8mm - Delitto a luci rosse

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

8mm – Delitto a luci rosse

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

8mm

Lingua originale inglese
Paese Usa
Anno 1999
Genere thriller
Regia Joel Schumacher
Sceneggiatura Andrew Kevin Walker
Produttore Gavin Polone
Interpreti e personaggi

8mm – Delitto a luci rosse, film statunitense del 1999 con Nicolas Cage, regia di Joel Schumacher.

Frasi[modifica]

  • Se danzi col diavolo, il diavolo non cambia. È il diavolo che cambia te. (Max California)

Dialoghi[modifica]

  • Max California: Nella vita ci sono tre regole. Uno: c'è sempre una vittima. Due: l'importante è che non sia tu.
    Tom Welles: E la terza?
    Max California: Me la sono dimenticata.
  • Tom Welles: Signora Matthews...
    Janet Matthews: Janet.
    Tom Welles: Janet, ha mai pensato che sua figlia potrebbe non tornare mai più?
    Janet Matthews: Ci penso continuamente. Ogni volta che suona il telefono, dico ogni volta, penso che sia lei. Non faccio che pensare a lei.
    Tom Welles: Posso chiedere: se dovesse scegliere, se fosse costretta a scegliere tra immaginare che sua figlia è lontana, da qualche parte, che ha fatto fortuna ed è viva e felice, ma non saperlo, non poterlo mai sapere. E l'ipotesi peggiore: che è morta, ma saperlo. Sapere finalmente cosa le è successo...
    Janet Matthews: Che cosa sceglierei?
    Tom Welles: Sì.
    Janet Matthews: Sceglierei di sapere. Io voglio sapere.
  • Tom Welles: Perché voleva un film dove una ragazzina viene massacrata?
    Daniel Longdale: Perché poteva, Welles. Lo voleva perché poteva.

Altri progetti[modifica]