Condono

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Condoni)

Citazioni sul condono.

  • I condoni non sono così negativi visto che l'Unità, Unipol e il signor Prodi, in una società in cui è presente un suo familiare, ne hanno usufruito. [Prodi ha sporto querela] (Silvio Berlusconi)
  • I condoni fatti da questo governo sono stati pochissimi e per casi limitatissimi. È la sinistra, con la sua propaganda, a parlare di condoni, in realtà mai avvenuti. (Roberto Castelli)
  • Siamo all'ultimo giro di boa di una riforma fiscale. Il cittadino sa benissimo che una volta varata non ci sarà più spazio per la clemenza. (Renato Schifani)
  • In Sudamerica il condono fiscale si fa dopo il golpe; in Italia prima delle elezioni; ma invertendo i fattori il prodotto non cambia: il condono fiscale è comunque una forma di prelievo fuori legge. (Giulio Tremonti)
  • [In risposta alla domanda: "Farete altri condoni fiscali?"] Oggi non ci sono più le condizioni per farli. Non li ho certo fatti volentieri, ma perché costretto dalla dura necessità. I condoni sono una cosa del passato. All'epoca hanno dato un enorme gettito, perché Prodi aveva consentito un'enorme evasione. (Giulio Tremonti)
  • Senza le modifiche del Parlamento lo scudo [fiscale] sarebbe stato un suicidio, [...] un'autodenuncia penale. (Giulio Tremonti)
  • Ve­ngo dalla cultura della legalità della destra e dico: mai più condoni di nessun tipo, nemmeno l'indulto. (Adolfo Urso)

Altri progetti[modifica]