(500) giorni insieme

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da 500 Days of Summer)
Jump to navigation Jump to search

(500) giorni insieme

Immagine 500 Days of Summer.png.
Titolo originale

(500) Days of Summer

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2009
Genere commedia romantica
Regia Marc Webb
Sceneggiatura Scott Neustadter,
Michael H. Weber
Produttore Mark Waters, Mason Novick
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

(500) giorni insieme, film statunitense del 2009 con Joseph Gordon-Levitt e Zooey Deschanel, diretto da Marc Webb.

Frasi[modifica]

  • Penso che la chiave di tutto sia capire cosa è andato storto. Non lo fate mai? Tornare indietro con la mente e ripensare a tutte le cose fatte insieme. A tutto ciò che è accaduto. Ripercorrere tutta la storia nella mente, in cerca del primo segnale di problemi. (Tom)
  • Colora la mia vita con il caos dell'inquietudine. (Sole)
  • Questa è la storia di lui e di una lei. Ma vale la pena chiarirlo subito: non è una storia d'amore. (Narratore)
  • Basta, confesso! Da adesso è ufficiale: sono innamorato di lei. Amo il suo sorriso, i suoi capelli, le sue ginocchia... quella piccola voglia a forma di cuore che ha sopra il seno... Amo il modo in cui ogni tanto si inumidisce le labbra prima di parlare... Amo la sua risata, l'espressione che ha quando dorme... Amo il fatto che sento questa canzone ogni volta che penso a lei... Amo quello che provo quando le sto accanto... quella sensazione che tutto sia possibile... insomma che la vita meriti di essere vissuta. (Tom)
  • Scherzi a parte, sai cosa sogno qualche volta? Di volare. Comincia come una corsa a perdifiato e allungo il passo sempre di più. Intanto il terreno sotto di me diventa sassoso e ripido e ad un certo punto vado così veloce che non tocco nemmeno più terra. Galleggio nell'aria ed è bellissimo, bellissimo. Mi sento libera e al sicuro. Poi tutto d'un tratto mi rendo conto che sono completamente sola. E lì mi sveglio. (Sole)
  • Sotto il profilo tecnico la ragazza dei miei sogni probabilmente dovrebbe avere delle importanti protuberanze pettorali ed inoltre una capigliatura diversa e avere preferibilmente un'indole più sportiva... Però, per dirla tutta.. Robyn, Robyn è meglio della ragazza dei miei sogni... perché è reale. (Paul)
  • I LOVE US (Biglietto)
  • Non c'è giorno che tu non mi renda fiero, ma oggi te lo dovevo scrivere. (Tom)
  • Non so che fare, da un lato vorrei dimenticarla, contemporaneamente ho la certezza che sia l'unica persona, l'unica dell'intero universo, in grado di rendermi felice. (Tom)
  • Posso dire la mia sul gatto? Ecco, è davvero, oh Ronda niente di personale, sia ben chiaro, ma è davvero una stronzata. "Non avere esitazioni", "Ce la puoi fare": non è incoraggiamento, è istigazione al suicidio. Se Puzzola si buttasse senza esitare sarebbe un gatto morto. Sono tutte bugie, siamo dei bugiardi, anche lei. Perché la gente compra i nostri prodotti? Non perché vuole dire quello che prova, ciò che la spinge a comprarli è che non riesce a dire quello che prova o ha timore di farlo. Il nostro lavoro consiste nel toglierla dall'imbarazzo; ma io vi dico che è ora di dire basta. Guardiamo l'America negli occhi o almeno lasciamo che si esprima con parole sue. Ci state? Insomma, guardate. "Congratulazioni ai neo genitori", perfetto, e se fosse "Congratulazione ai neo sepolti vivi, addio bisbocce, per voi è finita"? Prendiamo questo, con tanti cuoricini, so già dove vuole andare a parare, sì: "Un buon san valentino dal tuo principe azzurro... con infinito amore". Ditemi voi se non è un imbroglio. Ecco di cosa parlo. Non sapete nemmeno che significhi amore. Tu lo sai? e tu? e tu? ... se qualcuno mi mandasse questo glielo farei ingoiare. Sono questi cartoncini, le canzoni, il cinema ad alimentare la grande bugia, a spezzare il cuore alla gente e noi ne siamo responsabili, io sicuramente. Facciamo un lavoro sporco: noi impediamo alla gente di dire quello che prova, quello che prova davvero, non gli sciocchi stereotipi che qualche furbastro gli ha messo in bocca. Parole come ad esempio "amore" che non significano niente. (Tom)
  • Sai cosa fa... incazzare? Renderti conto che tutto quello in cui credevi è una gigantesca bugia. (Tom)
  • Cara, non so come dirtelo... ma c'è una famiglia di cinesi nella nostra camera. (Tom)
  • Alla fine... Al diavolo! Anche le nuvole hanno un contorno d'argento! ("Tom")
  • Se c'è una cosa su cui Tom avrebbe potuto giurare è che non si possono attribuire dei grandi significati cosmici a dei banali eventi terrestri. Coincidenze: era di questo che si trattava. Pure coincidenze, e nient'altro. Tom aveva finalmente imparato che i miracoli non avvengono, che non esiste il fato, e nulla è predestinato. Lo sapeva. Ormai ne era sicuro. Anzi... (Narratore)

Dialoghi[modifica]

  • Sole: Solo che, diciamolo... Mi mette a disagio essere la ragazza di qualcuno. Anzi, mi mette a disagio essere di qualcuno in generale! Ecco...
    Tom: Scusa, ma non riesco a seguirti...
    Sole: Sul serio? Ahah, ok, d'accordo, cerco di spiegarmi meglio...
    McKenzie: Illuminaci!
    Sole: Allora... La sottoscritta ama stare per conto suo. Il rapporto di coppia è un inferno, si finisce sempre per farsi male. Quindi perché soffrire? Siamo giovani, viviamo in una delle più belle città del mondo quindi finché si può tanto vale godersela! Per le cose serie c'è sempre tempo, non vi pare?
    Tom: Domanda. Che succede se per caso ti innamori?
    Sole: Non dirmi che ci credi. Ci credi?
    Tom: Sto parlando dell'amore, mica di Babbo Natale.
    Sole: Va bene, ma almeno spiegami cosa vuol dire. Ho avuto diverse storie nella vita, eppure non l'ho mai visto ti assicuro.
    Tom: Forse...
    Sole: E un'infinità di coppie sposate oggi divorziano. I miei per esempio.
    Tom: Be' si anche i miei ma...
    McKenzie: Io penso che la signorina faccia il grillo parlante un po' troppo.
    Sole: Credimi, la signorina pensa a quello che vede. L'amore non esiste è pura fantasia!
    Tom: Be'... Secondo me hai torto marcio.
    Sole: Ok se lo dici tu ci sarà qualcosa che mi è sfuggito.
    Tom: Quando c'è di sicuro non ti sfugge.
    Sole: Se non altro, siamo d'accordo sul fatto che non siamo d'accordo.
    Tom: Se non altro.
  • Cinese: La dimenticherai?
    Tom: Non voglio dimenticarla, voglio che torni da me...
  • Sole: Non c'é niente tra noi te l'ho detto. Siamo solo..
    Tom: Cosa?
    Sole: Solo amici..
    Tom: No! Non mi prendere per il culo! Non osare nemmeno! Non è che così che si comportano due amici! Si bacerebbero in sala fotocopie? Andrebbero da IKEA mano nella mano? Scoperebbero nella doccia?! Amici?! Amici un paio di palle!
    Sole: Lo sai, te l'ho già detto: tu mi piaci, è solo che non voglio una relazione...
    Tom: Piantala! Non sei l'unica ad avere voce in capitolo, esisto anch'io! E io dico che siamo una coppia, porca puttana!
  • Tom: All'università mi chiamavano adeguatezza Hansen.
    Sole: Il mio soprannome era analità... [Tom sputa nel bicchiere in cui sta bevendo] per via che del fatto che ero meticolosa e ordinata...
  • Tom: E poi cosa è successo?
    Sole: Quello che succede sempre... la vita.
  • Tom: Il tuo week end?
    Sole: È stato "eccezionale"!...
    Paul: Mi sfugge qualcosa...
    Tom: Ha detto "eccezionale"! Enfasi su "eccezionale"! Vuol dire che l'ha passato facendo sesso sfrenato con uno rimorchiato in palestra!
  • Tom: Mi piaceva, da morire. L'amavo. E lei in cambio, indovina che cosa ha fatto? Mi ha cagato in faccia, quella stronza! Letteralmente.
    Alison: Letteralmente?
    Tom: Non letteralmente! È una cosa disgustosa! Come ti viene in mente?

Altri progetti[modifica]