André Schwarz-Bart

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Abraham Szwarcbart)
Jump to navigation Jump to search

André Schwarz-Bart, nato come Abraham Szwarcbart (1928 – 2006), scrittore francese di origini polacche e ebraiche.

  • Il mondo riposerebbe su trentasei Giusti, i Lamed-waw, in nulla distinti dai comuni mortali; spesso, non sanno d'esserlo neanche loro. Ma se uno ne mancasse, la sofferenza degli uomini avvelenerebbe persino l'anima dei neonati, e l'umanità soffocherebbe in un grido. Perché i Lamed-waw sono il cuore moltiplicato del mondo, e in essi si versano tutti i nostri dolori come in un ricettacolo. (da L'ultimo dei giusti)

Incipit de L'ultimo dei giusti[modifica]

Ai nostri occhi giunge la luce di stelle morte. Una biografia del mio amico Erni starebbe tutta compresa dentro il secondo quarto del ventesimo secolo; ma la vera storia di Erni Levy comincia molto prima, verso l'anno mille della nostra era, nella vecchia città anglicana di York. Più precisamente l'11 marzo del 1185.

Bibliografia[modifica]

  • André Schwarz-Bart, L'ultimo dei giusti, traduzione di Valerio Riva, Feltrinelli, 2002.

Altri progetti[modifica]