Andrej Kiska

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Andrej Kiska (1963 – vivente), imprenditore e politico slovacco.

Citazioni di Andrej Kiska[modifica]

  • La Slovacchia è un bellissimo paese con gente magnifica. Prometto di essere il presidente che unisce e motiva, che restituirà la fiducia nell'ufficio presidenziale e renderà umana la nostra politica. Sarò dalla parte di tutti gli uomini onesti.[1]
  • Ho promesso che sarò il Presidente di tutti e che unirò e motiverò il Paese. La Slovacchia è bellissima, popolata da gente meravigliosa, tocca solo a noi dimostrare di saper usare queste belle cose che abbiamo, in modo da essere fieri del nostro Paese, in modo che i giovani vogliano vivere qui, in modo che ci si senta bene qui.[2]
  • Non tutti la pensano come Orbàn, ad esempio sul tema migranti. Molti, tra cui io. I nostri amici altri leader europei devono capire che la gente ha paura della migrazione, eppure io penso che esista un dovere morale di aiutare chi fugge dalle guerre, dal rischio di morte, dalla fame.[3]
  • ...i confini dell'Italia sono anche i confini della Slovacchia. Insieme dobbiamo pensare a come proteggere questi confini per rendere l'Europa un posto più sicuro.[3]
  • Se due leader del gruppo di Viségrad dicono qualcosa, non vuol dire che tutti e quattro i governi siano d'accordo.[3]
  • Cento anni fa, i fondatori dello stato cecoslovacco, Masaryk e Milan Rastislav Stefanik, hanno compiuto gli sforzi che ci hanno portato oggi ad avere il nostro stato, il nostro territorio, la nostra sovranità.[4]

Note[modifica]

  1. Citato in Slovacchia, Kiska eletto presidente, La Stampa.it, 30 marzo 2014.
  2. Citato in Slovacchia: Kiska eletto Presidente, Euronews.it, 30 marzo 2014.
  3. a b c Citato in Migranti, la Slovacchia prende le distanze da Orban. Kiska: "Lavoriamo insieme", Repubblica.it, 29 settembre 2016.
  4. Citato in Slovacchia-Cechia:incontro presidenti a castello Topolcianky, Ansa.it, 30 luglio 2018.

Altri progetti[modifica]