La regina Cristina

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

La regina Cristina

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Queen Christina

Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 1933
Genere drammatico, romantico
Regia Rouben Mamoulian
Soggetto Salka Viertel, Margaret P. Levino
Sceneggiatura Ben Hecht, H. M. Harwood, S. N. Behrman, Salka Viertel
Produttore Walter Wanger
Interpreti e personaggi

La regina Cristina, film statunitense del 1933 con Greta Garbo, regia di Rouben Mamoulian.

Frasi[modifica]

  • Bottini, gloria, bandiere e trombe. Cosa c'è dietro queste altisonanti parole? Morte e distruzione! (Cristina)
  • Ogni bugia acquista credibilità se la si racconta con forza. (Cristina)
  • Sono cresciuta nell'ombra di un grande uomo. Per tutta la mia vita sono stata un simbolo. Un simbolo è eterno, immobile, un'astrazione. L'essere umano è mortale e mutevole, con desideri e impulsi, speranze e dolori. Sono stanca di essere un simbolo. Voglio essere un essere umano. (Cristina)

Dialoghi[modifica]

  • Cancelliere: Non potete cambiare il mondo, Vostra Maestà
    Cristina: Perché no? Cancelliere, i filosofi lo cambiano, gli artisti lo cambiano, gli scienziati lo cambiano, perché non noi, che abbiamo il potere? La gente segue ciecamente i generali che li portano alla morte. Non seguiranno noi che vogliamo condurli là dove c'è la grazia e la libertà, la gioia e la bellezza?
  • Cristina: Non sono mai uscita dalla Svezia.
    Antonio: Quindi non sapete cosa sia la nostalgia. Non sapete cosa significhi quel senso di vuoto, il dolore per la lontananza.
    Cristina: Si può avere nostalgia per posti che non si sono mai visti.
  • Cristina: Evidentemente voi spagnoli fate troppo chiasso su una cosa così semplice ed elementare come l'amore. Noi svedesi siamo molto più diretti.
    Antonio: Ma questa è la civilizzazione. Tramutare ciò che è elementare in qualcosa di complesso. Il grande amore deve essere alimentato.
    Cristina: Il grande amore?
    Antonio: Non credete che sia possibile?
    Cristina: Credo che sia possibile, ma non credo che esista. Il grande amore, l'amore perfetto, è solo un'illusione. È quella fiaba dorata che noi tutti sogniamo. Ma nella vita reale non accade. Nella vita reale bisogna accontentarsi di meno.

Altri progetti[modifica]