Cesare Angelini

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Cesare Angelini (1886 – 1976), presbitero, scrittore e critico letterario italiano.

Citazioni di Cesare Angelini[modifica]

  • Il nostro gusto deve pur valere qualche cosa anche sui pareri avvolpacchiati dei critici moderni alla Gramsci. (dalla lettera del 19 luglio 1973 a Giuseppe Prezzolini[1])
  • La bicicletta è indice di equilibrio, suscitando il miracolo di Certi fatti nascosti, di mani occulte che sorreggono: la parabola evangelica del camminare sulle acque; se hai fede, i tuoi piedi calmano l'onde e cammini; se cessa la fede, sommergi. (da La bicicletta, rondine d'argento)
  • La bicicletta è la trascrizione della energia in equilibrio, l'esaltazione dello slancio, l'immagine visibile del vento. Tendenzialmente vola; rade ma non tocca la terra. (da La bicicletta, rondine d'argento)

Note[modifica]

  1. Da Cesare Angelini-Giuseppe Prezzolini. Carteggio 1919-1976, a cura di Margherita Marchione e Gianni Mussini, Edizioni di storia e letteratura, Roma, 1983, p. 276.

Bibliografia[modifica]

  • Cesare Angelini, La bicicletta, rondine d'argento, in Acquerelli, La Scuola Editrice, Brescia, 1950.

Altri progetti[modifica]