Antenati

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

(Alessandro Morandotti

Citazioni sugli antenati.

  • Che non si vanti de' grand' avi suoi | Chi poi non gli somiglia. (Luigi Fiacchi)
  • Chiunque ha degli antenati; il solo problema è andare abbastanza indietro nel tempo per trovarne uno buono. (Howard Kenneth Nixon)
  • Così, quando vai in battaglia, ricordati dei tuoi antenati e dei tuoi discendenti. (Publio Cornelio Tacito)
  • Gli antenati di un grande popolo non sono sepolti tutti entro la cerchia dei suoi confini nazionali. Fin dove arrivano le loro tombe, una sacra meravigliosa frontiera di spiriti recinge lo spazio della sua ultima e più grande patria di anime, la gran cerchia culturale dei suoi più antichi parenti. (Rudolf Borchardt)
  • I genitori si compatiscono, dei nonni si sorride, gli antenati si venerano. (Alessandro Morandotti)
  • I nostri antenati sono certo brava gente, ma sono l'ultimo genere di persone che vorrei essere costretto a visitare. (Richard Brinsley Sheridan)
  • Il mulo è uno che non vanta antenati e non ha speranza di posteri. (John Garland Pollard)
  • Ogni re deriva da una stirpe di schiavi ed ogni schiavo ha dei re tra i suoi antenati. (Platone)
  • Ogni uomo è un omnibus in cui viaggiano i suoi antenati. (Oliver Wendell Holmes)

Altri progetti[modifica]