Arrigo Baldonasco

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Al 2014, le opere di un autore italiano morto prima del 1944 sono di pubblico dominio in Italia PD

Arrigo Baldonasco (... – XIII secolo), poeta italiano.

Incipit delle opere[modifica]

Ben è rason che la troppo argoglianza[modifica]

Ben è rason che la troppo argoglianza
non agia lungo tempo gran fermessa,
anzi conven che torni a umilianza
e pata pene chi stat'à con essa;
però mi movo e di voi vo[glio] dire
che lungo tempo andate orgogliando,
e 'l vostro canto vae ralegrando
la gente a cui faceste mal patire.

Lo fino amor piacente[modifica]

Lo fino amor piacente,
ch'eo agio, a sé mi serra
sì che d'ogn'altro s'er[r]a
[. . . . . -ento]
[. . . . . -ente]
[. . . . . -erra]
[. . . . . -erra]
da me dae partimento.

Bibliografia[modifica]

  • Arrigo Baldonasco, Ben è rason che la troppo argoglianza e Lo fino amor piacente, in "Rimatori della scuola siciliana", a cura di Bruno Panvini, Olschki, Firenze, 1962 e 1964.

Altri progetti[modifica]