Ngaio Marsh

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Edith Ngaio Marsh (1895 – 1982), scrittrice e regista teatrale neozelandese.

Incipit di Delitto a teatro[modifica]

Il 25 maggio Arthur Surbonadier, registrato all'anagrafe come Arthur Simes, andò a trovare lo zio, Jacob Saint, registrato all'anagrafe come Jacob Simes. Prima di darsi agli affari, Jacob aveva fatto l'attore scegliendo Saint quale cognome d'arte, cognome che aveva poi deciso di conservare per il resto della vita e sul quale faceva battute modestamente spiritose («Non sono un santo»), proibendo al nipote di usarlo a sua volta quando anche Arthur aveva cominciato a calcare le scene. «Di attori Saint ne basta uno; chiamati come ti pare ma non mettere le mani su ciò che mi appartiene» gli aveva urlato. «Ti farò debuttare all'Unicorn e ti lascerò i miei soldi... o almeno quasi tutti. Ma ricordati: se sei un attore scadente, non otterrai nessuna parte: gli affari sono affari».

Bibliografia[modifica]

  • Ngaio Marsh, Delitto a teatro, traduzione di Franca Pece, Elliot Edizioni, 2010. ISBN 9788861921351

Altri progetti[modifica]