Alessandro Ballan

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Ballan (2017)

Alessandro Ballan (1979 – vivente), ex ciclista italiano.

Citazioni di Alessandro Ballan[modifica]

  • [«Qual è il primo ricordo che le viene in mente ripensando alla sua vittoria [al Mondiale 2008]?»] L'urlo, quasi disumano, che mi accompagnò dal momento in cui scattai in centro a Varese fino al mio ingresso nell'ippodromo, quando davanti a me avevo ormai soltanto lo striscione del traguardo. Con la coda dell'occhio avevo dei flash della folla ai bordi della strada e mi sembrava che le loro facce fossero una sola, enorme, bocca spalancata che emetteva un suono fortissimo per spingermi in avanti.[1]
Bicisport, febbraio 2009
  • C'è da onorare questa maglia e con questo iride sul petto voglio togliermi grandi soddisfazioni.
  • [Su Ivan Basso.] È stato costante, caparbio e soprattutto è riuscito a fare la vita del corridore rimanendo forzatamente lontano dalle corse. È stato grande, davvero, ma questo non vuol dire che avrà la discesa davanti alle sue ruote, anzi...
  • Il ritorno di Armstrong? Beh lo vedo come un evento positivo per l'intero movimento ciclistico.

Note[modifica]

  1. Dall'intervista di Fabrizio Salvio, «Forza ragazzi, provate a fare come me», Sportweek nº 39 (956), 28 settembre 2019, pp. 58-61.

Altri progetti[modifica]