Chuck Schuldiner

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Chuck Schuldiner

Chuck Schuldiner, all'anagrafe Charles Michael Schuldiner ma anche noto, specialmente agli esordi, come Evil Chuck (1967 – 2001), chitarrista, cantante e compositore statunitense.

Citazioni di Chuck Schuldiner[modifica]

  • Non penso di dovermi prendere i meriti per questa roba del death metal. Io sono solo un membro di un gruppo, e penso che i Death siano un gruppo metal.
I don't think I should take the credits for this death metal stuff. I'm just a guy from a band, and I think Death is a metal band.[1]
  • Quando esordii con la band, avevo solo suonato la chitarra per sei o sette mesi-non sapevo neanche suonare un assolo. Il mio unico obiettivo era di suonare riff più brutali possibili accompagnandoli con il suono di chitarra più forte di sempre, ma ebbi sempre la volontà di diventare un chitarrista migliore. Nonostante le cose fossero parecchio grezze allora, avevo sempre l'intenzione di giungere ad un gruppo death metal melodico. Sapevo che ci sarebbe voluto del tempo per arrivare a quel punto, e lavorai duro per arrivarci.
When I first started the band, I'd only been playing guitar for six or seven months-I couldn't even play a lead. My main goal was to bash out the most brutal riffs ever with the most brutal guitar sound ever, but I always had an urge to become a better guitarist. Even though things were very crude back then, I still had a vision of becoming a very musical death metal band. I knew it would take some time to get to that point, and I worked hard to get there.[2]
  • [Parlando dei Dark Angel] Oh, penso che non siano altro che degli scarsi, motociclisti spazzatura. Infrangere la legge è una cosa che li rende felici, questo è il tipo di persone che sono.
Oh, I think that they are nothing more than low, biker trash. Breaking the law is something that makes them happy, that's the kind of people they are.[3]

Note[modifica]

  1. (EN) Dall'intervista di Patricia Renda Chuck Schuldiner. The pain of a genius, Metal-Rules.com.
  2. (EN) Da una dichiarazione a Guitar School, settembre 1993; citato in Perry M. Grayson, Precious memories of Chuck Schuldiner (1967-2001), EmptyWords.org.
  3. (EN) Citato in Borivoj Krgin, High Spirits, febbraio 1990; consultabile in EmptyWords.org.

Altri progetti[modifica]