Ally Condie

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Ally Condie

Allyson Braithwaite Condie (1971 – vivente), scrittrice statunitense.

Matched[modifica]

Incipit[modifica]

Ora che ho trovato il modo di volare, in che direzione devo percorrere la notte? Le mie ali non sono bianche e non hanno piume; sono fatte di seta verde che vibra al vento e si piega seguendo i miei movimenti: prima un cerchio, poi una linea retta e infine una forma inventata da me. Non mi preoccupa l'oscurità alle mie spalle; e nemmeno il cielo stellato che ho di fronte.

Citazioni[modifica]

  • È strano che ci aggrappiamo agli oggetti del passato mentre attendiamo il nostro futuro. (Cassia)
  • È strano quando, all'improvviso, la prospettiva che hai sempre avuto su qualcuno cambia. (Cassia)
  • A che servirebbe avere qualcosa di bello, se non lo si condividesse? (Cassia)
  • È come se mi fossi accorta per la prima volta che la vita può prendere strade e direzioni diverse. (Cassia)
  • Innamorarsi della storia di qualcuno è proprio uguale a innamorarsi della persona stessa? (Cassia)
  • Una cosa è fare una scelta, un'altra è non avere neanche la possibilità di scegliere. Un senso di solitudine, gelido e acuto, m'invade. Come sarebbe essere soli? Sapendo per giunta di non avere altra scelta? (Cassia)
  • [...] ormai lo so: non ci danno tutto, ma solo brandelli di vita autentica. E le dirò che io non voglio una vita fatta di campioni e ritagli. Un assaggio di tutto e nessun pasto completo. (Cassia)
  • Tutto ciò che scorgo è semplice e chiaro, sono cose di tutti i giorni. Ed è per questo che capisco che si tratta solo di sogni. Perché le cose di tutti i giorni, semplice e chiare, sono proprio quelle che ci vengono negate. (Cassia)
  • Perché certe cose sono più facili da scrivere che da dire? (Cassia)
  • Sono troppo fragile. Sono intrappolata nel vetro e voglio liberarmi per respirare a pieni polmoni, ma ho troppa paura che faccia male. (Cassia)
  • Apro gli occhi. È talmente presto che il cielo è più nero che azzurro, l'alba che biancheggia all'orizzonte è più una promessa che una realtà. (Cassia)
  • E, da cenere e nulla, le parole si faranno carne e ossa. (Cassia)

Crossed[modifica]

Incipit[modifica]

Sono in piedi in un fiume. È blu. Blu scuro. Riflette il colore del cielo serale. Non mi muovo. Il fiume sì. Lo sento premere contro il mio corpo e sibilare attraverso l'erba che cresce lungo le sponde.

Citazioni[modifica]

  • "Non è possibile uccidere un fiume", dice. "È impossibile uccidere qualcosa che si muove e muta di continuo". (Indie)
  • Se ami qualcuno, se qualcuno ti ha amato, insegnandoti a scrivere e dandoti voce, come puoi restare con le mani in mano? Tanto varrebbe cercare le sue parole scavando nella terra o tentare di strapparle al vento. Perché quando ami, non c'è più niente da fare. Dall'amore non si torna indietro. (Cassia)
  • I suoi dipinti sembravano quasi vivi. Brillavano, lasciando il posto a nuove forme che prendevano vita per mano di mia madre. Erano belli da vedere finché duravano, ed erano belli perché non potevano durare. (Ky)
  • Il tempo che stiamo trascorrendo insieme è magnifico e reale, ma potrebbe rivelarsi effimero come la neve sull'altopiano. (Ky)
  • Voler bene a qualcuno significa desiderare che sia al sicuro? O che sia libero di scegliere? (Ky)
  • Un momento di oblio allevia il dolore, ma quando il ricordo torna la sofferenza è più acuta. (Ky)
  • Tra gli odori delle province esterne Ky preferisce quello della salvia, mentre credo che il mio preferito sia proprio quello di pioggia, che profuma di vecchio e nuovo, come un misto di roccia e cielo, di fiume e deserto. (Cassia)
  • [...] conoscere la storia di qualcuno, significa conoscerne l'animo. E poterlo ferire. (Ky)
  • Non è il fatto di saper scrivere a renderci interessanti. Ma ciò che scriviamo. (Padre di Ky)
  • A volte penso che cercare sia ciò che mi rende più forte. (Cassia)
  • Vorrei che potessimo gettare un ponte per riunirci con la stessa facilità con cui si disegna un valico su una mappa. (Cassia)
  • E ho scoperto che l'amore ti porta in luoghi impensati. (Cassia)

Incipit di Reached[modifica]

Ogni mattina il sole sorge e la terra si tinge di rosso, e penso: potrebbe essere questo il giorno in cui tutto cambierà. Forse oggi la Società vedrà la sua fine. Poi si fa di nuovo notte e aspettiamo ancora. Ma so che il Pilota esiste davvero.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]