Camille Paglia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Camille Anna Paglia (1947 – vivente), scrittrice e critico letterario statunitense.

  • Le vite degli imperatori romani dimostrano l'inadeguatezza del nostro moderno mito della libertà personale. Costoro erano uomini del tutto liberi e al tempo stesso disgustati della propria libertà. La liberazione sessuale, questo nostro illusorio miraggio, si conclude nella spossatezza e nell'accidia. (da Sexual personae – Einaudi, 1993)
  • Tutti i codici morali sono degli impedimenti, sono solo relativi e artificiali. Eppure sono stati di enorme giovamento alla civiltà. Sono la civiltà. Senza di essi siamo sopraffatti dalla caotica barbarie del sesso, dalla tirannia della natura (da Sexual personae – Einaudi, 1993)

Altri progetti[modifica]