Zero Assoluto

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Appena prima di partire)
Jump to navigation Jump to search
Zero Assoluto

Zero Assoluto, duo musicale italiano formato da Thomas De Gasperi e Matteo Maffucci.

Scendi[modifica]

Etichetta: Aroma rec, 2004, prodotto da Danilo pao & Enrico Sognato.

  • L'importante è che parti | e che poi vai. (da Magari Meno, n. 1)
  • E siamo qua | a cercare di passare un'altra notte | sperando che sia diversa. (da Magari Meno, n. 1)
  • Per tutto quel che ho fatto | avrei sperato di meglio | in mezzo a questo letto vuoto | e io ci penso spesso | non c'era niente di meglio | 40 metri quadri Io e Te. (da 40 metri quadri, n. 2)
  • Che cosa resterà | di quello che c'è stato e ci sarà. (da 40 metri quadri, n. 2)
  • Il tempo va | e va | e non aspetterà | che io riesca a trattenere dentro me | tutta quanta la realtà. (da 40 metri quadri, n. 2)
  • Ora che penso | a quello che ho perso | in un attimo | da solo nel letto | quand'era perfetto | è andato tutto distrutto. (da 40 metri quadri, n. 2)
  • Dammi una mano e se ti va | e ce ne andremo insieme dove vorrai tu | viaggia fino a quando il viaggio ci sta | se la voglia c'è. (da Minimalismi, n. 3)
  • Basta che rimani sempre con me | anche se non sono qui seduto accanto a te. (da Minimalismi, n. 3)
  • Tutto quello che c'è non basta | tra le mani un ricordo non resta | non c'è niente che al mondo mi lascia | più di merda. (da Minimalismi, n. 3)
  • Ho bisogno di stimoli per me | ho bisogno della voglia di fare che non c'è. (da È strano, n. 4)
  • Per te ho lasciato occasioni per strada | senza il gusto di qualche risata | è andata se ora ci penso quello che sento | è un salto nel buio vale più di un ripensamento. (da È strano, n. 4)
  • Ora so che ho tutte le parole per capire | per trovare un senso | ora so che se non ho più niente | mi sta bene veramente. (da È strano, n. 4)
  • Ora tu mi parli | dei tuoi sentimenti spenti | tutti quei momenti che fino a ieri mi sembravano presenti. (da Tu come stai, n. 5)
  • Tutto è troppo semplice | se non sai distinguere | parlano dei tuoi silenzi | dicono quello che pensi | contano di più | più di mille chiarimenti. (da Tu come stai, n. 5)
  • Un giorno tu trovassi le parole | forse quel giorno capirò le tue paure | ma adesso non riesco a non lasciarti | forse sto buttando tutto | non senza rimpianti. (da Tu come stai, n. 5)
  • Ma so che la sera tutto funziona | e che se cerchi una risposta forse ti arriva | è l'atmosfera che ti trasporta | verso la voglia che ti torna un'altra volta. (da Mezz'ora, n. 6)
  • Meglio la sera fuori dal mondo | mentre il mondo mi gira tutto intorno | tra me e me | che penso a quello che mi aspetta. (da Mezz'ora, n. 6)
  • So che prima o poi passerà stasera | e che tutto ritornerà com'era | sarebbe bello durasse almeno mezz'ora | comunque andrà dovrà tornare | com'era. (da Mezz'ora, n. 6)
  • Prometto a me stesso la felicità | senza limiti gustare tutto quello che dà. (da Mezz'ora, n. 6)
  • Prometto di renderti felice come ti ho detto | ora che ho capito tutto sarà perfetto | mi piace come si sta | voglio passare il tempo insieme | e stare come ci va | come ti va. (da Mezz'ora, n. 6)
  • Guarda come si sta quando tutto gira | quando niente non va | quando parlano i fatti | quando inizi non la smetti | quando vedi che ti prende e non ti fermi. (da Mezz'ora, n. 6)
  • Perso, disperso in un pensiero per te | non so più dove devo andare | se ti voglio per me. (da Scendi, n. 7)
  • Svegli in piedi come si fa ? | Ogni mattina a stare come in piena tranquillità. (da Delirio, n. 8)
  • Come si fa | a non sognare | la vita che vivi adesso | Guarda un po' io come sto messo. (da Delirio, n. 8)
  • C'è qualcosa che mi manca | ma ancora non so cos'è | ogni mattina allo specchio | entro e mi perdo dentro di me. (da Quattro cose, n. °9)
  • Quelle cose della vita | che credo non cambierò | e se succederà | probabilmente non le scorderò. (da Quattro cose, n. °9)
  • In una storia che sai già che parti male | se sai che basta un dettaglio | per buttare tutto a mare. (da Quattro cose, n. °9)
  • Nessuno si accorga | di questo sguardo che | che mi osserva che ti osserva. (da Settimana di ricordi, n. °10)
  • E lo sai bene che ti voglio | ma ho già fatto la mia scelta ormai da tempo. (da Settimana di ricordi, n. °10)
  • Mi allontano ma non serve e lo sai anche te | e tu mi piaci e lo sai | che se insisti forse riuscirai. (da Settimana di ricordi, n. °10)
  • Sei tu che mi fai morire | se mi guardi rischio di impazzire | è una cosa che non è normale. (da Settimana di ricordi, n. °10)
  • O trovo la forza | o mollo | prendo atto di questo ma sbaglio | saresti solo una luce da spegnere | una settimana di ricordi da aggiungere. (da Settimana di ricordi, n. °10)
  • Sei tu l'unica ragione | chiodo fisso della mia passione. (da Settimana di ricordi, n. °10)

Appena prima di partire[modifica]

2007, prodotto da Danilo pao & Enrico Sognato.

  • Quando ti guardo | le risposte ce l'ho. (da Ora che ci sei, n. 1)
  • Tante, troppe le parole che ho scritto | tante, troppe le reazioni di getto | quante volte ho cercato riparo | dentro un ricordo sempre lo stesso. (da Ora che ci sei, n. 1)
  • C'è che mi ritrovo qua | aspettando un po' | quello che farai | come se | come se la voglia di rimanere qui fosse solo mia. (da Ora che ci sei, n. 1)
  • È che nessuno ti insegna a ricevere! (da Quello che mi davi tu)

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]