Eduardo Rescigno

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Eduardo Rescigno (1931 – vivente), musicologo, scrittore e commediografo italiano.

Wolfgang Amadeus Mozart[modifica]

Incipit[modifica]

Nel registro dei battesimi conservato nel Duomo di Salisburgo, il nome è scritto «Johannes Crysostomus Wolfgangus Theophilus»; il primo e il secondo nome vennero abbandonati, e un quinto nome, Sigismundus, aggiunto al momento della cresima, Mozart lo usò soltanto quella rara volta. Rimasero in uso il terzo e il quarto nome: Wolfgangus divenne alla tedesca, Wolfgang; in quanto a Theophilus, cioè, alla greca, «colui che ama dio», venne usato qualche rara volta dal padre Leopold nella forma tedesca "Gottlieb", mentre l'interessato preferì di gran lunga la forma francese Amadé. In quanto alla forma latina "Amadeus", Mozart ha firmato soltanto tre volte Wolfgang Amadeus, e sempre in modo scherzoso.
Perché dopo la morte di Mozart, si è invece imposta la forma "Wolgang Amadeus"? Non sarebbe stato meglio stabilire per entrambi i nomi la forma latina, "Wolgangus Amadeus", oppure accettare quella tedesca, "Wolgang Gottlieb"? O, meglio ancora, accettare la forma che il diretto interessato preferiva, "Wolfgang Amadé"?

Citazioni[modifica]

  • Wolfgang, per temperamento, era un impulsivo, disposto ad entusiasmarsi per eccessiva facilità, di una ingenuità disarmante, incapace di calcoli, e sempre troppo disponibile ad aprire il cuore a chiunque gli dimostrasse un po' d'intressamento... (p. 11)

Bibliografia[modifica]

  • Eduardo Rescigno, Wolfgang Amadeus Mozart, Grandi operisti europei, Periodici San Paolo, Milano 1997.