Quentin Crisp

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Quentin Crisp in un ritratto di Ella Guru

Quentin Crisp, pseudonimo di Denis Charles Pratt (1908 – 1999), attore e scrittore britannico.

Senza fonte[modifica]

  • Avevo offerto un letto a quattro persone senza che fossero state invitate. Tutto in America è un enorme paravento.
  • Esistono tre motivi per diventare scrittore: il primo è che vi servono i soldi; il secondo, che avete qualcosa da dire che il mondo dovrebbe sapere; il terzo, e che proprio non sapete cosa fare nelle lunghe sere d'estate.
  • Gli inglesi non si aspettano la felicità. Ho avuto l'impressione per il periodo che sono stato là, che essi non aspirano ad essere felici, ma giusti.
  • I giovani hanno sempre lo stesso problema: come riuscire a ribellarsi e conformarsi al tempo stesso. Adesso lo hanno risolto ribellandosi ai genitori e copiandosi a vicenda.
  • Il mondo intero non è forse una vasta casa d'appuntamenti il cui sistema d'archiviazione è andato perduto?
  • In Inghilterra, il sistema è gentile e la gente è ostile. In America, la gente è amichevole, e il sistema è brutale.
  • La guerra fra i sessi è l'unico tipo di guerra in cui i nemici dormono regolarmente insieme.
  • La vita era una cosa divertente che mi capitò sulla strada della tomba.
  • Le leggi sono semplici espedienti che indossano lunghi abiti bianchi.
  • Mai tenersi alla pari dei tizi qualunque. Abbassateli al vostro livello.
  • Quando dissi alla gente nordirlandese che ero ateo, una donna durante la conferenza si alzò in piedi e disse: «Sì, ma è nel Dio dei Cattolici o in quello dei Protestanti che lei non crede?».
  • Questa donna non vola da un estremo all'altro, ma vive qui.
  • Un'autobiografia è un necrologio in forma periodica a cui manca l'ultima puntata.
  • Una conversazione non vola via con un drink, ma vi affoga.

Altri progetti[modifica]