8mm - Delitto a luci rosse

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

8mm – Delitto a luci rosse

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

8mm

Lingua originale inglese
Paese Usa
Anno 1999
Genere thriller
Regia Joel Schumacher
Sceneggiatura Andrew Kevin Walker
Produttore Gavin Polone
Interpreti e personaggi

8mm – Delitto a luci rosse, film statunitense del 1999 con Nicolas Cage, regia di Joel Schumacher.

Frasi[modifica]

  • Se danzi col diavolo, il diavolo non cambia. È il diavolo che cambia te. (Max California)

Dialoghi[modifica]

  • Max California: Nella vita ci sono tre regole. Uno: c'è sempre una vittima. Due: l'importante è che non sia tu.
    Tom Welles: E la terza?
    Max California: Me la sono dimenticata.
  • Tom Welles: Signora Matthews...
    Janet Matthews: Janet.
    Tom Welles: Janet, ha mai pensato che sua figlia potrebbe non tornare mai più?
    Janet Matthews: Ci penso continuamente. Ogni volta che suona il telefono, dico ogni volta, penso che sia lei. Non faccio che pensare a lei.
    Tom Welles: Posso chiedere: se dovesse scegliere, se fosse costretta a scegliere tra immaginare che sua figlia è lontana, da qualche parte, che ha fatto fortuna ed è viva e felice, ma non saperlo, non poterlo mai sapere. E l'ipotesi peggiore: che è morta, ma saperlo. Sapere finalmente cosa le è successo...
    Janet Matthews: Che cosa sceglierei?
    Tom Welles: Sì.
    Janet Matthews: Sceglierei di sapere. Io voglio sapere.
  • Tom Welles: Perché voleva un film dove una ragazzina viene massacrata?
    Daniel Longdale: Perché poteva, Welles. Lo voleva perché poteva.
  • Max California: Dino Velvet: produttore e regista sbiellato in tutti i sensi; una specie di Jim Jarmusch del sadomaso.
    Tom Welles: Fa roba pesante?
    Max California: Più pesante di così; feticismo, bondage, porno horror... non è roba per stomaci deboli, è difficile trovarla in giro però, si può ordinare attraverso gli annunci in riviste per settore. Ha molti fan comunque, un amico mio dice che quella è arte, e dice anche che se paghi bene Velvet ti fa un film in esclusiva. Tutto legale formalmente, ma per un soffio, tipo se vuoi vedere un travestito in tuta subacquea mentre gli fanno un clistere tu...
    Tom Welles: Ho capito, ho capito, basta!

Altri progetti[modifica]