Banditi a Orgosolo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Banditi a Orgosolo

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Banditi a Orgosolo

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1961
Genere drammatico
Regia Vittorio De Seta, aiuto regista Vera Gherarducci
Soggetto Vera Gherarducci e Vittorio De Seta
Sceneggiatura Vera Gherarducci e Vittorio De Seta
Produttore Vittorio De Seta
Interpreti e personaggi
  • Michele Cossu: Michele Iossu
  • Peppeddu Cuccu: Giuseppe Iossu
  • Vittorina Pisano: Mintonia
Note

Banditi a Orgosolo, film del 1961 diretto dal regista Vittorio De Seta.

Frasi[modifica]

  • Questa storia accade oggi, in Sardegna, nel paese di Orgosolo. Questi sono pastori di Orgosolo, il loro tempo è misurato su quello delle migrazioni stagionali, della ricerca del pascolo, dell'acqua. L'anima di questi uomini è rimasta primitiva, quello che è giusto per la loro legge non lo è per quella del mondo moderno. Per loro contano solo i vincoli della famiglia, della comunità, tutto il resto è incomprensibile, ostile, anche lo Stato, che è presente con i carabinieri, le carceri. Della civiltà moderna conoscono soprattutto il fucile. Il fucile serve per cacciare, per difendersi, ma anche per assalire. Possono diventare banditi da un giorno all'altro, quasi senza rendersene conto. (La voce narrante del regista al principio del film)

Altri progetti[modifica]