Lady Caroline Lamb

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Ritratto di Lady Caroline Lamb, Thomas Lawrence

Lady Caroline Lamb, nata Caroline Porsonby Bessbourough (1785 – 1828), aristocratica e scrittrice britannica.

  • Questo bel pallido volto segnerà il mio destino. (a Byron dal suo diario; citato in André Maurois, La prima "Lady" stregata da Byron)

Citazioni su Lady Caroline Lamb[modifica]

  • Ricordarmi di te, dici? Non dubitare! | Tuo marito, lui pure, oblio non ha di te. | Nessuno di noi due potrà dimenticare, | te, falsa verso di lui, te, mostro verso di me! (George Gordon Byron)

André Maurois[modifica]

  • Lady Carolina era capricciosa, soggetta a scatti di furore violenti, e così mutevole d'umore che a volte veniva fatto di pensare a una vera e propria forma di pazzia. Fino a quindici anni non le avevano insegnato nulla; poi, tutt'a un tratto, lei scoprì il greco, il latino, imparò la musica, il francese, l'italiano, dipinse, recitò, disegnò, fece caricature, sì da diventare in pochi anni una delle giovani dame più originali di Londra.
  • Ella si paragonava al girasole che «una volta contemplato in tutto il suo splendore il sole vivido e senza nubi che per un momento ha consentito a illuminarlo, non può più pensare per tutto il resto della sua esistenza che un minore oggetto possa esser degno del suo culto e della sua ammirazione».
  • La fece sua con un sangue freddo perfetto. Byron fu per Carolina un amante detestabile, severo, che giudicava senza illusioni, con quel realismo spietato e disincantato che era, quando egli non amava, la forma naturale del suo carattere.

Voci correlate[modifica]

Bibliografia[modifica]

  • André Maurois, La prima "Lady" stregata da Byron, traduzione di Aldo Gabrielli da Storia Illustrata, Anno II, N. 1 gennaio 1958, Arnoldo Mondadori Editore.

Altri progetti[modifica]