18 ottobre

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sul 18 ottobre, giorno, per il cristianesimo dedicato a san Luca evangelista.

  • – : Il 18 ottobre 1950 un deputato al Parlamento inglese si alzò nel corso di una seduta alla Camera dei Comuni per rivolgere un'interrogazione al ministro degli esteri.
    – : Questo libro [5 Fingers] che viene presentato come la cronaca di fatti reali è stato scritto da un ex addetto militare tedesco e rivela degli avvenimenti veramente straordinari che si sarebbero svolti nell'ambito della nostra ambasciata ad Ankara nel '44 e, fra l'altro, che documenti segretissimi come ad esempio i piani per l'invasione della Francia furono rubati e finirono in mano ai tedeschi. È stata fatta un'inchiesta per assodare se ci sia qualche cosa di vero?
    – : Sono state adottate ora misure drastiche per impedire che in futuro si ripetano certe inammissibili deficienze. Tuttavia, per quanto doloroso, gli episodi al quale il libro fa riferimento sono fondamentalmente veri. (Operazione Cicero)
  • Io nacqui Veneziano ai 18 ottobre del 1775, giorno dell'evangelista San Luca; e morrò per la grazia di Dio Italiano quando lo vorrà quella Provvidenza che governa misteriosamente il mondo.
    Ecco la morale della mia vita. E siccome questa morale non fui io ma i tempi che l'hanno fatta, così mi venne in mente che descrivere ingenuamente quest'azione dei tempi sopra la vita d'un uomo potesse recare qualche utilità a coloro, che da altri tempi son destinati a sentire le conseguenze meno imperfette di quei primi influssi attuati. (Ippolito Nievo)
  • [Rastrellamento del ghetto di Roma] [...] nella notte tra il 15 e il 16 ottobre [1943], [Kappler] fece circondare il ghetto, dove risiedevano gli ebrei più poveri, da reparti delle SS arrivati appositamente a Roma e fece dare la caccia agli israeliti che abitavano in altri quartieri della città. Più di mille ebrei furono catturati e rinchiusi provvisoriamente nel locali dell'ex Collegio militare; quindi il 18 ottobre furono caricati su di un treno composto di carri merci, che, dopo un viaggio bestiale di sei giorni, li scaricò al campo di sterminio di Auschwitz in Polonia, ove quasi tutti furono uccisi nelle camere a gas. In tutto, tenuto conto degli ebrei catturati negli altri quartieri della città durante i nove mesi dell'occupazione tedesca, 2.091 israeliti di Roma furono inviati nei campi di sterminio. Di essi sarebbero ritornati soltanto 73 uomini e 28 donne. (Giorgio Candeloro)
  • O molle o asciutto, per San Luca semina. (proverbio toscano)
  • Per san Luca il tordo trasloca. (Proverbi piemontesi)
  • San Luca, cava la rapa e metti la zucca. (proverbio toscano)

Altri progetti[modifica]