Da zero a dieci

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Da zero a dieci

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Da zero a dieci

Paese Italia
Anno 2002
Genere Drammatico
Regia Luciano Ligabue
Sceneggiatura Luciano Ligabue
Produttore Domenico Procacci
Interpreti e personaggi

Da zero a dieci, film italiano del 2002, regia di Luciano Ligabue.

Frasi[modifica]

  • Caro Giove,
    se stai leggendo queste righe vuol dire che la Roulette Russa è andata male e che chi ha controllato la mia valigia ha trovato la lettera e te l'ha data. Giuro che farò di tutto per non andare fuori. Una Roulette Russa però è una Roulette Russa... e avrò diritto anch'io alla mia sera da rockstar, no? Ci vuole più coraggio ad affrontare la morte o affrontare la vita? Dipende. è ancora più difficile dirlo se nella Roulette Russa ci sei da più di vent'anni, come me. Quando ti attaccano una macchina per la dialisi due volte a settimana, ogni settimana... be', è difficile fare tanti programmi sai? Pensa che i miei mi hanno chiamato Libero... fa un po' ridere no? Sapevi che per la medicina cinese tutta la nostra energia proviene dai reni? E pensa che a me dovrebbero fare un altro trapianto. Devo cioè farmi trapiantare un'altra volta l'energia di qualcun altro. Qualcuno, mi sembra Oscar Wilde, ha detto che essere immaturi significa essere perfetti. Be' crescete voi ragazzi che sembrate farcela. Io mi tengo il mio bel dieci. Vado a vedere dove finiscono i ragazzi di sedici anni che saltano in aria per una bomba. Se lo trovo gli parlerò un po' di com'è andata in questi ultimi vent'anni, e deciderà lui se si è perso qualcosa o no. Salutami gli altri e non portarmi mai dei fiori. Casomai venite con una birra a raccontarmi le ultime stronzate che avete fatto.
    Buona vita socio. (Libero)
  • Con i voti cominciano appena nasci, se vieni fuori con tutti i pezzi a posto, se piangi abbastanza forte e se sei sopra i quattro chili ti puoi beccare persino un dieci altrimenti giù a scalare. Se sei precoce, se sei uno di quelli che iniziano a camminare e chiamare mamma prima dei dieci mesi... ti possono dare anche un nove, nove e mezzo... altrimenti anche li si scende. Inutile dire che appena cresci e vai all'asilo... be'... li si fa sul serio e i voti cominciano a fioccare A scuola, ovviamente, devi fare i conti con l'esplosione, la compilation, il festival dei voti! Forse però il peggio deve ancora venire... perché poi ti aspettano per darti il voto per le ragazze con cui esci, per la macchina che hai, per la casa in cui vivi, per il lavoro che fai. Siamo qui per prendere e dare voti... Non c'è niente di male... Se non c'è niente di male a smettere di fare ciò che vuoi per fare solo quello che ti fa avere buoni voti. Da zero a dieci ho un presente da... sei... meno... meno. Ho un appartamento di ottantacinque metri quadri, cabina doccia con bagno turco, letto giapponese... ho un'ulcera e un'esofagite da otto e mezzo... anche il mio passato remoto è da otto e mezzo, quello più recente, da sei. Ho avuto un fratello che qui in paese era un mito, se n'è andato qualche anno fa... si chiamava Ivan ma nessuno lo chiamava così. Da più di vent'anni ho tre amici che se volete ve li regalo tutti, anzi, se li portate via ci metto anche un motorola e il calendario con la Ferilli. Ho una moglie, Fabiana, una che ha mooooolta pazienza. Ho un furgone dell'82, ci vado a fare le serate di blues col mio gruppo (sempre più raramente). Ho una carta d'identità che ogni tanto consulto... beati voi se sapete sempre chi cazzo siete. Ho anche altra roba ma sta a vedere che adesso vi faccio il mio settequaranta. Ho un futuro da nove o da quattro. Dipende da come mi alzo. (Giove)
  • Ognuno dica la sua occupazione, stato civile e il voto che da la sua vita in questo momento. [...] Da zero a dieci. (Giove)
  • Con la mia saliva ci hanno inventato il Viagra. (Baygon)
  • C'ho quasi quarant'anni e pago le tasse, chi è che mi rappresenta? Chi è che parla per me? Chi è che mi sta anche solo a sentire? E poi si può sapere perché a Rimini il tramonto va sulle case?! Il tramonto va sul mare, cazzo! Com'è? Com'è che ci rovesciate sempre tutto? (Baygon)
  • Stiamo ancora passando. (Giove)
  • Perché, te sei sicura di qualcosa? O, meglio, sei ancora sicura di qualcosa? Sei ancora sicura che non ti ammalerai mai? che i tuoi non si ammaleranno mai? sei ancora sicura di essere utile a qualcuno per qualcosa? (Libero)
  • E non ci prendono i quarant'anni e non ci prenderà Bill Gates e non ci prendono coi sondaggi che non ci prendono con noi e non ci prendono vecchie balle nemmeno nuove nostalgie ci hanno promesso un grande futuro e poi ce l'han tolto c'han detto "scusate" e così sia e non ci prendono sul serio d'altronde non l'han fatto mai siam sempre stati il pesce d'aprile anche quando l'aspetti anche quando lo sai e non ci prendono comodamente né con il loro dài e dài né con il loro chi tace acconsente noi non abbiamo taciuto mai e non ci beccano più e non ci provano più non se lo chiedono più cosa facciamo qui nelle scarpe da corsa libera uscita in libero mondo libera scelta di dirlo io com'è che mi spendo... com'è... com'è e non ci mettono il costume e non ci prendono l'energia abbiamo deciso che crederci ancora non sia una brutta malattia e non ci cambiano il biglietto e non ci cambiano l'idea siam sempre stati quelli che loro dicevano sono già andati via e non ci beccano più e non ci provano più non se lo chiedono più cosa facciamo qui nelle nostre mutande libera uscita in libero mondo libera scelta di dirlo io com'è che mi spendo libera uscita senza rincorsa libera scelta di dirlo noi cos'è che abbiam perso... se c'è... se c'è. (Giove)
  • Da zero a dieci. Zero la vita ti ha portato dove voleva lei. Dieci tu hai portato la vita dove volevi tu. (Giove)

Dialoghi[modifica]

  • Giove: Martino, mi raccomando.
    Martino: Ti raccomandi cosa?
    Giove: Mi raccomando.
  • Libero: Secondo te ci siam fatti vedere abbastanza? Ci siam fatti sentire abbastanza? Voglio dire si è voltato qualcuno mentre passavamo oppure siam passati e basta?
    Giove: Oh Ciccio..non è che siam passati. Stiamo ancora passando..

Altri progetti[modifica]