Discussione:Elisabetta Keller

Contenuti della pagina non supportati in altre lingue.
Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Nell'indicazione della fonte per questa citazione inserita senza fonte dal notissimo utente anonimo:

Collabora a Wikiquote Rivedo il mio primo studio in Rugabella [mentre viveva a Milano in Viale Beatrice d'Este 17], fra due romantici giardini, arrichito e vivificato dallo spirito del poeta Delio Tessa [poeta che viveva a Milano in Viale Beatrice d'Este 17] col quale condividevo quella troppo vasta dimora e che sapeva accogliere nella sua grande anima le sofferenze del Mondo (sic), ma le velava con la sua inconfondibile e bonaria arguzia ambrosiana.

– (NDR da eliminare, imho) – ho riportato i dati disponibili in Anteprima Google. Preciso però che "sui rapporti con Elisabetta Keller (1891-1969), vd. anche I morti non si fanno mai vivi. Sei lettere di Delio Tessa a Elisabetta Keller, a cura di Angelo Stella, in "Autografo", 15 (1988), pp. 65-77" come risulta in wikipedia Delio Tessa, cfr anche [1] con chiave di ricerca Keller. Mr. Will Reverende, il creatore della voce, purtroppo crea anche sempre gli stessi problemi --Sun-crops (scrivimi) 07:39, 14 nov 2021 (CET)Rispondi[rispondi]