Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Anton Maria Zanetti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Anton Maria Zanetti

Anton Maria Zanetti (1706 – 1778), disegnatore italiano.

Della pittura Veneziana[modifica]

  • [Canaletto] Unì il Canal ne' suoi quadri alla natura le pittoresche licenze con tanta economia, che le opere sue vere compariscono a chi non ha che buon senso per giudicarne; e chi molto intende trova di più in esse grand'arte nella scelta de' siti, nella distribuzione delle figure, nei campi, nel maneggio delle ombre e dei lumi; oltre a una nitidezza e saporita facilità di tinta e di pennello, effetti di mente serena e di genio felice.[1] (pag. 462)

Descrizione di tutte le pubbliche pitture della Città di Venezia e isole circonvicine[modifica]

  • [Canaletto] Particolarissimo pittor di vedute, al quale e nella intelligenza, e nel gusto e nella verità, pochi tra gli scorsi e nessuno tra i presenti si può trovar che si accostino.[1] (pag. 60)
  • [Alessandro Marchesini] Opera con gran decoro e valore, spezialmente nelle figure minori del naturale, e dà a vedere gl'ottimi insegnamenti, che ebbe dalla scola del famoso Carlo Cignani, la quale seguì con onore in tempo della sua gioventù.[1] (pag. 60)

Note[modifica]

  1. a b c Citato in Canaletto, I Classici dell'arte, a cura di Cinzia Manco, pagg. 181 – 188, Milano, Rizzoli/Skira, 2003. IT\ICCU\CAG\0608462

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]