Alexander Grothendieck

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Alexander Grothendieck (1928 – 2014), matematico apolide naturalizzato francese.

Citazioni di Alexander Grothendieck[modifica]

  • Il numero è atto ad afferrare la struttura degli aggregati discontinui o discreti [...] La grandezza al contrario è la qualità per eccellenza, suscettibile di variazione continua; attraverso ciò, è atta ad afferrare le strutture e i fenomeni continui: i movimenti, gli spazi, le varietà di tutti i generi, i campi di forza etc [...] Quanto alla geometria, possiamo affermare che dopo più di duemila anni che esiste sotto forma di una scienza nel senso moderno del termine, è a cavallo di questi due tipi di strutture, quelle discrete e quelle continue. Possiamo ritenere che la nuova geometria è innanzitutto, una sintesi tra questi due mondi [...] il mondo aritmetico e il mondo della grandezza continua [...]. In questa nuova visione, i due mondi un tempo separati, ne formano solo uno.[1]

Note[modifica]

  1. Citato in Daniele Corradetti, Metafisica del numero, Argonautiche, pp. 151-152. ISBN 978-88-95299-16-7

Altri progetti[modifica]