Arturo Lanocita

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Arturo Lanocita (1904 – 1983), giornalista, scrittore e critico cinematografico italiano.

Citazioni di Arturo Lanocita[modifica]

  • La strada dà la sensazione d'essere una pellicola abbozzata, sembra soltanto accennare ai suoi temi. [...] Fellini è stato sinceramente, teneramente, affettuoso con Zampanò e Gelsomina ma forse, a furia di rinunciare ai compromessi, ha avuto il torto di avvolgere la sua elegia in una sorta di caligine grigia, senza dare rilievo ai fatti, specialmente senza differenziare i personaggi. [...] Quasi temerariamente. Fellini ha preferito le penombre là dove gli sarebbe stato agevole trovare contrasti più spiccati, illuminazioni più precise e gradevoli. Si tratta di un dramma romanticamente picaresco, che conteneva gli elementi delle narrazioni fortemente colorite; non basta dire che Fellini li ha evitati, per dargli lode.[1]

Note[modifica]

  1. Da Corriere della Sera, 8 settembre 1954; citato in Claudio G. Fava e Aldo Viganò, I film di Federico Fellini, Gremese Editore, 1995, p. 75. ISBN 88-7605-931-8

Altri progetti[modifica]