Carlo Dalmazio Minoretti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Carlo Dalmazio Minoretti (1861 – 1938), cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

  • «Tarcisius puer pro Christo moritur». Tale è l'iscrizione che abbiamo letta sotto un dipinto che rappresentava S. Tarcisio ragazzo che portava Gesù in Sacramento ai cristiani prigionieri alla vigilia del loro martirio.[1]
  • Cade sotto la pioggia di pietre; passa il cristiano Quadrato che disperde la folla dei ragazzi, riceve dal ragazzo il tesoro, ed insieme l'estremo anelito del fanciullo martire.[1]
  • La fede, l'amore, il sacrificio del martire Tarcisio, in altro tempo in altra forma, ma per la stessa divina grazia e collo stesso premio si ripete nel ragazzo del quale si narra la vita.[1]
  • Ch'egli ancora come il primo colla preghiera, fatta potente perché unita a Gesù, sia conforto a quanti nel mondo soffrono e combattono per Gesù Cristo.[1]

Note[modifica]

  1. a b c d Dalla prefazione alla terza edizione di Tarcisio, memorie di un ragazzo buono, Monastero di S. Paolo, Casa Editrice G. D'Onofrio, Sorrento, 1935.

Altri progetti[modifica]