Lytton Strachey

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Lytton Strachey

Giles Lytton Strachey (1880 – 1932), scrittore e critico letterario britannico.

  • L'arte della biografia sembra vivere un momento piuttosto nefasto in Inghilterra. Bisogna riconoscere che, nonostante alcuni capolavori, non abbiamo mai avuto una grande tradizione biografica, pari a quella francese; non abbiamo avuto i Fontenelle né i Condorcet, con i loro incomparabili éloges, capaci di condensare in poche brillanti pagine le multiformi esistenze umane. Da noi, il più delicato e umano di tutti i rami dell'arte dello scrivere è stato trattato da letterati del mestiere; non riflettiamo sul fatto che scrivere bene una vita è forse difficile quanto viverla bene.[1]
  • [Ultime parole sul letto di morte] Se questo è morire, allora non mi pare gran cosa.
If this is dying, then I don't think much of it.[2]

Note[modifica]

  1. Dalla prefazione di Eminenti vittoriani, traduzione di Ilaria Tesei, Lit Edizioni, Roma, 2014. ISBN 8868269546
  2. Citato in Micheal Hallroyd, Lytton Strachey, vol. 2, 1968; citato in Elizabeth M. Knowles, The Oxford Dictionary of Quotations, Oxford University Press, 1999, p. 456. ISBN 0198601735

Altri progetti[modifica]