Arsène Alexandre

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Arsène Alexandre (1859 – 1937), giornalista e critico d'arte francese.

Citazioni di Arsène Alexandre[modifica]

  • [Su Paul Cézanne] ...si scopre improvvisamente che l'amico di Zola, il misterioso provenzale, pittore al tempo stesso incompleto e ricco di soluzioni, sottile e rude, è un grand'uomo. Grand'uomo? Per nulla affatto, a volersi guardare dalle infatuazioni stagionali. Senz'altro un temperamento dei più interessanti, da cui ha preso molto, più o meno consapevolmente, la nuova scuola.[1] (da Le Figaro, 9 dicembre 1895)

Note[modifica]

  1. Citato in Stefania Lapenta, Cézanne, I Classici dell'arte, Rizzoli - Skira, Milano, 2003, pp. 183-188 e frontespizio. ISBN 88-7624-186-8

Altri progetti[modifica]