Dionne Warwick

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Dionne Warwick nel 2003

Dionne Warwick (1940 – vivente), cantautrice statunitense.

Citazioni di Dionne Warwick[modifica]

  • [Su cosa preferisce dell'industria musicale] Esibirsi. Quella gratificazione che ottieni quando le persone si divertono o vedi un abbraccio o qualcuno che si prende la mano. È bello sapere che fai parte di quel particolare momento della loro vita.
Performing. That gratification you get when people are enjoying themselves or you see an arm go around a shoulder or somebody grab a hand. It's nice to know that you're part of that particular moment of their lives.[1]
  • Da ciò che mi è stato insegnato a casa, sapevo già cosa facevo e come comportarmi, come vestirmi e come parlare. Vengo da una casa solida e sicura.
From what I was taught at home, I already knew what I was doing and how to act and how to dress and how to speak. I came from a safe, solid home.[2]
  • [Sullo situazione globale nel 2020] Guerre, segregazione, tutto ciò che il mondo intero sta attraversando, emotivamente, mentalmente e fisicamente, è attualmente in una situazione triste... C'è segregazione in corso negli Stati Uniti e segregazione in corso nel Regno Unito. C'è segregazione ovunque, è sempre la stessa storia.
Wars, segregation, everything that the entire world is going through, emotionally, mentally and physically, it's in a sad state right now... There's segregation going on in the States, and segregation going on in the UK. There's segregation going on everywhere, it's still the same.[2]

Note[modifica]

  1. (EN) Dall'intervista di Chris Salmon, Dionne Warwick: "I refused a couple of Bacharach and David songs", theguardian.com, 29 novembre 2012.
  2. a b Dall'intervista di Amy Fleming, Dionne Warwick on singing, psychics and the hell of segregation: "We all bleed red blood", theguardian.com, 23 marzo 2020.

Altri progetti[modifica]