Camille Paglia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Camille Anna Paglia (1947 – vivente), scrittrice e critico letterario statunitense.

Citazioni di Camille Paglia[modifica]

  • Le vite degli imperatori romani dimostrano l'inadeguatezza del nostro moderno mito della libertà personale. Costoro erano uomini del tutto liberi e al tempo stesso disgustati della propria libertà. La liberazione sessuale, questo nostro illusorio miraggio, si conclude nella spossatezza e nell'accidia. (da Sexual personae – Einaudi, 1993)
  • Tutti i codici morali sono degli impedimenti, sono solo relativi e artificiali. Eppure sono stati di enorme giovamento alla civiltà. Sono la civiltà. Senza di essi siamo sopraffatti dalla caotica barbarie del sesso, dalla tirannia della natura (da Sexual personae – Einaudi, 1993)
  • [...] ho un rispetto enorme per la religione, che considero una fonte di valore psicologico, etico e culturale infinitamente più ricca dello sciocco e mortifero post-strutturalismo, che è diventato una religione secolarizzata.[1]

    L'Anarca, blog di Giampaolo Rossi, il Giornale.it, 27 gennaio 2016.

  • Lasciare il sesso alle femministe è come andare in vacanza lasciando il tuo cane ad un impagliatore.
  • [Le donne emancipate degli anni '20 e '30 del '900] [...] non attaccavano gli uomini, non li insultavano, non li ritenevano la fonte di tutti i loro problemi, mentre al giorno d'oggi le femministe incolpano gli uomini di tutto.
  • I Democratici che pretendono di parlare ai poveri e ai diseredati, sono sempre più il partito di un'élite fatta d'intellettuali e accademici.
  • [gli intellettuali] [...] con tutte le loro fantasie di sinistra, hanno poca conoscenza diretta della vita americana.
  • [...] l'attivismo nero si è ispirato alla profonde tradizioni spirituali della chiesa a cui la retorica politica gay è stata ostile in maniera infantile. Stridulo, egoista e dottrinario, l'attivismo gay è completamente privo di prospettiva filosofica.
  • L'omosessualità non è normale; al contrario si tratta di una sfida alla norma.
  • [sulla procreazione assistita] [Sono] preoccupata dalla mescolanza perniciosa tra attivismo gay e scienza che produce più propaganda che verità.
  • La natura esiste, piaccia o no; e nella natura, la procreazione è una sola, regola implacabile.
  • A differenza delle persone che lodano il liberalismo umanitario che permette e incoraggia tutte queste possibilità transgender, io sono preoccupata di come la cultura occidentale viene definita nel mondo, perché questo fenomeno in realtà incoraggia gli irrazionali e, direi, psicotici oppositori dell'Occidente come i jihadisti dell'Isis.
  • Nulla definisce meglio la decadenza dell'Occidente che la nostra tolleranza dell'omosessualità aperta e del transessualismo.

Note[modifica]

  1. Dall'intervista di Mattia Ferraresi, Camille Paglia, atea, lesbica e libertina: «La religione produce molta più cultura degli sciocchi e mortiferi dogmi liberal», Tempi.it, 27 maggio 2013.

Altri progetti[modifica]

Template:DEFSULTSORT:Paglia, Camille