Annamaria Cancellieri

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Anna Maria Cancellieri)
Jump to navigation Jump to search
Annamaria Cancellieri

Annamaria Cancellieri (1946 – vivente), politica italiana.

Citazioni di Annamaria Cancelleri[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Signor Presidente, onorevoli deputati, desidero premettere che la lotta alla criminalità organizzata rappresenta un obiettivo primario e strategico dell'azione di Governo, perseguito con fermezza e determinazione sull'intero territorio nazionale.[1]
  • Con particolare riferimento alla regione Calabria è ben noto come la 'ndrangheta, l'organizzazione criminale tradizionalmente operante in quel contesto, si muova con particolare dinamicità e capacità operativa, giungendo a forme egemoniche nel settore del traffico della droga, delle armi, del riciclaggio di denaro sporco, potendo anche contare su evidenti connessioni con altre potenti organizzazioni criminali nazionali e straniere. È inoltre innegabile la capacità della 'ndrangheta di insinuarsi nei gangli della vita pubblica, in particolare degli enti di Governo locale nel settore degli appalti di opere, servizi e forniture.[1]
  • [Riferendosi alla Strage di Bologna] Sono convinta che quella bomba, così come purtroppo le tante altre bombe che hanno insanguinato l'Italia in quegli anni, siano prima di tutto un crimine contro l'umanità per il totale disprezzo della vita umana che portava con sé, per la cieca ferocia, per l'efferatezza che le ha contraddistinte.[2]
  • Quello che abbiamo varato nel Consiglio dei ministri [del Governo Letta] di mercoledì scorso non è un provvedimento svuotacarceri. Casomai, se posso usare un gioco di parole, cerchiamo di riempirle di meno.[3]
  • La mia opinione personale è favorevole all'amnistia ma è un provvedimento che tocca al Parlamento: mi rimetto alle scelte della politica. [...] Sono favorevole all'amnistia, oltre che per motivi umanitari anche perché ci darebbe l'opportunità di mettere in cantiere una riforma complessiva del sistema penitenziario.[4]
  • [Riferendosi alla condanna della Corte europea dei diritti dell'uomo nei confronti dell'Italia riguardo le condizioni dei carcerati.] L'Europa in fondo ci dice di fare quello che la nostra Costituzione prevede. Dice di non maltrattare la dignità degli uomini, di far sì che la pena sia strumento per pagare il proprio conto con la società e uscire migliorati. Il problema è che per tutta una serie di motivi in questi anni abbiamo perso la via maestra, abbiamo dimenticato la nostra civiltà.[4]

Note[modifica]

  1. a b Citato in Resoconto stenografico dell'Assemblea – Camera dei Deputati – XVI Legislatura – Seduta n. 675 di mercoledì 1° agosto 2012Interrogazioni a risposta immediata (Misure di contrasto alla 'ndrangheta e iniziative di competenza per porre fine a fenomeni di connivenza tra politica e 'ndrangheta – n. 3-02429). Roma, Camera dei Deputati, 1° agosto 2012.
  2. Dall'intervento del Ministro Annamaria Cancellieri al Trentaduesimo anniversario della strage di Bologna, 2 agosto 2012.
  3. Citato in «Governo, nessuna tensione sulla giustizia», Corriere.it, 29 giugno 2013.
  4. a b Citato in Cancellieri: «Sono favorevole all’amnistia», Il Post, 23 agosto 2013.

Altri progetti[modifica]