ridendo di cuore per una cosa che ha detto Booth] Non credevo sapesse ridere! (Caroline)
  • Bones: Oggi non ho visto Angela.
    Booth: Lo so, si è rifiutata di testimoniare.
    Bones: Perché?
    Booth: Forse, perché è la tua migliore amica.
    Bones: Anche tu, ma non ti importa niente.
    Booth: Sì, invece, importa a tutti! A parte, Zack.
    Bones: Almeno, tra voi, c'è ancora qualcuno con la mente lucida. Hodgins, mi ha chiesto il permesso. Che vi ha preso a tutti?
    Booth: Non ci ha preso niente, Bones, non capisci? Si chiama amicizia!
    [Vengono richiamati per l'udienza]
    Booth: E non dimenticare che sono stato io ad offrirti...questo...delizioso caffè! [Svuotandolo in un cestino]
    Bones: Perché?
    Booth: Perché sono il primo tester dell'accusa, contro tuo padre.

Episodio 15, L'ultimo discepolo[modifica]

  • [L'FBI ha inscenato il funerale di Booth per catturare un criminale]
    Cam: È stata una funzione deliziosa, Booth.
    Booth: Ti ringrazio, ma mi aspettavo molta più gente!
    Hodgins: L'ho sempre immaginato con le ex fidanzate in lacrime.
    Booth: Sì, anch'io.
    Angela: Siete davvero patetici.
  • Booth: Bones è piombata in casa mia, l'altra sera.
    Bones: C'era la chiave!
    Booth: Infuriata perché nessuno le ha detto che non ero morto, ma io rispettavo il protocollo!
    Sweets: È entrata di nascosto?
    Bones: C'era la chiave.
    Booth: È entrata nel mio bagno.
    Sweets: Che stava facendo?
    Bones: Beveva birra e leggeva un fumetto!
    Booth: Facevo il bagno!
    Sweets: Lei legge fumetti e beve birra, nudo?
    Booth: Aspetta, Bones fa irruzione nel mio bagno e io sono strano, perché ero nudo?
  • [Sono nella stanza dove ci sono tutte le ossa, messe nelle scatole]
    Caroline: Questo posto mi dà i brividi.
    Bones: È l'ordine naturale delle cose, finiremo tutti così!
    Caroline: Grazie chèri ora ho i brividi e sono depressa!

Stagione 4[modifica]

Episodio 1, Due americani a Londra (prima parte)[modifica]

  • Ian: Si unisce a me? È solo un omicidio, non ne so ancora molto, ma forse la vittima è una giovane ereditiera.
    Bones: Sono felice come un uovo!
    Ian: Una Pasqua! Felice come una Pasqua. È carino da parte sua, citare i nostri modi di dire. Il suo cowboy, viene con noi? [guardando Booth]
    Bones: Ah, la prego, non lo chiami così!
    Ian Weksler: Perché è permaloso?
    Bones: Al contrario, gli piacerebbe!
  • Booth: Cavolo, questo caffè è annacquato!
    Bones: Booth è thè!
  • Priciard: La Fremton è stata vista per l'ultima volta due settimane fa, il giorno dopo la festa dei suoi 21 anni.
    Booth: Che coincidenza il Dr. Weksler sta lavorando per il padre della vittima.
    Ian Weksler: Io...non lavoro per lui, lavoro per la città, ma controllerò l'agenda, forse lo uccisa io!

Episodio 2, Due americani a Londra (seconda parte)[modifica]

  • Priciard: Immagino che abbiate parlato con i due canottieri che hanno portato via Weksler dal club, perché il giorno dopo aveva una gara. Quei due vi avranno detto del litigio con il qui presente, Jaser Ferri che ha dato a Weksler, una meritatissima testata.
    Booth: Perché tutti si prendono a testate, qui? Non sarebbe meglio un bel pugno in faccia?
    Bones: Perché dici che era meritata?
    Priciard: Ian andava a letto con la sorella del tenente.
    Booth: Oh, come l'hai scoperto?
    Priciard: Con una tecnica rivoluzionaria, che consiste nel porre una serie di domande agli amici della vittima!

Episodio 3, Poligamia[modifica]

  • Booth: Senti, mi dispiace, se Mark e Jason non capiscano quanto siano fortunati. Vuol dire che non ti meritano.
    Bones: Tutti i rapporti sono temporanei.
    Booth: No, non è così, Bones. Ti sbagli. C'è una persona per chiunque, una persona con cui poter passare il resto della tua vita. Credimi. Devi solo aprirti abbastanza per vederla. Tutto qui.

Episodio 4, Il dito nel nido[modifica]

  • Sweets: Se desideri parlare di qualcosa, sai dove trovarmi.
    Hodgins: Sì...il problema non è trovarti ma evitarti!
  • Booth: Ok, quando eri piccola hai visto tanti bei cadaveri, però sei sempre stata bene.
    Bones: Esatto! Anche se per qualche strana ragione che non afferro, continuavo a inscenare la mia morte. Fingevo di essere annegata nella vasca da bagno, di aver preso la scossa e i miei si spaventavano tanto che quando Russ mi ha trovato impiccata, è andato in analisi.
    Booth: Ma per il resto, stavi bene.
    Bones: Sì!
    Booth: Ok... va bene.
  • Sweets: La cospirazione era la tua idea centrale attorno alla quale organizzavi il senso di te stesso e inoltre, non posso fare a meno di notare che non ti stai curando molto del tuo aspetto personale.
    Hodgins: Meno paranoico e meno vanitoso, anche questa è una cosa buona.
    Sweets: Quest cambiamenti, nella vita di un uomo, indicano un profondo disagio. Hai voglia di discuterne con me?
    Hodgins: Preferirei correre a tutta velocità verso un burrone!
  • [Hodgins ha deciso di parlare con Sweets]
    Hodgins: Non so proprio da dove cominciare.
    Sweets: Comincia dicendo quello che ti passa per la testa.
    Hodgins: Penso soprattutto che odio tutti!
    Sweets: Tutti quanti?
    Hodgins: Non con la stessa intensità ma...sì, sì, tutti quanti!
    Sweets: Mh!
    Hodgins: Angela...più degli altri. Perché noi avevamo qualcosa di fantastico e ora è finito. Zack, perché è stato un vero idiota. Brennan per averci messo tutti insieme. Cam per averci reso così efficienti. Booth per averci dato una missione, tu perché mi fissi, mi fissi, mi fissi come un avvoltoio, continuo?
    Sweets: No, no, ho capito.
    Hodgins: Io odio tutti. Allora, che si fa? Super terapia, medicine da cavallo?
    Sweets: No... l'odio va bene.
    Hodgins: Dici sul serio?
    Sweets: Sì, eccome. Tu stai andando alla grande.
    Hodgins: Ehm... ma io odio tutti.
    Sweets: È una trasposizione, una tecnica di difesa. Fa molto bene.
    Hodgins: Ti sei laureato su internet? Fammi vedere il diploma.
    Sweets: Tu lavori. Hai una vita molto interessante e non hai mai voltato le spalle hai tuoi amici.
    Hodgins: Solo che adesso li odio tutti!
    Sweets: Finanziariamente stai bene, vero? Non sei costretto a lavorare eppure hai scelto di stare con le persone che odi.
    Hodgins: Il che significa, che sono matto!

Episodio 6, Un capo troppo esigente[modifica]

  • Hodgins: Un bel fiocco. Con dei capelli...castani. Colore naturale. [Porge il fiocco a Cam] Sarà utile ad Angela, per l'identikit.
    Cam: Certo! Portaglielo tu.
    Hodgins: Io, sono occupato.
    Cam: Già! Ma io sono il tuo capo.
  • [Booth vuole a tutti i costi un sedia, che ha diverse funzionalità, di un suo collega deceduto, molto ambita da tutti e chiede di farsi fare una richiesta da un dottore, in questo caso Cam]
    Booth: Cam. Ciao, grazie per il certificato, ma non puoi inoltrarlo.
    Cam: È tardi, quella è solo una copia.
    Booth: Da questo certificato sembro un invalido.
    Cam: Vuoi quella sedia, non è vero?
    Booth: Ma voglio tenermi il mio lavoro! [Leggendo il certificato] L' agente Booth soffre di discopatie multiple e con ernie del disco di L4 ed L5, che provocano dolori ridiculi...
    Cam: Radicolare!
    Booth: ...radicolare, un'importante sciatalgia. Con questa mi daranno una barella non una sedia!
    Cam: Sono un medico legale, dì che credevo fossi un cadavere!
  • [Hodgins fa analizzare a Cam qualcosa al microscopio]
    Cam: Di che cosa si tratta?
    Hodgins: Pensi che sia distratto per colpa di Angela? A causa dell'attrazione che è rimasta tra di noi? Ogni volta che la guardo penso sempre a...
    Cam: Sperma! [Riferendosi a quello che sta guardando sul microscopio]
    Hodgins: Cosa? No, io volevo dire qualcosa di più romantico di questo...
    Cam: ...sulla gonna! È sperma.

Episodio 9, Scambio d'identità[modifica]

  • Booth: Bones, questo è il mio fratellino.
    Jared: Bones.
    Booth: Dottoressa Brennan.
    Bones: Piacere di conoscerti, testa rasata. Noto una spiccata somiglianza, la tua struttura facciale è...ancora più simmetrica di quella di Booth.
    Jared: Ci prova con me?
    Booth: No, è il suo modo di parlare.
  • Cam: Posso darti...qualche consiglio sul fratellino di Booth?
    Clark: Oddio, perché sono sempre nel posto sbagliato?!
    Bones: Non ho fatto sesso con lui!
    Angela: Non hai fatto sesso con chi?
    Cam: Jared Booth.
    Angela: Meno male! [Dà un fascicolo a Clark]
    Clark: Ehm, grazie! [E se ne va]
    Bones: Perché, meno male?
    Cam: Perché...perché...
    Angela: Perché è il fratellino di Booth e sarebbe un modo subdolo per fare sesso con un Booth, senza farlo con il vero Booth!
    Cam: Grazie Angela, non avevo il coraggio di dirlo ad alta voce.
    Bones: Jared è un vero Booth.
    Angela: Mmh, Jared è un pseudo Booth! Booth è il vero Booth!
  • L'antropologia ci insegna che... il maschio alfa è l'uomo che indossa la corona, che mostra le sue piume colorate e i suoi gioielli splendenti, che spicca in mezzo agli altri. Ma ora credo che l'antropologia si sia sbagliata. Lavorando con Booth ho potuto capire che...l'uomo tranquillo, l'uomo invisibile, l'uomo che è disposto a fare tutto per gli amici e la famiglia...è il vero maschio alfa. E prometto che non mi farò più abbagliare da quei gioielli splendenti. Buon compleanno Booth! (Bones) [al compleanno di Booth]

Episodio 12, Ossa siamesi[modifica]

  • [C'è un cadavere tra il confine dell'Oklahoma e del Texas]
    Poliziotto dell'Oklahoma: Benvenuta in Oklahoma, signora.
    Poliziotto del Texas: Benvenuta in Texas, signora.
    Booth: Benvenuti negli Stati Uniti d'America!
    Bones: Posso vedere i resti?
    Poliziotto del Texas: Certo, sono qui.
    Bones: Non c'è quasi più tessuto molle. Qui, il clima è molto secco, ne deduco che il decesso sia venuto alcuni mesi fa.
    Poliziotto dell'Texas: Come saranno morti?
    Poliziotto dell'Oklahoma: Lasciando l'Oklahoma per tornare in Texas, sono morti di disperazione!
    Poliziotto del Texas: No, sono decisamente dell'Oklahoma. Due texani si sarebbero portati dietro l'acqua!
  • [Booth e Bones sono sotto copertura in un circo e fanno il numero con il lancio dei coltelli]
    Booth: Dovevi proprio dire russi?
    Bones: Una trovata geniale, vero? Mi si è accesa una lampadina!
    Booth: La prossima volta spegnila!

Episodio 13, Scontro sul ghiaccio[modifica]

  • [Giocando a hokey, Booth ha fatto a botte con un altro giocatore]
    Wendell: Hai la mano malconcia!
    Booth: Già, Carson, ci è finito contro!
  • [Booth è il principale sospettato per un omicidio e al suo posto ci sarà l'agente Perotta]
    Caroline: L'agente Perotta si è laureata a pieni voti sia in medicina legale che in criminologia.
    Bones: Qualunque titolo inferiore a un dottorato è del tutto inutile al mio livello!
  • Sweets: Eri nelle forze armate, sei diventato un cecchino, poi sei entrato nell'FBI. Non vedi un... elemento comune, nelle tue scelte? La violenza.
    Booth: O l'amore per le uniformi, ci avevi pensato?

Episodio 17, Amiche per la pelle[modifica]

  • [C'è un nuovo tirocinante, è mussulmano e sta pregando]
    Bones: Lo farà cinque volte al giorno.
    Cam: Il signor Vaziri è iraniano, è un mussulmano osservante.
    Hodgins: Almeno, sapremo sempre dov'è l'est!

Episodio 18, Una donna coraggiosa[modifica]

  • Angela: Wow... che cos'è questo odore? Ti sei messo dell'acqua di colonia?
    Hodgins: È... è urina!

Episodio 19, La banda dei cervelli[modifica]

  • Booth: D'accordo, senti... dobbiamo smettere di frequentare i geni, altrimenti capisci che sono uno stupido.
    Bones: Cosa? Ma di che ti preoccupi? È una vita che ho capito quanto tu sia stupido. Quello che ho appena detto, è vero, anche se, in realtà, suona sgradevole... forse, invece, dovrei dire che non mi interessa se sei uno stupido. Non suona meglio, vero?
    Booth: No, no, affatto!

Episodio 20, La Cenerentola nel cartone[modifica]

  • Dottore: Le spiegai che l'operazione era semplice...
    Booth: Quindi lei le ha tagliato un dito per farle mettere una scarpa?
    Bones: Una mutilazione per un rituale antiquato? È barbarico...
    Booth: Sai, il matrimonio è importante per molte persone, Bones...
    Bones: Ma è ridicolo,nessuno può garantire amore eterno a qualcuno! Non si può certo dire che la nostra sia una specie monogama...
    Booth: Il matrimonio esiste dalla notte dei tempi!
    Bones: Nelle tribù amazzoniche le donne esprimono il loro amore sputando in faccia ai loro compagni,spero che ci sia stata un'evoluzione!
    Booth: Sì, ma a volte l'amore supera la logica...
    Bones: L'amore è un processo chimico che causa delusione... una persona con una certa razionalità non dovrebbe mai sposarsi!
    Booth: Bones, mai dire mai!
    Bones: È un paradosso, non ha senso.
    Dottore: Servo ancora qui? Perché se voi due avete problemi di coppia, potrei...
    Bones: Non siamo una coppia...
    Booth: Siamo solo colleghi... tutto qui...

Episodio 21, L'aquila di sangue[modifica]

  • Cam: È decisamente omicidio.
    Bones: Ci sono altre possibilità.
    Clark: Ammetto...che non mi vengono in mente.
    Bones: Ecco un'altra ipotesi, adolescenti ubriachi, ossessionati dalla morte e da satana, abusano di droghe, svuotano una tomba e inscenano un'antica tortura.
    Cam: Già, sabato sera come un altro!

Episodio 22, La doppia morte del caro estinto[modifica]

  • [È morto un collega del Jeffersonian]
    Bones: Ah, forse mi ricordo chi era, capelli ricci, biondi, occhi chiari, occhiali...
    Booth: No, capelli scuri, quasi calvo!
    Bones: Tu non lavori al Jeffersonian, scusa, come lo sai?
    Booth: Aveva il miglior sito di fantafootball della città!
    Hodgins: Oh, cavolo... oh, cavolo, gli dovevo ancora 20 dollari!
    Booth: Ora che mi ci fai pensare, lui mi doveva venti dollari! E adesso come faccio a riaverli?

Episodio 24, Morte di una mascotte[modifica]

  • Booth: Al college, con la mia confraternita rubammo un cadavere e lo mettemmo sulla statua di un cavallo, vestito da Giulio Cesare!
    Bones: Non è che per caso si trattava di una confraternita di sociopatici?!
  • Booth: Come è andata? [Jared gli porge un foglio] Congedo con disonore?
    Jared: Mi hanno condannato per abuso di potere e furto di prorpietà federale.
    Booth: Andiamo, nessun Booth è mai stato congedato con disonore!
    Jared: Ehm, nessun Booth ha mai dovuto salvare il fratello da un'assassina psicopatica!

Episodio 25, Voglia di maternità[modifica]

  • [Sweets vuole che Booth e Bones facciano un gioco. Si dice una parola e l'altro senza pensarci risponde con la prima cosa che gli viene in mente]
    Sweets: Possiamo provare, per favore?
    Booth: D'accordo, ok, va bene, dai! Sei pronta? ..fame.
    Bones: Sesso!
    Booth: Uoooh!!
    Bones: Cavallo.
    Booth: Cowboy.
    Bones: Bambino.
    Booth: Bebè.
    Bones: Booth.
    Booth: ...come, credi che sia un bebè?
    Boens: Sei un padre.
    Booth: Ah, madre!
    Bones: Parto.
    Booth: Felice.
    Bones: Sperma.
    Booth: Sperma? Possiamo smettere?
    Sweets: No, continua.
    Booth: Ok...ovulo!
    Bones: Voglio un bambino
    Booth: Uoooh!
    Bones: Cavallo.
    Booth: No, no, aspetta un minuto!
    Sweets: Fermiamoci qui!
    Bones: È stato davvero molto interessante!
    Booth: Vuoi avere un bambino?
    Bones: Sì e me ne sono...appena resa conto! Dovrei avere una progenie, sarei, sarei egoista a non farlo!
    Sweets: Egoista?
    Bones: Sì.
    Booth: Non ti serve un...uomo per...beh, insomma!
    Bones: Solo lo sperma. Saresti un ottimo donatore, potenzialmente!
  • [Bones vorrebbe lo sperma di Booth]
    Bones: So che la gente disapprova, se ti senti a disagio Fisher vende lo sperma ogni mese, è molto intelligente...
    Booth: Fisher? Che? No, tu non avrai un figlio da Fisher! Dar vita alla progenie di Satana? Ok, accetto!
  • Hodgins: Fisher dice che ripulirà le ossa.
    Fisher: Forse...ho detto forse! Non esistono certezze, tranne la morte e l'incomprensibile rompicapo che è la vita.

Stagione 5[modifica]

Episodio 1, La voce dei tarocchi[modifica]

  • Bones: Perché ci hai messo tanto a ristabilirti?
    Booth: Non preoccuparti, sono al 110%!
    Bones: Tu sai che non c'è niente oltre il 100%, vero?

Episodio 3, Sospesa tra due mondi[modifica]

  • Cam: Quando fanno sesso gli adolescenti?
    Angela: Ben svegliata!
    Hodgins: Se potessero, comincerebbero la mattina e non smetterebbero più!
    Clark: Spero che riguardi il caso.
    Angela: Si tratta di Michelle, vero? Ha fatto sesso?
    Clark: Ma dove siamo qui, in un talk show?
    Cam: Io intendevo a che età!

Episodio 4, Il teschio con le lenti a specchio[modifica]

  • Parker: Andiamo a vedere il tizio arrostito?
    Booth: Non sa del nostro accordo.
    Bones: No, di che si tratta?
    Parker: Non si parla dei lati brutti del lavoro di papà, finché non ho i peli sotto le ascelle!
    Booth: Non li hai ancora, ho controllato e non li avrai per parecchio tempo!

Episodio 5, Una notte al museo delle mummie[modifica]

  • Booth: Il signor Haker è il nostro vice direttore, Bones.
    Haker: Mi chiami Andrew.
    Booth: Andrew, d'accordo!
    Haker: Lo dicevo alla dottoressa, sono sempre un suo superiore, agente Booth.

Episodio 6, L'uomo pollo[modifica]

  • Booth: Procedi con l'immagine. Già...e quello che cosa sarebbe?
    Angela: Mezzo uomo e mezzo pollo?
    Booth: Andiamo...
    Bones: Io ritengo che sia piuttosto accurata.
    Booth: Ok, dovrei chiedere a quelli del dipartimento della difesa se stanno sperimentando un super soldato, mezzo uomo e mezzo pollo?
  • Cam: L'uomo pollo l'hanno ucciso torcendogli il collo?
    Wendell: Già! È ironico ma è così!
  • Booth: È tutto a posto, Bones? So quando hai qualcosa che non va e qualcosa non va, giusto? Ti posso aiutare?
    Bones: ...io e Angela abbiamo litigato.
    Booth: Non ti posso aiutare!
    Bones: Vuoi sapere perché?
    Booth: No!
    Sweets: Perché no?
    Booth: Perché? Perché lei e Angela sono come sorelle e Bones vorrà che mi schieri dalla sua parte e che vada a dire ad Angela che ha sbagliato. Poi faranno pace e ce l'avranno tutte e due con me, quindi no, grazie!
    Sweets: Molto interessante.
    Booth: Sai, il modo in cui dici, molto interessante, è davvero irritante. Senti, Bones, farei qualsiasi cosa per te, ucciderei, darei la vita per te ma non mi metterò mai fra te e la tua migliore amica!
    Bones: Ok!

Episodio 7, Uno strano chef[modifica]

  • Booth: Perché è verde?
    Bones: In realtà, non è questa la nostra priorità.
    Booth: Come è possibile che essere verde non sia una priorità, Bones!
  • [È arrivato il nonno di Booth e sono al Royal Diner]
    Booth: Ah, nonno benvenuto, come stai? Dai vieni qui a sederti, nonno!
    Hank: Bel posto. La muffa la danno con il cibo o devi ordinarla a parte?
    Booth: Ah-ah, ti presento la dottoressa Temperance Brennan.
    Bones: È un vero piacere, signor Booth.
    Hank: Allora, non stavi scherzando.
    Bones: Ahah, che cosa gli hai detto di me?
    Booth: Niente. Ora puoi lasciarle andare la mano?
    Hank: D'accordo. Puoi chiamarmi Hank, tesoro!
    Sweets: Salve!
    Hank: Lui chi è? È un amico di Parker?
    Booth: No, no, lui è il Dr. Sweets.
    Hank: Dottore? Io non credo proprio!
    Booth: No, è così!
    Bones: Sul serio!
    Hank: Dove hai preso la laurea, in un pacchetto di patatine?
  • Hank: Le ho prese le pillole blu?
    Booth: Sì e anche quella gialla.
    Hank: Mi sento come un dannato esperimento di chimica. Non c'era questa roba 50 anni fa e stavamo bene!
    Bones: A dire il vero, la medicina ha aumentato di molto l'aspettativa di vita. 50 anni fa, lei, sarebbe già morto.
    Booth: Bones!
    Hank: No, mi piace! È diretta, ha gli attributi, sai!
    Bones: Attributi. Forse voleva dire le ovaie!
    Hank: D'accordo. Hai un paio di ovaie d'acciaio!
    Bones: Grazie!
    Booth: La volete piantare!
    Hank: Non fare il bacchettone e lasciati andare!
    Bones: Quando si parla di sesso è sempre in imbarazzo.
    Booth: Non è vero!
    Hank: Forse non gliel'ho spiegato abbastanza quando era ragazzo!
  • Bones: Il grasso non è sempre stato stigmatizzato. Nel Medioevo, in Italia i membri più influenti e più ricchi della società erano chiamati popolo grosso, cioè letteralmente persone grasse.
    Hank: Senti, ma fa sempre così?
    Booth: Lei precisa sempre i fatti, nonno, sempre!
    Hank: Se vai a un quiz televisivo, li sbancherai!
    Booth: Io glielo dico ogni giorno ma tanto ha già un mucchio di soldi!
    Hank: Quindi, ha talento, fascino, bellezza, soldi...e siete solo amici?
    Booth: Nonno...
    Hank: Non ti ho educato molto bene!

Episodio 10, Babbo Natale e la bomba[modifica]

  • [Bones trasporta Booth, in mutande, in una barella perché ha delle prove nei capelli]
    Angela: Ehm, sta facendo esperimenti su Booth? Perché se fosse così, vorrei aiutarti!
    Booth: Sì, prendi pure in giro un uomo nudo!

Episodio 11, Alieni di flanella[modifica]

  • Wendell: Ho appena prenotato al club, sta sera c'è Dj Spider...poi...andiamo a casa mia?
    Angela: Non so se resisterò fino a sta sera!
    Wendell: Ehm, mi sentivo meglio prima che dicessi questo!
  • Sweets: Vorresti che Angela tornasse. Non credo che tu sia geloso. Penso che tu stia elaborando il lutto per quello che hai perso.
    Hodgins: Elaborando il lutto? Come se fosse morta?
    Sweets: Sì.
    Hodgins: Ma l'unica cosa che cura questo tipo di dolore è il tempo. O mi consigli di darmi all'alcool?
    Sweets: Non potrei mai darti questo consiglio.
    Hodgins: Però saresti un genio, se lo facessi!

Episodio 12, La prova nel budino[modifica]

  • Haker: Quindi il tesserino di questo tizio dice proprio Mr. White.
    Booth: Esatto.
    Haker: L'hai riconosciuto?
    Booth: No!
    Haker: È un agente sotto copertura.
    Booth: Io vado dentro!
    Haker: No, no, no, non andare!
    Booth: Perché?
    Haker: Non è leale in termini di cooperazione tra agenzie.
    Booth: È?
    Haker: L'ho fatto a posta, stavo scherzando!
    Booth: Bene, allora mi aiuterai?
    Haker: Dici sul serio?
    Booth: Sì!
    Haker: No!
    Booth: Perché?
    Haker: Non fermarti non è lo stesso che aiutarti ma ti aiuterò, dopo, quando sarai in qualche inesistente prigione della CIA!
    Booth: Grazie dell'appoggio...
  • [Booth va da Bones e Cam]
    Booth: Ehi, ragazze. Ragazze, mi servono un pò di chiacchiere pseudoscientifiche per distrarli.
    Bones: Ah, sai chi è bravissimo in queste cose?
    Booth: Chi?
    Bones: Io!
    Booth: Perfetto, è il mio giorno fortunato! Cam...
  • Booth: Ho avuto la meglio su quell'agente perché non facevano gioco di squadra e sapete perché? Sweets ha insuinato il verme del dubbio nella testa di White.
    Sweets: Grazie Booth, ma sono praticamente sicuro che fosse una specie di test.
    Cam: Per mettere alla prova, chi?
    Hodgins': Non era un test. Era il Governo che cercava di capire se i moderni metodi forensi potevano risolvere il mistero dei misteri.
    Angela: Sì, ma poi è risultato che la vittima non era Kennedy.
    Hodgins: E se l'unica parte non era Kennedy, fosse stata quell'osso?
    Booth: Magari stavano mettendo alla prova me, insomma...dopo l'intervento al cervello.
    Sweets: O me!
    Hodgins: Semmai mettevano alla prova me, pensano che sia un paranoico complottista.
    Cam: Forse mettevano alla prova me. Per vedere se gestisco un laboratorio in maniera professionale.
    Angela: Vi rendete conto che tutti quei test, sono comunque falliti!
    Bones: Non il mio! Io ho scoperto la verità!

Episodio 13, Il dentista nel fossato[modifica]

  • Booth: Sono sorpreso da come parli bene la nostra lingua.
    Padme: Sono nata ad Alexandria in Virginia. Sono americana di terza generazione!
    Booth: Giusto. Grazie per avermi fatto fare la figura dell'idiota!
    Jared: È normale prendo esempio da te!

Episodio 14, Un caso diabolico[modifica]

  • Sweets: Ah, vi ho mai detto che ho fatto l'internato in un centro per malattie mentali?
    Booth: Per internato intendi ricoverato?

Episodio 16, Le parti nella somma del tutto[modifica]

  • [Booth e Bones hanno letto il libro di Sweets su di loro]
    Sweets: Dove sbaglio?
    Booth: Un aiutino. Non è quello che pensi.
    Sweets: Voi non siete d'accordo sulla mia conclusione che tra voi c'è del tenero e che dalla forza sublimata di questo legame fortissimo, derivino l'energia, il vigore e il rigore con cui voi, conducete tutte le vostre indagini.
    Booth: Ti ho appena detto che non è quello che pensi e tu dici esattamente, quello che pensi!
    Bones: È la tua interpretazione, sappiamo che è tuo diritto interpretare.
    Sweets: Ah, davvero?
    Bones: È tuo diritto come psicologo interpretare tutto male!
  • Bones: Booth aveva problemi con il gioco d'azzardo, prima di conoscermi.
    Booth: Beh, visto che ho quasi sempre vinto, non era un vero problema!
  • Bones: Esci con qualcuno?
    Booth: Cavolo, dritti al punto, è Bones! Ogni tanto, ma non gradisce il mio stile di vita. Tu?
    Bones: Beh, uno scienziato mi ha chiesto di uscire e stavo pensando di accettare.
    Booth: Lo farei anch'io se potessi!
    Bones: Perché non puoi?
    Booth: Beh, l'FBI è molto chiara su questo. Non si può fraternizzare con colleghi e consulenti.
    Bones: È un vero peccato.
    Booth: Sono d'accordo!
  • [Booth ha licenziato Bones e sono ubriachi]
    Bones: Vieni qui. Se non lavoriamo più insieme... possiamo fare sesso?
    Booth: Ehm, chiamo un taxi!
  • Booth: Io sono un giocatore. Sento che la fortuna è con noi. Ascolta ci voglio riprovare.
    Bones: Parli di noi? [Booth fa sì con la testa] No, l'FBI non ci permetterà di lavorare insieme...
    Booth: Non pensare a quello, adesso! [E la bacia]
    Bones: No, no!
    Booth: Perché? Perché?
    Bones: Tu volevi proteggere me ma sei tu che devi essere protetto!
    Booth: Protetto da cosa?
    Bones: Da me! Io...io sono senza cuore, l'hai detto tu.
    Booth: Facciamo un tentativo, non chiedo altro.
    Bones: No, lo sai anche tu. La pazzia per definizione è fare sempre la stessa cosa aspettandosi un risultato diverso.
    Booth: Allora, cerchiamo di cambiare il risultato! Stammi a sentire, pensa a quello che dicono le coppie di anziani che stanno insieme da 30, 40, 50 anni. Beh, è sempre l'uomo che dice "lo sapevo!"....anch'io lo so...l'ho sempre saputo.
    Bones: Un aneddoto non fornisce l'evidenza.
    Booth: Sono l'uomo giusto. Bones, sono io, lo so!
    Bones: ...io...io non sono una giocatrice, sono una scienziata, non riesco a cambiare. Non so come si faccia. Non ne sono capace...

Episodio 19, L'ultima passione[modifica]

  • Vaziri: Pensavo giocasse a baseball, ma poi ho visto queste. Un gruppo di fratture da compressione rinsaldate nella tibia e nel tarso.
    Bones: Uno schema di lesioni compatibile con l'attività di scalatore. E si sono verificate un anno dopo la frattura dell'osso uncinato.
    Vaziri: Ed è a quest punto che ho conquistato la terza base. Un'altra frattura ricomposta vecchia di un anno, all'osso ioide.
    Bones: Quest'ultima accompagnata da una micro frattura...all'osso parietale. Indica che la vittima ha avuto una collisione a una velocità elevata, indossando un casco. Che significa?
    Hodgins': Prima fa le scalate, poi gioca a baseball, poi fa lo stuntman? [arriva Cam]
    Cam: Da quelle parti c'è un testicolo?
    Hodgins: Quattro che io sappia! [riferendosi a lui e a Vaziri]

Episodio 20, La strega nell'armadio[modifica]

  • Bones: Oooh!
    Booth: Oooh? Di solito non dici mai, oooh!
    Bones: È un'esclamazione che indica sorpresa.
    Booth: Questo lo so!
  • Bones: Questa sembra una parte di una piccola articolazione, credo che queste ossa siano lo scheletro incompleto di un piccolo animale. Che ne pensi?
    Hodgins: Beh, è un pò fuori dal mio campo, ma sembrerebbero ossa di pipistrello. Non ci hai pensato Clark?
    Bones: Beh, l'errore di Clark è comprensibile viste le condizioni de resti e la bizzarra natura delle circostanze.
    Clark: Grazie dottoressa Brennan!
    Hodgins: Sì ma io sono riuscito a riconoscerle addirittura attraverso uno schifosissimo tubo catodico, in prigione!
    Clark: Certo, però tu, sei un criminale!

Episodio 21, Magistrato sotto processo[modifica]

  • Booth: Tutto bene?
    Caroline: Pensi che questo caso mi distruggerà la carriera? Sono bella, lavorerò sempre!
    Booth: Dai, vedrai che scopriranno qualcosa, ok?
    Caroline: Lo credi davvero, chèri?
    Booth: Mi hanno salvato la vita ed era quasi impossibile!
    Caroline: Sì, questo è vero. Come sta la tua ragazza? [Riferendosi a Bones]
    Booth: Sta bene...ma non è la mia ragazza.
    Caroline: Ooh, allora tutti quegli sguardi tra di voi...
    Booth: Niente.
    Caroline: Spero che in tribunale tu sia più convincente...
  • Booth: Mi hai lasciato il conto da pagare. Carino da parte tua!
    Max: Colpa tua, Booth! In cella mi hanno rubato tutto.

Episodio 22, Una nuova vita[modifica]

  • Bones: La vittima è un uomo, sui 40 anni.
    Booth: Tutto qui? Non dici altro? Insomma di solito mi inondi di paroloni che io neanche capisco.
    Bones: Beh, sono molto distratta adesso!
    Booth: Certo, con tutta la robaccia che c'è qui!
    Bones: No, non è quello. Probabilmente hai saputo della serie completa di resti di ominidi interspece trovata nella Molucche.
    Booth: No, me lo sono perso. Dove sono le Monpucche?
  • Sweets: Perché stai fissando quel soldato?
    Booth: Non è un semplice soldato, è un colonnello dei Rangers ed è lui che fissa me!
  • Booth: Allora, Bones, eccoci qua. Perché tanto mistero?
    Bones: Mi hanno offerto la direzione del progetto di ricerca delle Molucche.
    Booth: Sì, ho sentito. Daisy l'ha detto a Sweets e Sweets a me.
    Bones: ...mi piacerebbe accettare.
    Booth: Non l'hai già fatto?
    Bones: Lavoriamo insieme da cinque anni, Booth, non posso decidere senza parlarne con te.
    Booth: Bones, non ti serve il mio permesso, è tutto a posto.
    Bones: Dici così, ma non riesci a guardarmi! sei tu che mi hai insegnato il valore di guardarsi dritto negli occhi. Quindi, ti prego...
    Booth: Mi dispiace...è che non mi adatto molto bene ai cambiamenti.
    Bones: Sempre meglio di me.
    Booth: Le piramidi si adattano ai cambiamenti meglio di te? Sto scherzando, è una battuta affettuosa!
    Bones: Ah-ah! Tornerai sotto le armi?
    Booth: È la cosa migliore per me, adesso.
    Bones: Starò via solo un anno.
    Booth: Anch'io, lo spero. Insomma, cos'è un anno!
    Bones: È il tempo che la terra impiega a girare intorno al sole!
    Booth: Nello schema delle cose, nel disegno universale. Dico solo che un anno, non è così male.
    Bones: Certo.
    Booth: Giusto?
    Bones: Possiamo tornare e ricominciare da capo, in realtà non deve cambiare niente.
    Booth: No, le cose devono cambiare. Ah, sai una cosa? Io ti ho insegnato il valore di uno sguardo e tu, l'evoluzione...quindi...al cambiamento!
    Bones: Al cambiamento.
  • Caroline: Ecco cosa avete fin'ora: un pazzoide viene aggredito e sepolto vivo sotto un mucchio di robaccia, da un ladro ruba una cosa che forse ha ucciso degli insetti, e la vittima muore qualche giorno dopo e cade dal soffitto, nell'appartamento di sotto!
    Booth: Suona meglio nel mio rapporto!
    Caroline: E qui, sorge la domanda, di solito abbellisci il tuo rapporto quando hai un caso debole.
    Booth: E quale sarebbe la domanda?
    Caroline: Era implicita...leggi tra le righe!
    Booth: Tieni. [le da la lettera del richiamo al servizio militare]
    Caroline: Ma non sei troppo vecchio per il soldato?
    Booth: Non andrò a combattere, andrò a insegnare tecniche di indagine, catture e detenzione.
    Caroline: Questo risponde alla mia prossima domanda, cioè se intendi andare o no...e la tua partner?
    Booth: Oh, Bones? Lei andrà in Indonesia. Lo sai? Forse dovresti incominciare a cercare un altro agente e un altro antropologo.
    Caroline: Certo. Come se fosse facile sostituirvi! Cerca di fare la persona matura!
    Booth: Non vuoi che ci vada?
    Caroline: No, puoi andare o restare, decidi tu! Ma prima di andare chiudi questa indagine, non darmi un bel rapporto e un caso che fa acqua!
  • Hodgins: Ehi, io sto per rischiare lo smembramento per fare colpo su mio suocero!
    Sweets: Come supererai i cani?
    Hodgins: Non lo so!
    Sweets: Come farai partire l'auto?
    Hodgins: Non lo so!
    Sweets: Come farai ad aprire il cancello?
    Hodgins: Non lo so!
    Sweets: Come sfuggirai ai motociclisti arrabbiati?
    Hodgins: Non ne ho idea.
    Sweets: Ok! Ottimo piano, io che faccio?
    Hodgins: Sopravvivi per raccontarlo alla mia amata!
  • Cam: Davvero lascerai il Jeffersonian?
    Bones: Sì. Per un anno. Posso darti una lista di antropologi forensi in grado di sostituirmi, Cam.
    Cam: No, dottoressa Brennan. Tu puoi solo darmi una lista di antropologi forensi.
  • È davvero un tipo bizzarro e inquietante! (Hodgins) [sul padre di Angela]
  • [Bones a Daisy sono all'aeroporto per partire per l'Indonesia]
    Cam: È stato bello lavorare per te, dottoressa Brennan.
    Bones: In realtà, dottoressa, io lavoravo per te!
    Cam: Sappiamo che non è così!
    Hodgins: Questi sono i rettili e gli insetti velenosi che troverai lì, il loro aspetto, come evitarli e cosa fare se ti pungono o ti mordono, quindi...
    Bones: Ti ringrazio molto Hodgins. Ti voglio bene anch'io!
    Hodgins: Wow!
    Bones: Booth mi ha insegnato che offrire dei consigli eccessivamente premurosi è indice di grande affetto!
    Hodgins: Wow!
    Bones: Angela!
    Angela: Abbracciami tesoro! Spero che troverai qualcosa che...cambi la nozione di cosa intendiamo per genere umano.
    Bones: Speriamo!
    Angela: Ok. [E la riabbraccia]
    Daisy: Dottoressa Brennan, dobbiamo andare.
    Bones: Sì. [E vede Booth, lì all'aeroporto in divisa e va verso lui]
    Daisy: Dottoressa Brennan!
    Cam: Oh, mio Dio...
    Angela: Uuuh!
    Booth: Ciao. Scusa, non mi hanno dato un permesso, ma sono uscito di nascosto per salutarti. Senti Bones...sta molto attenta nella giungla indonesiana, ok?
    Bones: Booth, tra una settimana sarai in guerra. Ti prego, non fare l'eroe. Ti prego non fare...come fai tu.
    [Booth si avvicina e le prende la mano]
    Booth: Tra un anno esatto, ci vediamo allo specchio d'acqua del National Ball, accanto al chiosco...
    Bones: ...del caffè! Lo so. Tra un anno esatto.
    [Se ne vanno e tutti e due si girano per guardarsi]

Stagione 6[modifica]

Episodio 1, Ritorno a casa[modifica]

  • Caroline: Hai detto che il tuo entomologo e il tuo antropologo non sono bravi, giusto? Ma io ti farò avere i migliori e un agente che ti aiuterà e ti sosterrà.
    Cam: La migliore antropologa è in Indonesia e il miglior agente è in Afghanistan e il miglior entomologo è in Francia!
    Caroline: Li ho fatto tornare tutti!
    Cam: E come ha fatto?
    Caroline: Come faccio adesso per trovarti anche uno psicologo! [componendo un numero al cellulare]
  • Booth: Qualche amicizia speciale?
    Bones: Vuoi dire se ho fatto sesso con qualcuno?
    Booth: Mi mancava questo di te, il fatto che sei sempre diretta. Sì!

Episodio 2, La coppia nella caverna[modifica]

  • Cam: Allora come è andata con Hanna?
    Bones: Mi è sembrata molto piacevole e...attraente. Il suo volto rispetta perfettamente la regola della sezione aurea.
    Hodgins: Quindi, con lei, hai parlato di matematica!
    Bones: No, la sezione aurea è una formula che determina la bellezza. Il rapporto è 1 a 1,618 per esempio il rapporto esistente tra la bocca e gli zigomi.
    Angela: Quindi è attraente!
    Clark: Qui vedo delle particelle dottor Hodgins...sempre che ci interessi ancora sapere cosa è successo a queste povere persone.
    Cam: Mi aspettavo che una volta tornati sareste stati una vera coppia!
    Bones: Non lo siamo mai stati.
    Clark: Dottoressa Saroyan, mi aveva garantito che avrebbe mantenuto un discreto livello professionale!
    Cam: E lo farò, dottor Edison!
    Angela: No, no, no, voi eravate una coppia, solo che non facevate sesso! Sei gelosa?
    Bones: Non sono gelosa. Ti sbagli, perché dovrei esserlo?
    Clark: Perché è ovvio, che tra lei e l'agente Booth c'è un'attrazione. Se ne sarebbe accorto anche un cieco! Non riesco proprio a capire perché non vi siate mai strappati di dosso i vestiti e poi completamente nudi...ho sbagliato, ho sbagliato, ho sbagliato, ho sbagliato! Ehm, mi dispiace, ho perso il controllo! Perché voi non vi stavate concentrando!
    Hodgins: Ragazzo un pò di contegno!

Episodio 4, Il cacciatore di taglie[modifica]

  • Booth: Allora, parliamo del delitto perfetto.
    Bones: Certo, a questo punto posso solo azzardare delle teorie.
    Booth: Cosa...cosa vuol dire, a questo punto?
    Bones: Che ci sono tante variabili nella vita di una persona, sarebbe irrazionale escludere la possibilità di uccidere qualcuno!
    Booth: No, non lo è. Io non ucciderei mai una persona.
    Bones: Io non do nulla per scontato.
    Booth: Mi fari paura, adesso mi fai veramente paura!
    Bones: Perché tu sai, se commettessi un omicidio, non mi prenderesti mai!
    Booth: Ah ah ah...ti prenderei eccome!
    Bones: No. Il mio piano è infallibile!
    Booth: Ah, perché hai già un piano...

Episodio 6, Un alieno in fondo al mare[modifica]

  • Hodgins: Accidenti, è un tipo di organismo che si è ancorato all'osso! Interessante...
    Cam: Una vita aliena fa l'autostop a una nave di schiavi e tu dici interessante?
  • Cam: Daisy ha già confermato l'arma del delitto, gli altri stanno lavorando alla nave degli schiavi, tu saresti il mio blocco stradale caro Hodgins!
    Hodgins: Voglio capire bene che cosa ho trovato nelle abrasioni delle ossa, è una materia strana e collosa, tre proteine primarie di cui una proteina serina simile alla tripsina.
    Cam: Questo sguardo significa, che diavolo dici?
    Hodgins: Resina possidica impermeabile. [Cam si indica la faccia, non capendo ancora di cosa stia parlando] Colla!

Episodio 10, Il racket dei falsi[modifica]

  • Bones: Se l'assassino ha sollevato Jenny e l'ha sbattuta contro i getti della doccia...allora si spiegherebbero queste ferite.
    Clark: Direi che la circonferenza coincide.
    Bones: Anche l'angolazione.
    Clark: Uccisa da una doccia. Questa è nuova!
  • Booth: Wow! Ha un sacco di energia.
    Sweets: Pesly è molto morbida. Adesso stiamo guardando un porno o lavorando?
    Booth: ... l'uno e l'altro!

Episodio 11, Un proiettile nel cervello[modifica]

  • Wendell: Siete sicuri che sia opera di un singolo proiettile?
    Cam: Quando un proiettile molto veloce colpisce il cervello, l'onda d'urto può causare un esplosione, detto shock idrostatico.
    Wendell: Quindi causa della morte, testa esplosa.

Episodio 12, L'amore ha un cuore solo[modifica]

  • Bones: È come se avesse trascorso tanto tempo a sostenere il suo peso con le mani, mentre era impegnato in movimenti ripetitivi.
    Wendell: ...ho capito.
    Bones: Questo movimento potrebbe richiamare alla mente, un accoppiamento tra primati.
    Wendell: Quindi stiamo cercando un contadino focoso!

Episodio 13, Per amore del rischio[modifica]

  • Sweets: Sai mi fa molto piacere bere con te Booth.
    Booth: Beh, tanto paghi tu!
    Sweets: È solo che amo Daisy così tanto, è così, la amo davvero!
    Booth: Ho capito, l'hai già detto, prova a cambiare argomento.
    Sweets: Non ci riesco!
    Booth: Perché non ci riesci? Perché?
    Sweets: Non ci riesco, è solo che...
    Booth: Cosa?
    Sweets: Penso a lei tutto il tempo. La sua risata, il suo nasino, quella risata fantastica, le cose che fa a letto, è così creativa! [ridono]
    Booth: Hai davvero...hai davvero bevuto troppo, Sweets!
    Sweets: Senti chi parla!
    Booth: Mi tocca ascoltarti, bevo per questo!
  • Bones: Plinio il vecchio consigliava di mangiare canarini fritti, dopo una sbronza!
    Booth: Canarini? Li metto nella lista della spesa!

Episodio 14, Omicidio a San Valentino[modifica]

  • Cam: Ok, dal momento che è un omicidio, avete esattamente 8 ore e 22 minuti, per risolverlo.
    Angela: Ehm, scusami Cam...perché?
    Cam: Perché alle 18 e 45 in punto, uscirò da qui per passare il mio splendido San Valentino con Paul!
    Hodgins: E se non avremo risolto il caso?
    Cam: Signori a questo mondo esistono morte e l'amore. Oggi l'amore vincerà sulla morte! [Clark e Angela applaudono]
    Hodgins: E che ne è della giustizia? [Angela gli da una sberla e Hodgins inizia ad applaudire]

Episodio 15, Il killer nel mirino[modifica]

  • Bones: Dall'apertura superiore del bacino, direi che la vittima è un uomo.
    Booth: Comunque l'avevo capito dai vestiti, Bones!

Episodio 18, La mappa del tesoro[modifica]

  • Nigel Murray: A questo punto, in base a tutti gli elementi che ho raccolto dalle radiografie e l'osservazione dei resti, direi che la nostra vittima è stata uccisa da un criptide.
    Cam: Un criptide?
    Hodgins: Una creatura non ancora riconosciuta dalla comunità scientifica, ma sì, è ovvio!
    Cam: Oh, no, non vi metterete a parlare di lupi mannari...
    Nigel Murray: Ah, no, no, no, no, la mia ipotesi è che è stato ucciso da un chupacabra. È una creatura coperta di aculei, grande come un orso, feroce, con la lingua biforcuta e lunghe zanne capaci di strappare a morsi il cuore della vittima.
    Cam: Ma qualcuno ha mai catturato o verificato che esista il chupacabra?
    Hodgins: No, ma si racconta che succhi il sangue delle sue vittime fino a farle morire e che si lasci dietro un odore di zolfo.
    Nigel Murray: E tu hai trovato hai trovato una capra legata ad un palo!
    Hodgins: Chupacabra significa succhia capra!
    Cam: Allora come causa della morte volete che io scriva... succhia capra?
  • Booth: Ma tu ce l'hai un televisore?
    Bones: Certo... è nell'armadio!
    Booth: Ovvio!

Episodio 22, Dritto al cuore[modifica]

  • [Nigel Murrey è stato colpito al cuore]
    Nigel Murrey: Per favore la prego...non lasci che mi portino via.
    Bones: No, nessuno ti porterà via.
    Nigel Murrey: Io...io, amo stare qui...non...non mi lasci andare via.
    Bones: [In lacrime] Ti vogliamo tutti bene, non ti lasceremo andare.
    Booth: Apri gli occhi Vincent, resta con me!
    Nigel Murrey: ...per favore, non mi lasciate andare, non...non voglio andare...amo stare qui. È stato bellissimo incontrarla, per favore, non... non... non...
    Bones: No, resterai qui tutto il tempo che vorrai Vincent. Tu sei il mio favorito, lo sanno tutti, vero Booth?

Stagione 7[modifica]

Episodio 1, Senza memoria[modifica]

  • Booth: Oh, scusa...hai bisogno di aiuto Bones?
    Bones: No, so fare un toast. Solo che la tua cucina è molto piccola.
    Booth: La mia cucina non è cambiata, è sempre uguale, guardala.
    Bones: Vuoi insinuare che sono diventata più grossa? Ne sono consapevole.
    Booth: No, non ho detto che...sei diventata più grossa, solo che tu, beh, ti sei espansa, ora sei più larga. È così, ti sei espansa, tutto qui...e sei, uno schianto, a proposito.
    Bones: Quello che vedi è la manifestazione della tua virilità che ora ti da un grande senso di orgoglio e di forza, è naturale confonderlo con l'attrazione!
  • [Bones sta piangendo]
    Booth: È tutto a posto, Bones?
    Bones: Ma certo, questo...è soltanto uno sbalzo d'umore dovuto agli alti livelli di ormone che le donne producono... durante la gravidanza.
    Hodgins: Angela piangeva per gli spot degli asciugamani!

Episodio 3, Giocattoli preziosi[modifica]

  • [Sweets vuole un'arma]
    Booth: Sei uno psicologo devi avere un divano non un'arma!
    Bones: Io ho un divano ma non sono psicologa!

Episodio 5, Cacciatori di tempeste[modifica]

  • Hodgins: Oh, era il caffè più grande che avevano?
    Angela: Almeno il tuo ha la caffeina dentro, io spero che il gusto del decaffeinato inganni il mio cervello e mi tenga sveglia!
    Hodgins: Vuoi un sorso del mio?
    Angela: Il nostro bambino già non dorme vuoi che si ecciti ancora di più con il mio latte?
    Hodgins: Ottimo argomento. Non capisco che cosa abbia.
    Angela: Forse sta mettendo i denti o è una fase della crescita o forse ha il dna di uno squalo!
  • [Il padre di Angela vuole stare con suo nipote]
    Angela: Vuole il permesso di prendere Michael oggi pomeriggio.
    Hodgins: Angela, se Michael passa il resto della giornata con lui, a partire da sta sera, non dormirà per altri otto giorni!
    Angela: Lo so tesoro, ma insomma, cosa...cosa dovrei dirgli?
    Hodgins: Digli...digli...digli, che ci tolgono dei punti al nido se cambiamo la routine a Michael all'ultimo istante e...se ne perdiamo altri, lo mandano via.
    Angela: Bravo...fantastico! Sei così bravo quando menti con me?
    Hodgins: Non saprei, non c'ho mai provato.
    Angela: Mh e fai bene!

Episodio 8, La testa sotto il camion[modifica]

  • Booth: Perché dici così, non può avermi fatto l'occhiolino?
    Bones: Ha sei settimane Booth, mentalmente è incapace di prendere la decisione di farti l'occhiolino.
    Booth: Potrebbe aver preso da te, molto intelligente e...pazza di me!

Episodio 11, Faida familiare[modifica]

  • [Max ha Christine in braccio]
    Booth: Ti sorride!
    Max: Certo che sorride, non lo sa che ho dei precedenti!

Stagione 8[modifica]

Episodio 1, The future in the past[modifica]

  • Angela: Allora, sei stata sospesa perché Pelant ha fatto sembrare che Brennan ti pagasse per non farsi arrestare, giusto?
    Caroline: Me lo stai dicendo di nuovo per girare il dito nella piaga?
  • Booth: Sweets! Finalmente.
    Sweets: Agente Booth. Non sono per niente a mio agio con questa situazione. In qualità di agente dell'FBI, ho il dovere di arrestare la dottoressa Brennan. A proposito, è bello rivederti. È passato troppo tempo.
    Bones: Anche per me.
    Booth: Dalle un giorno, d'accordo? Se non dovesse trovare le risposte, l'arresti e anche me, per essere complice.
    Hodgins: Anche me!
    Bones: Perché l'hai chiamato?
    Booth: Serve qualcuno di cui mi fidi per proteggerti.
    Hodgins: Hey!
    Booth: Qualcuno con una pistola e che sappia usarla.
    Sweets: [Spostando la giacca per mostrare la pistola] Tiratore scelto, massimo del punteggio!

Episodio 2, The parents in the divorce[modifica]

  • Finn: Cos'è, oro?
    Cam: Sembrerebbe...
    Hodgins: Un fiordaliso. Il simbolo del Priorato di Sion, una segreta che disconosce l'autorità papale.
    Angela: Tesoro, tesoro...è il pennino di una stilografica.
    Finn: È stato colpito al collo con una stilografica?
    Hodgins: Sì, o assassinato dal Papa!
    Cam: O pugnalato al collo con una stilografica.

Altri progetti[modifica]