Charles Sanders Peirce

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Charles Sanders Peirce

Charles Sanders Santiago Peirce (1839 – 1914), filosofo, matematico e semiologo statunitense.

  • L'idea non appartiene all'anima; è l'anima che appartiene all'idea. (da Collected Papers, Vol. I, par. 216, 1931-1958)
  • Non lasciateci far finta di dubitare nella filosofia ciò di cui non dubitiamo nei nostri cuori. (da Collected Papers, Vol. V, par. 265)
  • Non si può bloccare la strada della ricerca. (da Collected Papers, Vol. I, par. 135)
  • Ogni uomo è pienamente convinto dell'esistenza della Verità, altrimenti non farebbe alcuna domanda. (da Collected Papers, Vol. V, par. 211)

Scritti scelti[modifica]

  • Considerare quali effetti, che possono concepibilmente avere portate pratiche, noi pensiamo che l'oggetto della nostra concezione abbia. Allora la concezione di questi effetti è l'intera nostra concezione dell'oggetto.
  • Guardando il percorso della logica nella sua interezza, vediamo che essa procede di domanda in risposta, dal vago al definito. Allo stesso modo, l'evoluzione di cui siamo a conoscenza procede dal vago al definito. Il futuro indeterminato diventa il passato irrevocabile.
  • L'identità di un uomo consiste nella coerenza di ciò che fa e di ciò che pensa.
  • Nessun desiderio può desiderare la sua stessa soddisfazione, nessun giudizio si può giudicare vero da se stesso, nessun ragionamento può concludere da se stesso di essere fondato.
  • Nulla è vitale per la scienza e nulla può esserlo.
  • Tutto ciò che l'esperienza si degna di insegnarci, ce lo insegna per sorpresa.

Bibliografia[modifica]

  • Charles Sanders Peirce, Scritti scelti, traduzione di Giovanni Maddalena, UTET, Torino, 2013.

Altri progetti[modifica]