Innamorato pazzo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Innamorato pazzo

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Innamorato pazzo
Paese Italia
Anno 1981
Genere commedia, romantico
Regia Franco Castellano, Giuseppe Moccia
Sceneggiatura Franco Castellano, Giuseppe Moccia
Produttore Mario Cecchi Gori, Vittorio Cecchi Gori
Attori

Innamorato pazzo, film del 1981 di Franco Castellano e Giuseppe Moccia con Adriano Celentano e Ornella Muti.

Frasi[modifica]

  • Sai una cosa? Io non scherzo mai! (Barnaba)
  • Quando litigo con me stesso sono tremendo! (Barnaba)
  • Chiribbio! È meglio che andiamo via! (Cristina)
  • Butto giù quattro stanze, viene su una parete! (Barnaba)
  • ...No, ma il ragionamento tante volte mi coinvolge anche in cose che non dovrei sapere, e così ragionando scopro che capisco meglio di quelli che ne sanno di più, che però in questo caso ne saprebbero meno, in quanto io ne so il doppio. (Barnaba) [Rispondendo quando gli viene chiesto se è un esperto di politica internazionale]
  • Basta parlare e il dialogo c'è. (Barnaba)

Dialoghi[modifica]

  • Cristina: Quando parte?
    Barnaba: In orario fra 3 minuti e 24 secondi!
  • Cristina: Ma lei curva sempre così?
    Barnaba: Solo quando sono in curva.
  • Cristina: Che cosa vuol dire "a stronzo"?
    Barnaba: Niente, è un complimento romano. Quando uno è simpatico qui gli dicono "a stronzo".
  • Benzinaio: A dottò, facciamo il pieno?
    Barnaba: Sì, 2000!
    Benzinaio: 2000 litri?
    Barnaba: 2000 Lire!
  • Barnaba: Senti ma tu da che paese vieni che non conosci il mare?
    Cristina: Da uno stato al centro dell'Europa. È così piccolo che per vederlo sul mappamondo ci vuole la lente.
    Barnaba: La Francia?
    Cristina: Ma per vedere la Francia ci vuole la lente?
    Barnaba: Eh, io ho un mappamondo piccolo così!
  • Cristina: Sai che cosa è un casinò?
    Barnaba: Certo, quello con le puttanè!
  • Commensale: Lei è della linea di Smith?
    Barnaba: No! Io sono della linea del 29.
  • Cristina: Io non ti bacerò mai!
    Barnaba: Sono le mai esatte!
    Cristina: Un momento, io ti bacio ma ad una condizione!
    Barnaba: Non accetto condizioni, quale?
    Cristina: Che poi mi lasci andare!
    Barnaba: Promesso!
    [Si baciano, poi Barnaba le apre la porta]
    Cristina: Che fai?
    Barnaba: La porta è aperta, non te ne volevi andare?
    Cristina: Perché?
    Barnaba: Ma tu mi ami!
    Cristina: Si!
    Barnaba: Quanto?
    Cristina: Da morire!
    Barnaba: Ah pensavo di più!
    Cristina: Ti ho amato dal primo momento che ti ho visto, e noi non potremo sposarci mai credimi non possiamo proprio!
    Barnaba: Almenochè non nevichi in agosto!
    Cristina: E già!
    Barnaba: Andiamo a vedere che tempo fa!
    Cristina: Ma nevica!
    Barnaba: E siamo in agosto!
    Cristina: Aspetta un momento!
    Barnaba: No non aprire!
    Cristina: Perché?
    Barnaba: Perché potresti prendere freddo!
    Iris: Auguri principessa e figli maschi!
    Cristina: Sei un imbroglione, un buffone, un pagliaccio!
    Barnaba: Cosa fai, ti tiri indietro adesso?

Altri progetti[modifica]