Coldplay

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
I Coldplay

Coldplay, gruppo alternative rock britannico, attivo dal 1999.

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

Parachutes[modifica]

Etichetta: Parlophone, 2000, prodotto da Ken Nelson, Chris Arrison e Coldplay.

  • Ossa, che vanno a fondo come pietre, | tutto ciò per cui abbiamo combattuto | case, i luoghi dove siamo cresciuti | siamo tutti fatti per loro | e viviamo in un mondo fantastico...
Bones, sinking like stones, | All that we fought for, | Homes, places we've grown, | All of us are done for. | And we live in a beautiful world... (da Don't Panic, n.° 1)
  • Guardo nella tua direzione | ma tu non mi degni di uno sguardo | e sai quanto ho bisogno di te | ma tu non mi hai mai neanche visto.
So I look in your direction | but you pay me no attention | and you know how much I need you | but you never even see me. (da "Shiver")
  • Dal momento in cui mi alzo | fino a quando vado a dormire | sarò qui accanto a te | prova a fermarmi | aspetterò in fila | solo per vedere se ci tieni.
From the moment I wake | to the moment I sleep | I'll be there by your side | just you try and stop me | I'll be waiting in line | just to see if you care. (da "Shiver" n. 2)
  • Non hai i brividi? | canto forte e chiaro | ti aspetterò sempre.
Don't you shiver | I sing it loud and clear | I'll always be waiting for you. (da Shiver, n.º 2)
  • Mostrami la giusta via da prendere | e le spie vengono fuori dall'acqua | ma tu stai così male perché lo sai | e le spie si nascondono dietro ad ogni angolo | ma non puoi toccarle, no | perché sono tutte spie | e se non ci nascondiamo qui | ci troveranno | se non ci nascondiamo adesso | ci prenderanno mentre dormiamo...
I said, what do I know? | Show me the right way to go, | And the spies came out of the water, | But you're feeling so bad cos you know, | And the spies hide out in every corner, | But you can't touch them no, | Cos they're all spies | And if we don't hide here, | They're going to find us, | If we don't hide now, | They're going to catch us where we sleep... (da "Spies" n. 3)
  • E le spie sono uscite dall'acqua | Ma tu ti stai sentendo così bene perché sai | Che quelle spie si nascondono in ogni angolo | Loro non ti possono toccare, no | Perché sono solo spie | Sono solo spie.
And the spies came out of the water | But you're feeling so good 'cause you know | That those spies hide out in every corner | They can't touch you, no | 'Cause they're just spies | They're just spies. (da Spies, n.° 3)
  • Te lo prometto | Ti proteggerò sempre.
I promise you this | I'll always look out for you. (da Sparks, n.º 4)
  • Il mio cuore è tuo | E dentro io ci tengo te.
My heart is yours | it's you that I hold onto. (da Sparks, n.º 4)
  • Guarda le stelle | guarda come brillano per te | e nonostante tutto quello che fai | esse sono sempre tutte gialle... | Io sono venuto ho scritto una canzone per te | e nonostante tutte le cose che fai | è sempre "giallo". | E così ho seguito la mia strada | una cosa importante da fare | e nonostante tutto è sempre "giallo"
Look at the stars, | Look how they shine for you, | And everything you do, | Yeah, they were all yellow. | I came along, | I wrote a song for you, | And all the things you do, | And it was called "Yellow." | So then I took my turn, | Oh what a thing to have done, | And it was all "Yellow." (da Yellow, n.° 5)
  • La tua pelle | la tua pelle e le tue ossa | si sono trasformate in qualcosa di meraviglioso | e tu lo sai | darei tutto il mio sangue per te... | darei tutto il mio sangue. | È vero, guarda come brillano per te... | Guarda le stelle | vedi il modo in cui brillano per te | nonostante tutto quello che fai.
Your skin, Oh yeah your skin and bones, | Turn into something beautiful, | And you know for you, | I'd bleed myself dry for you, | I'd bleed myself dry. | It's true, look how they shine for you... | Look at the stars, | Look how they shine for you, | And all the things that you do. (da Yellow, n.° 5)
  • Oh no, vedo | una ragnatela mi avvolge | ed ho perso la testa, | il pensiero di tutte le stupide cose che ho detto, | oh no, cos'è questo? | Una ragnatela, e sono catturato nel mezzo, | oh inizio a correre, | il pensiero di tutte le stupide cose che ho fatto, | e non ho mai voluto crearti problemi | e non ho mai voluto farti torto | ebbene se ti ho causato problemi | oh no, non ho mai voluto farti del male.
Oh no, I see, | I spun a web, it's tangled up with me, | And I lost my head, | The thought of all the stupid things I said, | Oh no what's this? | A spider web, and I'm caught in the middle, | I turned to run, | The thought of all the stupid things I've done | I never meant to cause you trouble, | And I never meant to do you wrong, | And I, well if I ever caused you trouble, | Oh no, I never meant to do you harm. (da Trouble, n.° 6)
  • Voglio volare | E non scendere mai | E vivere la mia vita | E avere amici attorno.
I wanna fly | And never come down | And live my life | And have friends around. (da We Never Change, n.° 9)
  • Quando ho contato i miei demoni | Ho scoperto che ce n'era uno per ogni giorno | Con quelli buoni sulla mie spalle | Ho cacciato via gli altri
When I counted up my demons | saw there was one for every day | with the good ones on my shoulders | I drove the other ones away (da Everything's Not Lost, n.° 10)
  • Così se mai ti senti trascurato | E se pensi che tutto sia perduto | Io conterò i miei demoni, sì | Sperando che non tutto sia perduto
so if you ever feel neglected | and if you think that all is lost | I'll be counting up my demons, yeah | hoping everything's not lost (da Everything's Not Lost, n.° 10)
  • Quando pensavi che fosse finita | Potevi sentirlo ovunque | Tutti qui per capirti | Non lasciare che questo ti trascini
when you thought that it was over | you could feel it all around | and everybody's out to get you | don't you let it drag you down (da Everything's Not Lost, n.° 10)
  • Non ho mai voluto, farti del male | È questo quello che sono venuto a dirti | Ma se mi sono sbagliato, allora mi scuso | Non lo lascio rimanere sulla nostra strada
Now I never meant, to do you wrong | that's what I came here to say | but if I was wrong, then I'm sorry | I don't let it stand in our way (da Life Is For Living traccia nascosta all'interno della traccia 10 Everything's Not Lost)
  • Perché la testa mi fa male | Quando penso | Alle cose che non avrei dovuto fare | Ma la vita è fatta per essere vissuta, tutti lo sappiamo | E non voglio viverla da solo
'cos my head just aches | when I think of | the things that I shouldn't have done | but life is for living, we all know | and I dont wanna live it alone (da Life Is For Living traccia nascosta all'interno della traccia 10 Everything's Not Lost)

A Rush of Blood to the Head[modifica]

Etichetta: Parlophone, 2002, prodotto da Ken Nelson.

  • Al mio posto, al mio posto | c'erano linee che non potevo cambiare | ero perso... | ho attraversato linee che non avrei dovuto attraversare | ero perso...
In my place, in my place, | Were lines that I couldn't change, | I was lost...| Crossed lines I shouldn't have crossed | I was lost... (da In My Place, n.° 2)
  • Avevo paura, avevo paura | stanco e impreparato | ma ti aspetto. | Se te ne vai, se te ne vai | lasciandomi qui da solo | beh ti aspetterò...
I was scared, I was scared, | Tired and under prepared, | But I wait for it. | And if you go, if you go, | Leave me down here on my own, |Then I'll wait for you... (da In My Place, n.° 2)
  • Dove andiamo? Nessuno lo sa | Non dire mai che ti stai abbattendo | Quando Dio ti ha dato lo stile e ti ha dato la grazia | E ha messo un sorriso sul tuo volto
Where do we go? Nobody knows | Don't ever say you're on your way down | When God gave you style and gave you grace | And put a smile upon your face. (da God Put A Smile Upon Your Face, n.° 3)
  • Sono venuto per vederti e dirti che mi dispiace | non sai quanto sei adorabile | dovevo trovarti, dirti che ho bisogno di te, | dirti che che ti ho tenuta troppo lontana... | Raccontami i tuoi segreti e fammi le domande che vuoi, oh ricominciamo dall'inizio | abbiamo girato a vuoto mordendoci la coda | due teste troppo diverse...
Come up to meet you, tell you I'm sorry | You don't know how lovely you are. | I had to find you, tell you I need you, | Tell you I set you apart... | Tell me your secrets and ask me your questions, | Oh let's go back to the start | Running in circles, comin'up tails | Heads on a science apart... (da The Scientist, n.° 4)
  • Stavo pensieroso davanti a numeri e tasselli, cercando di ricomporre i pezzi del tuo puzzle. | Ragionamenti freddi sulla scienza e sul progresso | che non riescono a esprimersi forti come ciò che viene dal mio cuore. E dimmi che mi ami, torna indietro e dammi il tormento | oh, ed io corro precipitoso all'inizio di tutto. | Abbiamo girato a vuoto mordendoci la coda | tornando come eravamo prima...
I was just guessin' at numbers and figures, | Pulling your puzzles apart. | Questions of science, science and progress | Do not speak as loud as my heart. | And tell me you love me, come back and haunt me | Oh and I rush to the start. | Runnin' in circles, chasin'up tails | Comin' back as we are... (da The Scientist, n.° 4)
  • Tu sei | la confusione che non si ferma mai | muri che si avvicinano, ticchettanti orologi | tornerò indietro e ti porterò a casa | non potrei fermarmi ora che sai, cantare | esci dai miei mari | maledette opportunità mancate | sono una parte della cura? | O sono parte della malattia, cantando...
You are | Confusion that never stops | Closing walls and ticking clocks, gonna | Come back and take you home | I could not stop that you now know, singing | Come out upon my seas | Cursed missed opportunities | Am I a part of the cure? | Or am I part of the disease, singing... (da Clocks, n.° 5)
  • Tesoro, tu sei una roccia | Sulla quale mi appoggio.
Honey you are a rock, | upon which i stand. (da "Green Eyes" n. 7)
  • Tesoro tu dovresti sapere | Che non potrei mai andare avanti senza di te.
And honey you should know, | that I could never go on without you. (da "Green Eyes" n. 7)
  • Tesoro tu sei il mare | Su cui galleggio.
Honey you are the sea | upon which i float. (da Green Eyes n.º 7)
  • Questi occhi verdi | Sei l'unica che volevo trovare | E chiunque | Abbia provato a rifiutarti | Deve essere fuori di testa
That green eyes | You're the one that I wanted to find | And anyone who | Tried to deny you | Must be out of their mind (da "Green Eyes" n. 7)
  • Un segnale di avvertimento | Sei ritornata indietro per tormentarmi e poi ho capito | Che tu eri un'isola e ti ho ignorata | Ma tu eri un'isola da scoprire.
A warning sign | You came back to haunt me and I realised | That you were an island and I passed you by | And you were an island to discover. (da "Warning Sign" n. 8)
  • Sono stanco | Non avrei dovuto lasciarti andare. | Così ritorno verso le tue braccia | Sì ritorno verso le tue braccia
And I'm tired | I should not have let you go | So I crawl back into your open arms | Yes I crawl back into your open arms. (da Warning Sign, n.° 8)
  • Un sospiro | sento il suono del ticchettio degli orologi | che mi fa ricordare il tuo volto | che mi fa ricordare quando te ne sei andata | sento il suono del ticchettio degli orologi | torna indietro e cercami | e cercami quando sono perso | e solo un sospiro... | la notte si tramuta in giorno | e io ho ancora queste domande | i ponti si spezzeranno | dovrei andare avanti o tornare indietro | la notte si tramuta in giorno | e non ho ancora delle risposte...
A whisper | I hear the sound of the ticking of clocks | Who remembers your face | Who remembers you when you are gone | I hear the sound of the ticking of clocks | Come back and look for me | Look for me when I am lost | And just a whisper... | Night turns to day | And I still have these questions | Bridges will break | Should I go forwards or backwards | Night turns to day | And I still get no answers... (da A Whisper, n.° 9)
  • E allora comprerò una pistola e darò il via a una guerra | se puoi dirmi qualcosa per cui vale la pena combattere | "sì, comprerò questo posto" è quello che ho detto | dai la colpa a un flusso di sangue alla testa
So i'm gonna buy a gun and start a war | if you can tell me something worth fighting for | and i'm gonna buy this place is what i said | Blame it upon a rush of blood to the head. (da A Rush of Blood to the Head, n.º 10)
  • Tesoro, tutti i movimenti che hai iniziato a fare | mi guardano mentre mi sbriciolo e cado sulla mia stessa faccia | conosco gli sbagli che ho fatto | li guardo sparire senza lasciare traccia | E mi chiamano come se mi stessero salutando | e incominciano a farlo non appena inizi ad andare avanti
Honey, all the movements have started to make | see me crumble and fall on my face | And I know the mistakes that i've made | See it all disappear without trace | And they call us, they beckon you on | they say start as you need to go on. (da A Rush of Blood to the Head, n.º 10)
  • Allora incontrami sul ponte | incontrami sul sentiero | quando vedrò ancora quel viso grazioso | Incontrami sulla strada | incontrami dove ti ho detto | e dai la colpa di tutto a un flusso di sangue alla testa
So meet me by the bridge | Meet me by the lane | When am i gonna see, that pretty face again | Oh meet me on the road | meet me where i stand | blame it all upon, a rush of blood to the head. (da A Rush of Blood to the Head, n.º 10)
  • Andiamo, la mia stella si sta sbiadendo | e sto finendo fuori controllo | se io, se solo avessi aspettato | non sarei relegato qui in questo buco | vieni qui la mia stella si sta spegnendo | e sono finito fuori controllo | e lo giuro ho aspettato e aspettato |devo uscire da questo buco...
Come on, my star is fading | And I swerve out of control | If I, if I'd only waited | I'd not be stuck here in this hole | Come here my star is fading | And I swerve out of control | And I swear I waited and waited | I've got to get out of this hole... (da Amsterdam, n.° 11)
  • Avanti, la mia stella sta svanendo | Non vedo alcuna possibilità di liberazione | E lo so che sono morto in superficie | Ma sto urlando qui sotto.
Come on, oh my star is fading | And I see no chance of release | And I know I'm dead on the surface | But I am screaming underneath. (da Amsterdam, n.° 11)
  • Attaccato all'estremità di questa palla e catena | Sono ritornato per la mia strada | In piedi sul bordo, legato ad un cappio | Con lo stomaco sottosopra | Puoi dire quello che pensi | Ma non cambierà le cose | Sono stanco dei nostri segreti | In piedi sul bordo | Legato ad un cappio | Sei arrivata e mi hai liberato.
Stuck on the end of this ball and chain | And I'm on my way back down again | Stood on the edge, tied to the noose | Sick to the stomach | You can say what you mean | But it won't change a thing | I'm sick of our secrets | Stood on the edge, tied to the noose | You came along and you cut me loose. (da Amsterdam, n.° 11)

X&Y[modifica]

Etichetta: Capitol/EMI, 2005, prodotto da Danton Supple, Coldplay, Ken Nelson.

  • Cosa succederebbe se non ci fosse luce | niente di sbagliato, niente di giusto| e che succederebbe se non ci fosse tempo | né capo né coda| cosa succederebbe se dovessi decidere | che non mi vuoi qui accanto a te | che non mi vuoi nella tua vita | e se io la prendessi male | e nessuna poesia né nessuna canzone | potesse chiarire quello che io ho frainteso | o farti sentire come se ti appartenessi?
What if there was no light | Nothing wrong, nothing right | What if there was no time | And no reason, or rhyme | What if you should decide | That you don't want me there by your side | That you don't want me there in your life | What if I got it wrong | And no poem or song | Could put right what I got wrong | Or make you feel I belong? (da What if, n.° 2)
  • Ogni passo che fai | potrebbe rivelarsi il tuo errore più grande | potrebbe piegarsi o rompersi | è questo il rischio che corri...
Every step that you take | Could be your biggest mistake | It could bend or it could break | That's the risk that you take... (da What if, n.° 2)
  • Quando fai del tuo meglio, ma non riesci | quando ottieni quello che vuoi, ma non ciò di cui hai bisogno | quando ti senti davvero stanco ma non riesci a dormire | bloccato in un problema | E le lacrime scendono sul tuo viso | quando perdi qualcosa che non puoi sostituire | quando ami qualcuno ma | tutto va sprecato | potrebbe essere peggio di così? | Una luce ti condurrà verso casa | e infiammerà le tue ossa | ed io cercherò di rimetterti in sesto...
When you try your best but you don't succeed | When you get what you want but not what you need | When you feel so tired but you can't sleep | Stuck in reverse | And the tears come streaming down your face | When you lose something you can't replace | When you love someone but it goes to waste | Could it be worse? | Lights will guide you home | And ignite your bones | And I will try to fix you... (da Fix You, n.° 4)
  • Sei perso o incompleto? | Ti senti come un puzzle, non riesci a trovare il tuo pezzo mancante? | Dimmi, come ti senti? | Beh mi sento come se stessero parlando una lingua che io non parlo... | e stanno parlando con me.
Are you lost or incomplete? | Do you feel like a puzzle, you can't find your missing piece? | Tell me how do you feel? | Well I feel like they're talking in a language I don't speak... | And they're talking it to me. (da Talk, n.° 5)
  • Puoi fare una foto di ciò che vedi | in futuro dove sarò? | Puoi salire su una scala fino al sole | o scrivere una canzone che nessuno ha cantato | o fare qualcosa che non è mai stato fatto...
So you take a picture of something you see | In the future where will I be? | You can climb a ladder up to the sun | Or a write a song nobody has sung | Or do something that's never been done | Do something that's never been done... (da Talk, n.° 5)
  • Cerco con ogni mezzo di parlare e | combatto con la mia debole mano | spinto alla distrazione | fa parte del piano | quando qualcosa si rompe | e provi ad aggiustarla | cercando di ripararla | come puoi... | Mi tuffo nella fine profonda | diventi la mia migliore amica | voglio amarti ma non so se posso | so che qualcosa si è rotto e sto cercando di aggiustarlo | cercando si ripararlo come posso...
Trying hard to speak and | Fighting with my weak hand | Driven to distraction | It's all part of the plan | When something is broken | And you try to fix it | Trying to repair it | Any way you can... | I dive in at the deep end | You become my best friend | I want to love you but I don't know if I can | I know something is broken and i'm trying to fix it | Trying to repair it any way I can... (da X&Y, n.° 6)
  • Guardo, guardo la notte | i pianeti si muovono alla velocità della luce | mi arrampico sugli alberi... | Ogni possibilità che hai è una possibilità che afferri | quanto devo stare | con la testa nascosta sotto la sabbia | inizio prima che possa fermarmi o | prima di vedere le cose nel modo giusto...
Look up, I look up at night | Planets are moving at the speed of light | Climb up, up in the trees... | Every chance that you get is a chance you seize | How long am I gonna stand | With my head stuck under the sand | I start before I can stop or | Before I see things the right way up... (da Speed of Sound, n.° 7)
  • Tutti quei segni sapevo cosa significassero | qualcosa che non puoi inventare | qualcosa è stata fatta, e qualcosa spedita... | E gli uccelli sono andati volando alla velocità del suono | per dimostrarti come tutto è cominciato | Gli uccelli sono arrivati volando dal sottosuolo | se potessi vederlo allora capiresti | Oh, quando lo vedrai allora capirai
All those signs I knew what they meant | Something you can't invent | Some get made, and some get sent... | And birds gone flying at the speed of sound | To show you how it all began | Birds came flying from the underground | If you could see it then you'd understand | Oh, when you see it then you'll understand. (da Speed of Sound, n.° 7)
  • E non starò qui ad aspettare | Non me ne andrò finché non sarà troppo tardi | Starò su un palco e dirò | Che non sono nulla da solo | E ti amo, per favore torna a casa
And I'm not gonna stand and wait | Not gonna leave it until it's much too late | On a platform I'm gonna stand and say | That I'm nothing on my own | And I love you, please come home. (da A Message, n.° 8)
  • E la parte più difficile | è stata lasciare stare, tirarsi indietro | è stata la parte più difficile | E la cosa più strana | è stato aspettare che la campana suonasse | è stato il più strano inizio...
And the hardest part | Was letting go not taking part | Was the hardest part | And the strangest thing | Was waiting for that bell to ring | It was the strangest start... (da The Hardest Part, n.° 10)
  • Tutto ciò che so si rivela sbagliato | tutto quello che faccio subito si disfa | e tutto è andato a pezzi | ed è la parte più difficile...
Everything I know is wrong | Everything I do it just comes undone | And everything is torn apart |Oh and that's the hardest part... (da The Hardest Part, n.° 10)
  • Mi hai abbattuto un albero e me l'hai riportato alla mente | e questo è ciò che mi ha fatto capire dove stavo sbagliando | mi hai posato su una mensola e mi hai custodito per te stessa | io posso biasimare solo me stesso, tu puoi biasimare solo me... | E potrei scrivere una canzone lunga cento miglia | beh, questo è il mio posto e il tuo posto è con me | E potrei scriverlo o divulgarlo tutt'intorno | Perdermi e poi trovarmi o essere inghiottito dal mare...
You cut me down a tree and brought it back to me | And that's what made me see where I was going wrong | You put me on a shelf and kept me for yourself | I can only blame myself, you can only blame me | And I could write a song a hundred miles long | Well that's where I belong and you belong with me | And I could write it down or spread it all around | Get lost and then get found or swallowed in the sea... (da Swallowed in the Sea, n.° 11)
  • Oh, cosa c'è di buono nel vivere senza niente da poter offrire | dimenticare ma non perdonare, | senza amare tutto ciò che vedi | le strade su cui stai camminando, lunghe un centinaio di case... | Beh, questo è il mio posto e il tuo posto è con me, | non inghiottita dal mare...
Oh, what good is it to live with nothing left to give | Forget but not forgive, | Not loving all you see | Oh, the streets you're walking on a thousand houses long... | Well that's where I belong and you belong with me, | Not swallowed in the sea... (da Swallowed in the Sea, n.° 11)
  • Andrai indietro, ma poi | tornerai ancora ad andare avanti
You'll go backwards but then | you'll go forwards again. (da Twisted Logic n.º 12)
  • Tieni la mia testa... tra le tue mani | ho bisogno di qualcuno... che capisca | ho bisogno di qualcuno... qualcuno che ascolti | per te ho atteso tutti questi anni... Per te aspetterei... fino alla fine del mondo | Fino al mio giorno... al mio ultimo giorno | Dì che verrai... e mi libererai | di' soltanto che aspetterai... aspetterai me.
Hold my head... inside your hands | I need someone... who understands | I need someone... someone who hears | For you I've waited all these years | For you I'd wait... Till Kingdom Come | Until my day... my day is done | And say you'll come... and set me free | Just say you'll wait... you'll wait for me. (da Till Kingdom Come, traccia nascosta all'interno della traccia 12, Twisted Logic)

Viva la Vida or Death and all his Friends[modifica]

Etichetta: Parlophone Capitol, 2008, prodotto da Coldplay, Brian Eno e Markus Dravs.

  • Solo perché sto perdendo | non significa che sono perso.
Just because I'm losing | Doesn't mean I'm lost. (da "Lost!" n. 3)
  • Potresti essere un pesce molto grande | in un piccolo laghetto | questo non significa che hai vinto | perché col tempo ne verrà | uno più grande.
You might be a big fish | In a little pond | Doesn't mean you've won | Cause along may come | A bigger one. (da Lost! n.º 3)
  • Quelli che sono morti | non sono morti | stanno vivendo nella mia testa.
Those who are dead | Are not dead | They're just living in my head. (da 42, n.º 4)
  • Ero solito tirare i dadi | sentire la paura negli occhi dei miei nemici | ascoltare mentre la folla cantava: | "Ora il vecchio re è morto, lunga vita al re!"| Per un momento tenevo le chiavi | e un attimo dopo i muri mi intrappolavano | e ho scoperto che i miei castelli | stavano sopra cumuli di sabbia e pilastri di sale...
I used to roll the dice | Feel the fear in my enemy's eyes | Listen as the crowd would sing: | "Now the old king is dead! Long live the king!" | One minute I held the key | Next the walls were closed on me | And I discovered that my castles stand | Upon pillars of salt and pillars of sand... (da Viva la Vida, n.° 7)
  • Sento le campane di Gerusalemme suonare | i cori della Cavalleria Romana cantare| che tu sia il mio specchio, la mia spada, il mio scudo | i miei missionari in un campo straniero | per qualche ragione che non riesco a spiegare | da quando tu sei andata via | non c'è stato più una parola sincera | era così quando io governavo il mondo...
I hear Jerusalem bells are ringing | Roman Cavalry choirs are singing | Be my mirror my sword and shield | My missionaries in a foreign field | For some reason I can't explain | Once you go there was never, never an honest word | That was when I ruled the world... (da Viva la Vida, n.° 7)
  • Era un lungo e tetro dicembre | quando le banche diventarono cattedrali | e la volpe | diventò Dio. | I preti si appigliavano alle Bibbie | scavavano per regolare i fucili | e la croce era portata in alto. | Seppelliscimi con l'armatura | quando sono morto, ed ho colpito il suolo | i miei nervi sono poli che non si sciolgono... | Se mi ami, | non me lo faresti sapere?
Was a long and dark December | When the banks became cathedrals | And the fox | Became God. | Priests clutched onto bibles | Hollowed out to fit their rifles | And the cross was held aloft. | Bury me in armor | When I'm dead and hit the ground | My nerves are poles that unfroze... | If you love me, | Won't you let me know? (da Violet Hill, n.° 8)
  • Non voglio essere un soldato | che il comandante di una qualche nave che affonda | metterebbe sottocoperta...| Quindi, se mi ami, | perché mi lasceresti andare? | Ho portato il mio amore fino alla collina delle viole | lì ci siamo seduti nella neve | per tutto quel tempo però lei è rimasta in silenzio... Le ho detto, se mi ami, | non me lo faresti sapere?
I don't want to be a soldier | That a captain of some sinking ship | Would stow, far below | So if you love me | Why'd you let me go? | I took my love down to violet hill | There we sat in snow | All that time she was silent still | Said, if you love me | Won't you let me know? (da Violet Hill, n.° 8)
  • Le persone si muovono per tutto il tempo | Lungo una linea perfettamente diritta | Non vuoi prendere una curva per cambiare direzione?
People moving all the time | Inside a perfectly straight line | Don't you wanna just curve away? (da Strawberry Swing, n.° 9)
  • Adesso il cielo potrebbe essere blu | non m'importa | Senza di te è una perdita di tempo | Potrebbe essere blu | non m'importa | Senza di te è una perdita di tempo | Adesso il cielo potrebbe essere blu potrebbe essere grigio | Senza di te sono lontano miglia e miglia | Oh il cielo potrebbe essere blu | non m'importa | Senza di te è una perdita di tempo
Now the sky could be blue | I don't mind | Without you it's a waste of time | Could be blue | I don't mind | Without you it's a waste of time | Now the sky could be blue could be grey | Without you I'm just miles away | Oh the sky could be blue | I don't mind | Without you it's a waste of time. (da Strawberry Swing, n.° 9)

Citazioni sui Coldplay[modifica]

  • Essere la prima band dai tempi degli U2 in grado di conquistare il mercato inglese, sfondare in America e allo stesso tempo accaparrarsi una bella attrice vincitrice di un Oscar era tutto parte di un piano abilmente concepito? Poco probabile. Anche all'ascolto più superficiale, l'esordio dei Coldplay non presenta traccia di cinismo. Sicuramente ambizione, speranza e addirittura desiderio si confondono nelle rasoiate di chitarra e nei toni in falsetto. Tuttavia, il fascino della band, nata allo Universal College di Londra, risiede nella totale passione per la musica, al di sopra di qualsiasi cosa. (1001 album)

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]