Diana Bianchedi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Diana Bianchedi (1969 – vivente), ex schermitrice e dirigente sportiva italiana.

Citazioni di Diana Bianchedi[modifica]

  • La gente non vuole più le vecchie Olimpiadi. Per questo vogliamo dimostrare che è possibile farle senza sprecare soldi, costruire “elefanti bianchi” come dice il Cio, lasciare debiti ai territori. Un acceleratore. Il nostro budget di candidatura è inferiore ai 2 milioni di euro, Parigi e Los Angeles ne hanno spesi 65. Non abbiamo neanche un vero comitato, ma una sorta di cabina di regia con i rappresentanti delle istituzioni coinvolte: Lombardia e Veneto, il Comune di Milano, quello di Cortina, il Coni.[1]
  • [Nel corso dell'Olimpiade di Atlanta (1996)] Mi sono rotta il tendine di Achille, ho chiesto di continuare a gareggiare, su una gamba sola. Quando mi giravo vedevo nei volti delle persone la mia stessa disperazione.[1]

Note[modifica]

  1. a b Citato in Alessia Gallione, Milano e Cortina 2026, sono giochi da ragazze, Rep. repubblica.it, 21 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica]