Stefano Carrai

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Stefano Carrai (1955 – vivente), storico e critico italiano.

  • La corretta interpretazione dell'incipit delle Stanze consente insomma una sorta di recupero del programma del Poliziano, il quale si proponeva evidentemente di non allontanarsi dalla tradizione e di far posto a sua volta, giunto che fosse a parlare della giornata del torneo, alla descrizione del solenne corteo («le gloriose pompe»), cui avrebbe dovuto seguire la narrazione dei «fieri ludi». (dalla prefazione a Angelo Poliziano, Stanze, Mursia, 1988)
  • In virtù di questo spazio creativo, appunto, nello spazio di soli «dua giorni», era nato uno dei prototipi del melodramma: il cui prestigio avrebbe contribuito nei secoli successivi – mutati gli esiti della trama in un più compiacente lieto fine – al favore goduto dal soggetto di Orfeo ed Euridice nel teatro musicale italiano, fino ai fasti europei del libretto di Calzabigi per l'azione teatrale musicata da Gluck. (dalla prefazione a Angelo Poliziano, Fabula di Orfeo, Mursia, 1988)