Dead or Alive: Dimensions

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Dead or Alive: Dimensions

Titolo originale

デッドオアアライブ ディメンションズ
Deddo oa Araibu Dimenshonzu

Ideazione Yōsuke Hayashi
Sviluppo Team Ninja
Pubblicazione Koei Tecmo, Nintendo
Anno 2011
Genere picchiaduro a incontri
Piattaforma Nintendo 3DS
Serie Dead or Alive

Dead or Alive: Dimensions, videogioco picchiaduro del 2011.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Credevi davvero di poter prendere il posto del Maestro Hayate? Mi rifiuto di accettarti come nostra capoclan. Il Maestro Shiden dev'essere pazzo a voler affidare il nostro futuro a una kunoichi sognatrice come te. (Ayane) [a Kasumi]
  • Nessun ninja ribelle può restare in vita, nemmeno mia sorella. (Ayane)
  • Signore e signori, benvenuti al più grande torneo di combattimento della Terra: Dead or Alive! I concorrenti più feroci tenteranno la scalata al successo a bordo della Freedom Survivor DOATEC... la nave da crociera più grande del mondo, dove rischieranno la vita mettendo alla prova le loro capacità! (Zack)
  • Sono qui in rappresentanza di mio padre, per riprendere il controllo della DOATEC dopo la tragedia che ci ha colpiti di recente. Mio padre era il volto della DOATEC Heavy Industries... ma era supportato da una salda struttura gestionale con numerose sezioni... che spaziano in ogni settore commerciale. La DOATEC non è mai stata il feudo di un leader carismatico, non era ciò che mio padre voleva. (Helena)
  • Quella principessina viziata parteciperà al torneo? Non ha paura di spezzarsi un'unghia? In questo torneo c'è già una guerriera ricca, intelligente e sofisticata... E quella sono io! Non c'è posto per lei. (Leifang) [riferita a Helena]
  • Se ti lasciassi morire, tradirei la mia promessa ad Hayate e non posso permetterlo! (Ryu) [a Kasumi]
  • Ora ricordo. Mi chiamo Hayate... Sono lo shinobi del vento. (Hayate)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Lisa: Guarda chi si vede, Ryu Hayabusa del clan Hayabusa... Per essere un ninja non hai un aspetto molto asiatico. Anche tu prenderai parte al torneo Dead or Alive?
    Ryu: I giochetti stupidi non mi interessano.
    Lisa: Disse il secondo classificato all'ultimo torneo. È per questo che alla fine ti sei tirato indietro? Per te era solo un giochetto stupido?
  • Hayate [ha perso la memoria e non riconosce Kasumi]: Ci conosciamo?
    Kasumi: Sì... Siamo fratelli.
    Hayate: Mi spiace, io... non ti conosco.
    Kasumi: Cosa...?
    Ryu: Magari i tuoi pugni hanno una memoria migliore.
    Hayate: Ryu!
    Ryu: Ascolta! Una volta riuniti in combattimento, i pugni, con un legame di sangue, resuscitano l'anima dello shinobi. Combatti, Hayate... e torna da noi!
  • Hayate: Ma che diavolo è questa DOATEC?
    Irene: Ti dirò quello che sappiamo. Si tratta di un grande polo industriale chimico che produce anche armi per l'esercito. Oltre all'attività industriale, è il principale sponsor del torneo Dead or Alive. Perlomeno, questo è ciò che crede la gente che non fa parte della compagnia. Ma, come diciamo noi dell'agenzia, più sono grossi, più è facile infiltrarsi. Le nostre indagini hanno rivelato che... la DOATEC ha subito un... chiamiamolo "golpe interno" da parte del proprio distaccamento militare privato. Sfruttano le ingenti risorse tecniche dell'azienda per sviluppare una qualche folle arma biologica.

Altri progetti[modifica]