Albert Mathiez

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Albert Mathiez

Albert Mathiez (1874 – 1932), scrittore, storico e giornalista francese.

Citazioni di Albert Mathiez[modifica]

  • [Maximilien de Robespierre alla Convenzione per inaugurare il culto dell'Essere supremo] Il suo discorso fu ascoltato in un silenzio veramente religioso, interrotto solo di tanto in tanto da applausi frenetici. Questo discorso ha tutta la forza di un testamento: non il testamento di un uomo, ma quello di un'intera generazione, la generazione che aveva creato la Prima repubblica e che credeva con la repubblica di generare il mondo. (da The Fall of Robespierre and other essays, London 1927[1])
  • La figura di Robespierre è stata talmente falsata negli ultimi vent'anni, anche da storici repubblicani, che parlare delle idee religiose dell'Incorruttibile può sembrare oggi impresa rischiosa. (da The Fall of Robespierre and other essays, London 1927[1])
  • Robespierre rappresentò, nel periodo del Terrore, la moderazione, l'indulgenza e l'onestà. (da Etudes dur Robespierre, Paris, 1958[1])

Note[modifica]

  1. a b c Citato in George Rudé, Robespierre, traduzione di Maria Lucioni, Editori Riuniti, 1981.

Altri progetti[modifica]