Ana Lily Amirpour

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ana Lily Amirpour

Ana Lily Amirpour (1980 – vivente), regista, sceneggiatrice, produttrice cinematografica e attrice britannica naturalizzata statunitense di origini iraniane.

Citazioni di Ana Lily Amirpour[modifica]

  • Il mondo che mostro è in declino, ma d'altronde le cose che amo non sono quelle perfette.[1]
  • Il mondo di un film è un posto dell’immaginazione. Non ho nessun interesse per la geografia reale, riproduco piuttosto la realtà che c’è nella mia fantasia, una dimensione emotiva. Come nei sogni, che sono strani e folli, ma a chi li fa sembrano normali: un sogno dev’essere fedele solo alla realtà del sognatore.[2]
  • Sono sorda al 30% per cui mi appassiona molto l’aspetto visivo del cinema: per me il silenzio è come un suono. Per questo mi piace che il dialogo sia minimo, rispecchiando la forma di espressione che mi è più congeniale. Spesso le troppe parole rimpiccioliscono grandi significati.[2]

Note[modifica]

  1. Citato da Valentina D'Amico, The Bad Batch: Suki Waterhouse e Ana Lily Amirpour cannibali a Venezia, Movieplayer.it, 6 settembre 2016.
  2. a b Citato da Giovanna Branca, Ana Lily Amirpour, «la mia vampira in Iran», ilmanifesto.it, 7 giugno 2016.

Filmografia[modifica]

Regia[modifica]

Sceneggiatura[modifica]

Altri progetti[modifica]