My Name Is Earl (prima stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

1leftarrow.pngVoce principale: My Name Is Earl.

Episodio 1, La lista di Earl[modifica]

  • Avete presente quel tipo di soggetto che fa una bastardata dopo l'altra e a un certo punto si meraviglia che la sua vita fa schifo? Bene, quello ero io. Ogni volta che mi capitava qualcosa di buono, qualcosa di cattivo era in agguato dietro l'angolo. È il Karma: ecco perché ho deciso di cambiare. Ho fatto una lista di tutte le mie cattive azioni e da allora cerco di rimediare agli errori che ho commesso; mi sto solo sforzando di essere una persona migliore. Il mio nome? Earl! (Earl) [autopresentazione nella sigla iniziale]
  • Quando sei così ubriaco da sposare accidentalmente una sconosciuta incinta di sei mesi, è il momento di smettere di bere. Ma anche quello giusto per ricominciare. (Earl)
  • Earl: Ehilà Gamberone!
    Darnell Turner: Bella Earl!

Episodio 2, Il tabacco fa male[modifica]

  • Earl: Randy, metti giù quei biscotti, sono avvelenati!
    Randy: Avvelenati quanto?
  • Sul sedere ho un tatuaggio con Mosè che divide le acque, lo vuoi vedere? (Donny Jones)

Episodio 3, Il touchdown di Randy[modifica]

  • Randy: Mi è piaciuta molto l'ora di scienze. Tu lo sapevi che prima eravamo scimmie?
    Earl: Davvero? E cosa eravamo prima di essere delle scimmie?
    Randy: Non lo so, non mi ricordo neanche che ero una scimmia...
  • [Rivolta a Darnell] Di' qualcosa di nero. (Joy)
  • Joy non aveva capito che non importa se sei bianco o nero, non puoi chiedere un prestito dando come garanzia una roulotte del '72 con una fuoriuscita di monossido di carbonio. (Earl)

Episodio 4, La finta morte[modifica]

  • Sono contento che non sia più morta. Essere morti è decisamente peggio che essere vivi, quando sei morto non puoi fare tutte quelle belle cose che puoi fare da vivo... tu e io possiamo fare tante belle cose di ogni tipo perché siamo vivi... noi non siamo morti... siamo vivi. Se noi fossimo morti non potremmo fare tutte le belle cose che facciamo perché siamo vivi. La gente morta non può fare belle cose, soltanto la gente che è viva può fare delle belle cose perché è viva... e devi essere vivo per fare delle belle cose... bisogna essere vivi... sì, solamente che quando sei vivo certe volte capitano anche cose brutte... per esempio puoi fare un incidente con la macchina o puoi avere il mal di testa o slogarti una caviglia oppure troncarti un pollice, perciò anche essere vivi è un po' duro... però io credo che sia meglio che essere morti... (Randy)

Episodio 5, Maestro Earl[modifica]

  • [Earl sta insegnando l'inglese a degli stranieri] Earl: Il mio nome è Earl.
    Ragazza cinese: Mio nome è Earl.
    Earl: Sul serio? Piacere Earl.
  • [Ralph è appena uscito dal carcere] È fico abbracciare un uomo senza sentirsi le mani addosso. (Ralph)
  • Al fresco (in galera) le guardie mi davano 12 centesimi l'ora per riscuotere le tangenti al posto loro. (Ralph)

Episodio 6, La più bella fra le belle[modifica]

  • Nella famiglia Stocker erano lanciatrici di coltelli da generazioni, in quella di Joy erano fumatrici. (Earl)

Episodio 7, Per qualche birra... in più[modifica]

  • Ragazzi, è Gus l'orso della fiera di Camden che vi parla. Siete pronti ad impazzire dal divertimento? Saranno giorni di cibo, svago, prezzi buoni e un tiro a segno a forma di Osama Bin Laden. (Gus)
  • [Earl e Randy sono travestiti da golfisti] Golfista: E tu invece?
    Randy: Dici a me?
    Golfista: Sì, fatto qualche birdy?
    Randy: ...Sì, credo 19.
    Golfista: 19 birdies?! E mi dici come hai fatto?
    Randy: Io... scusatemi, adesso devo andare, mi aspettano in borsa.
    [Rivolto ad Earl] Golfista: Di preciso qual è il suo handicap?
  • Gus: Avete ancora due giorni, sarà meravigliorso!
    Randy: Oh merda, sarà meravigliorso!

Episodio 8, Tra moglie e marito...[modifica]

  • Porque quel flauto parla? Es magico o es lo spirito di un flauto muerto? (Catalina)
  • Joy: Uff, suderò come una puttana in chiesa dopo tutto questo caldo. Senza offesa Patty.
    Patty: E di che? Tanto io non ci vado in chiesa.
  • Ehi Earl, andiamo a scrivere "Lavami" sulle auto sporche? Io l'ho già fatto sulla nostra. (Randy)
  • [Parlando del matrimonio di Joy] Fui invitato al pranzo prematrimoniale. È vero che la tradizione prevederebbe una cena prematrimoniale, ma un pranzo veniva meglio incontro agli impegni di alcuni invitati in regime di semilibertà. (Earl)
  • [Darnell batte una forchetta di plastica su un bicchiere di carta] Amore, non credo che così ti sentiranno. (Joy)
  • [Joy mente a Darnell] Joy: Senti, adesso devo dirti una cosa, una cosa non bella da sentirsi dire, voglio che tu mi prometta che non farai nessuna scenata: Earl è stato a letto con tua madre.
    [Darnell si butta addosso ad Earl]
    Earl: Andiamo Gamberone, lo sai com'è lei, non devi sorprenderti!
    [Darnell gli tira un pugno]
    Earl: Credimi, è la prima volta che succede, soltanto prima lo facevamo sempre!
    [Darnell gli tira un altro pugno]
    Earl: Andiamo Gamberone, quando ci sei andato a letto tu io mica mi sono arrabbiato!
    [Darnell gli da un altro pugno] Rimangiati quello che hai detto, io non ho mai fatto sesso con la mia mamma!
    Earl: La tua mamma? Io non sono andato a letto con la tua mamma, sono andato con Joy!
    Joy: Dovevo ancora dirglielo, ci stavo girando intorno!

Episodio 9, Sindaco mancato[modifica]

  • Mentirei se dicessi di non essere nervoso nell'affrontare il numero 86 della mia lista: rubato macchina a ragazza con una gamba sola. (Earl)
  • Sapete, mi piacerebbe avere le gambe da robot o le mani da robot... le mani da robot sarebbero fiche... E magari avere un dito a coltello, oppure cucchiaio, oppure forchetta... un dito spazolino da denti, uno a pettine, uno apribottiglie, un dito lampadina e anche un dito cacciavite, però i pollici normali... quelli vanno lasciati normali... (Randy)

Episodio 11, Strozza lo struzzo[modifica]

  • Catalina: Que vas a fare en una fattoria?
    Earl: Shhhhhh! Non bisogna dirlo a Randy, ha paura dei pennuti... e del cappello del papa, ma solo perché crede ci sia un pollo nascosto sotto!

Episodio 15, Una ragione di vita[modifica]

  • Philo: Vado a fare un goccio.
    Randy: "Vado a fare un goccio", che modo di dire strano... chissà come dice "devo andare a fare la pupu"...
  • Philo: Ehi tu, cosa fai con le mie mollette!?
    Randy: Stavo solo facendo Edward Mani di forbici.
  • [Parlando di Philo che vuole morire schiacciato da un camion] Randy: Tranquillo, il tappeto lo riparerà.
    Earl: Forse dovremmo aiutarlo...
    Randy: Io credo di no, l'hai già cancellato, ho visto che lo cancellavi, non gli dobbiamo proprio niente!
    Earl: Certo, tecnicamente hai ragione, ma non possiamo fregarcene così. Non vorrai rimanere qui a guardarlo mentre si fa investire!?
    Randy: No, io non voglio guardare. Ma se saliamo in macchina e sentiamo un urlo disumano non sono più affari nostri.
    Earl: Mi spiace tanto Randy, non so come spiegartelo, ma il Karma ha trasformato il mio modo di pensare. Non posso abbandonare questo poveretto.
    Randy: E allora scappiamo! Anzi, facciamo a chi scappa più lontano, sarebbe forte!
  • Earl: Tu non hai chiaro il senso della Lista, vero Randy?
    Randy: No, non del tutto.
  • [In biblioteca] Earl: Salve signore, non è che avreste un libro che uno può usare per impedire ad un altro di ammazzarsi?
    Libraio: Beh, abbiamo "autostima in 10 lezioni", ma credo sia già tutto esaurito. Guardi nello scaffale del fai-da-te. Oh, e abbiamo anche una grande varietà di libri su nastro.
    Earl: Su nastro... adesivo?
    Libraio: No... un nastro registrato di un libro, che viene letto dall'autore, inciso su cassetta. Libro su cassetta.
    Earl: Caspita, oggi giorno non sanno più cosa inventare.
    Libraio: Oh, ormai è cosa vecchia. Ora si possono scaricare interi libri direttamente sull'iPod.
    Earl: IPod ha detto... E cos'è? Un prodotto per curare il mal di piedi?
  • Non ci stavo flirtando Joy, era solo una ragazza scout che vende biscotti! (Darnell)

Episodio 17, Mai pagato le tasse[modifica]

  • Catalina: Quello che es?
    Earl: È un assegno dell'impresa edile Rotman a favore di Randy.
    Randy: Randy chi? Randy io? Quelli sono i miei pantaloni, credo proprio di essere io, Randy io.
    Earl: Sì, Randy tu.
  • Joy: Ieri ho pagato 20 dollari per eccesso di velocità.
    Randy [Indicando Earl]: Hey, tu hai pagato 70 dollari, come mai tu solamente 20?
    Joy: Perché quando mi ha chiesto la patente gliel'ho messa nei pantaloni.

Episodio 21, Cacciatrice di denti[modifica]

  • [Parlando del barbone che campeggiava nel loro caravan] Earl: Il barbone ci disse che se volevamo che sloggiasse uno doveva dargli un abbraccio e l'altro un paio di scarpe. Non avevamo però capito che il paio di scarpe lo voleva da Joy e l'abbraccio da me.
  • [Dopo alcuni minuti che Earl e Joy si stanno abbracciando] Joy: Ehm.. Earl...
    Earl: Ancora un attimo, devo riprendermi da quel barbone checca.

Episodio 22, Il potere logora[modifica]

  • Donna: Ehi, nella toilette delle femmine è finita la carta igienica.
    Agente Daniels: Signora, mi dispiace, ma questo non rientra nei miei compiti. Sono un poliziotto, non un inserviente! Io mi occupo di reati!
    Donna: Perfetto, allora qualcuno si è rubato tutta la carta igienica. Vorrei sporgere denuncia.

Episodio 23, Nel mirino[modifica]

  • Agente Hoyne: Devo farti la multa perché è illegale mettere soldi nei parchimetri altrui.
    Earl: Sul serio? Perché?
    Agente Hoyne: Non lo so, mi devi far vedere la patente in ogni caso.
    Earl: La mia patente? Vede, la patente non ce l'ho, ce l'ha la mia ex-moglie e non vuole mollarla.
    Agente Hoyne: Perché?
    Earl: Bè, perché è matta e così ha una buona scusa per torturarmi.
  • [Parlando del vecchio padre di Gwen Waters] Scommetto che ha bevuto almeno 20 birre. Quante ne ho bevute io quando cercavo di attaccare la televisione al gatto. (Randy)
  • [Parlando del quadro] Maledizione, chi è che ha lasciato in giro Gesù e i suoi amici? (Joy)

Episodio 24, Il Karma esiste[modifica]

  • Darnell: Domanda Earl: come scegli la prossima cosa della Lista?
    Earl: A volte è il Karma che mi lancia un segnale e altre volte scelgo a caso, come capita.
    Randy: E qualche volta fa scegliere a me. Ma non mi piace avere questo potere sugli altri. È per questo che non voto al Grande Fratello.
My Name Is Earl
prima stagione · seconda stagione · terza stagione · quarta stagione