Henri Rochefort

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Ritratto di Henri Rochefort, Édouard Manet, 1881

Henri Rochefort (1831 – 1913), letterato, giornalista e politico francese.

Citazioni di Henri Rochefort[modifica]

  • Ci sono una dozzina di opere, paesaggi o ritratti, firmati da un ultra-impressionista di nome Cézanne, che metterebbero di buon umore lo stesso Brisson. Ci si torce dalle risa soprattutto davanti a una testa d'uomo bruno e barbuto le cui guance martellate con la cazzuola sembrano devastate dall'eczema [...]. Gli esperti, imbarazzati nel catalogare simili stranezze, hanno definito ciascuna di esse: Opera della prima giovinezza [...]. Se Cézanne fosse stato a balia quando ha vomitato queste pitturacce, non ci sarebbe niente a ridire [...] ma che pensare del castellano di Médan [Zola], che sosteneva simili pazzie pittoriche [...]. Se si ammette Cézanne [...] non rimane che dar fuoco al Louvre [...].[1] (da L'Amour du Laid, in L'Intransigeant, 9 marzo 1903)

Note[modifica]

  1. Citato in Stefania Lapenta, Cézanne, I Classici dell'arte, Rizzoli - Skira, Milano, 2003, pp. 183-188 e frontespizio. ISBN 88-7624-186-8

Altri progetti[modifica]